Appunti di viaggio – La Big Family noleggia un camper

Prima tappa: da Reggio Emilia a San Sebastian
 

Una vacanza itinerante, la loro PRIMA vacanza itinerante. Un sogno che si avvera, dopo tanti anni di mare stanziale… perché con i bambini piccoli bisogna stare tranquilli. Un camper a noleggio, perché comprarlo costa troppo. Un itinerario deciso in base al meteo più propizio, ai consigli di amici che hanno vissuto in questi luoghi, al benessere che ti ferma e non ti lascia ripartire. Il Diario di Viaggio di una famiglia un po’ ingombrante: da Reggio Emilia a San Sebastian in un’estate in cui il Covid poteva esistere solo in un best-seller di fantascienza.

Un viaggio raccontato per parole scritte a mano, schizzi ad acquerello e fotografie.

Ma ce la farà la Big Family ad arrivare alla meta? Chissà! Ma questa, intanto, è la loro prima tappa.

Giorno 1, 7 agosto

Se i sogni si avverano devono avere il nostro numero di targa.

Oggi la big family noleggia un’astronave di camper e parte per Euskal Herria!

Destinazione San Sebastian.

Questa volta “o la va o la spacca”. Se ci incastriamo nella porta medioevale d’accesso di Avignone, prometto che la smetto di torturare tutti con il sogno della vacanza itinerante, ma se solo andasse tutto abbastamza bene, giuro che rottamo la Twingo e faccio del camper il mio nuovo mezzo di trasporto e ci porto pure i ragazzi in piscina.

Dunque, con un giorno di anticipo si parte. Le valanghe di istruzioni e la lauta caparra lasciata all’affittacamper, tolgono un po’ di poesia e grinta alla partenza, ma quello zingaro di Alberto non si fa intimidire e innesca il cruise control.

Ci fermiamo a dormire in libera a Barolo, nelle colline delle Langhe. Arriviamo la sera tardi e siamo ignari dello spettacolo che ci accoglierà la mattina, al risveglio. Il parcheggio è incastonato tra colline gentili rigate da vigneti, a due passi dal centro storico che è un vero gioiellino. Il castello ospita un museo del vino un po’ presuntuoso e poi è tutto un susseguirsi di enoteche di alto livello. Consigliatissima una gita alla Morra. Non in camper però! L’ideale sarebbe in motorino perché si deve salire fino ad arrivare alla terrazza panoramica mozzafiato.

Giorno 2, 8 agosto

Si riparte alla volta del Frejus e ancora, dopo 17 anni, mi lascio stupire dal romanticismo di mio marito che dichiara di sentire il verso delle aquile mentre guida a manetta in autostrada.

Peccato che non si trattava di pennuti reali, ma dei suoi due figli più piccoli, rintanati nel lettone della mansarda che giocavano alle piccole talpe.

Bardonecchia si esce dall’autostrada per quella che doveva essere una “sosta veloce”.

Siamo accolti da un vento secco e leggero e da una cittadina orgogliosamente démodé, che si dipana in salita, con lo spettacolo delle Alpi all’orizzonte.

Bardonecchia ci prende per la gola: un gelato alla menta memorabile da Ugetti ci spinge a fermarci ancora in libera nel parcheggio del Camp Smith, proprio di fianco a un torrente limpido e fiorito.

Giorno 3, 9 agosto

Il meteo negativo previsto per i prossimi giorni ci convince a fermarci in questo benessere ancora per un po’.

E allora… decido di esagerare con il benessere e mi regalo per pranzo l’antipasto erotico del contadino dell’osteria all’inizio del centro: parmigiana di melanzane, frittata alle cipolle, mozzarelle in carrozza, fiori di zucca fritti e merluzzo in pastella.

Passo tutto il pomeriggio a digerire.

Giorno 4, 10 agosto

Ancora Bardonecchia e ho visto la luce! Questo camper (con proprio questa scritta qui lo giuro!) si è parcheggiato proprio di fianco al nostro.

Era un cesso di camper davvero, con un telone di plastica blu sul tetto perché probabilmente la sua impermeabilizzazione aveva salutato già da diversi anni. Eppure la sua proprietaria (una bella ragazza giovane amante dei cani) mi parlava di lui come se fosse il posto più bello del mondo in cui stare. Nel frattempo, il suo fidanzato, decorava il mezzo con adesivi prespaziati prodotti da lui, a tema la vita e i sogni.

Io l’ho considerato uno dei miei segni propiziatori.

Oggi è il giorno di anniversario del nostro matrimonio, e i ragazzi, come regalo, ci consentono una solitaria passeggiata serale in cerca di stelle cadenti (e ci chiamano ogni cinque minuti).

Guarda la gallery
appuntidiviaggio_cop

appuntidiviaggio_1

appuntidiviaggio_2

appuntidiviaggio_3

appuntidiviaggio_4



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Piemonte
    Diari di viaggio
    alla scoperta delle langhe

    Alla scoperta delle Langhe

    Partenza dal Trentino direzione Piemonte, destinazione Langhe. Approfittiamo del Salone del Libro a Torino e poi visiteremo le colline di...

    Diari di viaggio
    cammino di oropa

    Cammino di Oropa

    Ti piacerebbe fare un cammino? Hai sentito spesso parlare del Cammino di Santiago, della Via Francigena e di altri cammini famosi, ma non...

    Diari di viaggio
    vicoforte e mondovì

    Vicoforte e Mondovì

    È sabato mattino e pigramente ci dirigiamo verso la prima tappa del nostro weekend: l'incredibile Santuario di Vicoforte, a circa tre ore...

    Diari di viaggio
    il castlèt-tour

    Il castlèt-tour

    Uno slow tour di 4 giorni per gli amanti dei viaggi fuori dalle rotte turistiche tradizionali ispirato da un’interessante iniziativa che,...

    Diari di viaggio
    in giro per le langhe

    In giro per le Langhe

    Diario di viaggio di 3 giorni in giro per le LangheGiorno 1 Costigliole d'Asti, al confine tra Langhe e Monferrato, dove il centro...

    Diari di viaggio
    alla scoperta del monferrato

    Alla scoperta del Monferrato

    Svegliarsi ammirando la catena delle Alpi, con il Monviso che le domina; leggere un libro avendo come sottofondo solo il cinguettio degli...

    Diari di viaggio
    le bivaccanti della val maira

    Le Bivaccanti della Val Maira

    Sabri: Facciamo da me per le otto?Silvietta: Meglio 19:30…ordiniamo dei poke?Anna: Perfetto! Porto cartina e una bottiglia di...

    Diari di viaggio
    la via del sale, varzi - sori in 3 giorni

    La via del sale, Varzi – Sori in 3 giorni

    Questa mia avventura è stata decisa al più qualche giorno prima della partenza. Ho avuto uno spiraglio di tempo per buttarmici e.. direi...

    Diari di viaggio
    appunti di viaggio - la big family noleggia un camper

    Appunti di viaggio – La Big Family noleggia un camper

    Una vacanza itinerante, la loro PRIMA vacanza itinerante. Un sogno che si avvera, dopo tanti anni di mare stanziale… perché con i...

    Diari di viaggio
    sacra di san michele, un cammino verticale

    Sacra di San Michele, un cammino verticale

    Questo viaggio inizia a Bologna e finisce a Firenze. Passando per il Piemonte.Questa in geografia non ce la fa, penserà più di uno....

    Video Itinerari