Antille e Caraibi… in crociera

Guadalupa, Tobago, Grenada, Barbados, Santa Lucia, Martinica, Tortola, St. Maarten, St. Kitts, Antigua, Dominica. Mare stupendo, spiagge belle e capitali graziose
 
Partenza il: 16/01/2015
Ritorno il: 31/01/2015
Viaggiatori: 2
Spesa: 3000 €

Partiamo con Neos da Malpensa nel primo pomeriggio, il viaggio sarà ottimo, arriviamo a Point a Pitre (Guadalupe) in tarda serata, per via dell’ottima organizzazione Costa non tardiamo ad imbarcarci, ma sono ormai 24 ore che siamo in giro quindi dopo esserci registrati al “totem” che ci consente di addebitare ogni spesa sulla carta di credito mangiamo solo frutta ed andiamo a dormire. La nave Costa Fortuna è un po’ datata (2003) ma credo rinnovata e quindi ancora accogliente.

Il primo giorno è interamente di navigazione verso Tobago poiché la nave procede molto lentamente per dar modo a tanti turisti di fare la coda alla reception, prenotare escursioni ed informarsi su tutto: giornata campale anche per i lavoratori. Essendo i turisti tutti sulla nave si formano lunghe code anche al ristorante self service dove ci viene confermata la buona cucina Costa e sarà così per tutto il viaggio ma non per ogni settore come ad esempio la reception piuttosto disinformata in vari componenti. Difficile trovare uno sdraio libero ma domani inizieranno le escursioni: noi abbiamo scelto di non comprarne nessuna, siamo affezionati a “Costa crociere”, ma spesso le escursioni sono care e non sempre impeccabili e forse questa crociera consente di farne a meno. Almeno inizialmente proviamo un “fai da tè”, vedremo ogni mattina se riusciremo a soddisfare i nostri desideri, alternando una bella o tranquilla spiaggetta ad un proficuo giretto per le piccole ma interessanti capitali; ci siamo informati oltre che su Turisti per caso nel web in generale cercando anche qualche mappa ed abbiamo osservato Google Earth; “Toccheremo” 11 isolette, tutte toccata e fuga, ma è salutare questo bel sole nel mese di Gennaio 2015: vedremo cosa scopriremo. Nell’ordine attraccheremo a: Guadalupa, Tobago, Grenada, Barbados, St.Lucia, Martinica, ripasseremo per Guadalupa, poi ancora Tortola, St.Maarten, St.Kitts, Antigua e Dominica, per rientrare a Guadalupe dove terminerà la crociera.

TOBAGO

Il primo attracco e conseguente “sguardo dal ponte” è sulle colline di Tobago, sorella minore di Trinidad. Inglesi, Francesi, Spagnoli ed altri lottarono per il possesso di questa isoletta e molto sangue fù versato. Scoperta da C. Colombo l’isola è ora indipendente dal dominio britannico. E’ da poco mercato turistico, il governo impiega circa 50% della popolazione. Si presenta pulita, con buone strade, guida a sinistra e si parla inglese. Come in altre isole anche qui si formano gruppetti di turisti all’ultimo momento per spendere meno di taxi, quindi, incontrati un paio di svizzeri ci facciamo accompagnare a Pingeon point (20 minuti), bella spiaggia di sabbia corallina con tanta alberatura, qualche negozio ed ogni servizio. Spendiamo 10 dollari a testa per il taxi a/r e 3,50 per l’ingresso. Paghiamo solo al ritorno il tassista della Jerry’s service che viene puntualmente a riprenderci: consigliate almeno 3 ore di sosta ed anche di più, ne vale la pena. Molta ombra per le tante palme che contribuiscono ad un bel panorama caraibico. Mare caldo e turchese, possibilità di moto d’acqua ed altro. Arrivando verso le 9 (faceva già piuttosto caldo) la spiaggia era ancora godibile e fotografabile, a differenza di un paio d’ore dopo quando arrivano gli escursionisti Costa o di altre navi. Rientriamo per uscire di nuovo più tardi, mentre passando per il terminal un gruppo folcloristico suona per i naviganti. Saliamo al forte King George, una discreta scarpinata di 1400 metri in salita ma molto bello il panorama; ridiscendiamo, visitiamo i pochi banchi per turisti (alcune belle merci come infradito in pelle lavorati a mano a 40 dollari e ricamate magliette a 15) e concludiamo dicendo che Scarborough che lasciamo alle 18 offre davvero poco, quindi meglio cercare una bella spiaggia fai da tè. Al porto, tutti,turisti compresi, approfittano di internet. Dopo la cena di “Gala di benvenuto” siamo pronti per informarci su Grenada.

GRENADA

Arriviamo a St. George alle 7 e ripartiamo alle 18. Il terminal offre parecchi negozi come d’altronde il centro con molte dimore coloniali, alcune sicuramente da ristrutturare. Poiché si dice sia una delle città più carine delle isole che toccheremo (sarà così infatti), godendo di una spettacolare vista ai piedi del versante vulcanico e delle case dai tetti rossi, decidiamo di buon mattino di dedicarci ad un giro del centro. Grenada gode di tranquillità e benessere ed è indipendente dal Regno Unito. Religione principale quella cattolica, lingua ufficiale l’inglese. Stabilità politica e ricchezza di coltivazioni: tabacco, caffè, cacao, zucchero. Appena fuori dal terminal giriamo a destra, saliamo 10 minuti i gradoni che portano a Fort George, piccolo ormai in disuso. Entrata 2 dollari, alcuni cannoni che riempiono le foto che hanno per sfondo il porto e parte della città. Scendiamo e subito incontriamo la chiesa presbiteriana, semidistrutta da un uragano, è rimasto solo lo scheletro. Continuiamo per la vivace e caotica cittadina giungendo presto alla chiesa anglicana con vetri colorati con l’aspetto trasandato, ma stranamente per questo desta il nostro interesse, vale la pena entrare; più avanti la cattedrale cattolica in ottimo stato. Non c’è una nuvola e si percepiscono 35 gradi, quindi dopo vari saliscendi giungiamo al Careenage con molte barche ormeggiate ma stanchi ed accaldati torniamo presto scendendo verso il porto per Market Hill, la Costa si vede in lontananza. Facciamo una fermata al mercato di frutta e souvenir (piuttosto cari); ricordando che Grenada è l’isola delle spezie ne compriamo alcune, mentre una Coca cola da mezzo litro al piccolo chiosco la paghiamo un paio di dollari. Sole, accoglienza, bandierine ovunque, belle auto, gente d’affari ben vestita, anche un fuori programma di una anziana venditrice che uscendo dal suo piccolo chioschetto improvvisa per noi una ballata e cantata molto folcloristica: insomma una bella mattinata….però la spiaggia di Grand Anse è a soli 8 dollari (a/r), da non confondere con i dollari locali che alcune di queste isole usano e a pochi minuti come indicatoci dall’addetto ai turisti al porto, quindi prendiamo il water taxi a sinistra del terminal ed in pochi minuti siamo nella bellissima acqua chiara di una lunghissima spiaggia. Consigliamo appena sbarcati di andare a destra, dopo 200 metri meno gente, alberi per l’ombra e spiaggia bianchissima; bar, cibo, sdrai e ombrelloni a pagamento. Rimaniamo oltre 3 ore: alle 18 la nave riparte. Ottima la cena e lo spettacolo dei ballerini e cantanti di Costa Fortuna.

Guarda la gallery
cultura-vxftw

St.George Grenada

cultura-e9q22

Rodney beach Santa Lucia

cultura-6c6me

Rodney beach-Santa Lucia

cultura-q3v1r

Castries, Santa Lucia

cultura-1paz8

Castries-Santa Lucia

cultura-m8rs4

Boatyard beach Bridgetown Barbados

cultura-q4rw2

Bridgetown Barbados Chumberlain bridge

cultura-6xpdz

Parlamento Bridgetown Barbados

cultura-mh9hn

Bridgetown Barbados

cultura-4m11h

Martinica porto di Fort de France

cultura-dt8ad

Rodney bay Santa Lucia

cultura-wfkzd

Spiaggia di S.Geoge Grenada

cultura-cr4n9

Fort de France-Martinica

cultura-4xukn

Fort S.George a Grenada

cultura-nvt4y

Pingeon point Tobago

cultura-j9rcw

St.George Grenada

cultura-11x7f

Ciesa anglicana S.George Grenada

cultura-5qncj

Porto a Tobago

cultura-3h5ej

Pingeon point Tobago

cultura-4m6bc

Pingeon point Tobago

cultura-5nndb

Fort de France Martinica

cultura-8dm1n

Fort de France-Martinica

cultura-tgdyf

Cattedrale di Fort de France Martinica



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Antigua
    Diari di viaggio
    guatemala, messico e florida tra vulcani, spiagge e siti maya

    Guatemala, Messico e Florida tra vulcani, spiagge e siti maya

    Key West è certamente piacevole, anche se ormai piuttosto lontana da quell’atmosfera...

    Diari di viaggio
    da barbados a barbuda

    Da Barbados a Barbuda

    questo rende il luogo anche piuttosto affollato (nel nostro caso specificamente da croceristi italiani – quindi nessun problema a trovare...

    Diari di viaggio
    yucatan, chiapas e guatemala in autonomia

    Yucatan, Chiapas e Guatemala in autonomia

    Introduzione Questo racconto sarà così organizzato: all'inizio raccoglierò una serie di consigli utili per coloro che vogliono...

    Diari di viaggio
    guatemala e un pizzico di honduras

    Guatemala e un pizzico di Honduras

    GUATEMALA E HONDURAS 29.12.2016 – 09.01.2017 29.12.2016 – Voli:Lufthansa Firenze/Francoforte e Francoforte/Mexico City – Aeromexico...

    Diari di viaggio
    tour del guatemala 2

    Tour del Guatemala 2

    GUATEMALA - EL SALVADOR (gennaio 2017) Di DerekQuesto report è la descrizione sintetica dell’estensione privata, mia e del mio...

    Diari di viaggio
    il paese degli uomini che vivono tre volte

    Il Paese degli uomini che vivono tre volte

    Dalle stele ancora fissano, pietrificati, le radici serpeggianti scalzare i gradoni dei palazzi, i secoli sgretolare le acropoli altezzose,...

    Diari di viaggio
    guatemala e messico di in bus

    Guatemala e Messico di in bus

    Day 1 L'avventura sembrava essere iniziata nella sventura. Dopo aver fatto uno scalo tecnico a Houston per ritardo del volo di 14h! Meno...

    Diari di viaggio
    antigua & barbuda: caldo inverno

    Antigua & Barbuda: caldo inverno

    Venerdì 10.03.2017 Partenza prevista con volo Neos da Malpensa ore 13:00 ritardata di circa 3 ore (decollo effettivo alle 16:20) per un...

    Diari di viaggio
    antigua fai da te

    Antigua fai da te

    Ad Antigua si possono fare due tipi di vacanze: extra lusso nei resort oppure a contatto con le persone in B&B o piccoli...

    Diari di viaggio
    guatemala e belize in fai da te... dai monti al mare

    Guatemala e Belize in fai da te… dai monti al mare

    Guatemala e Belize: viaggio fai da te dai monti al mare Periodo: 8 - 22 Gennaio 2015; Spesa: 1840 € a testa; Itinerario: Citta del...

    Video Itinerari