Anch’io ho visitato Londra!

Un viaggio tra arte, parchi, musei e shopping
 
Partenza il: 17/07/2014
Ritorno il: 20/07/2014
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

Il programma prevedeva la zona di Camden Town ma dato il caldo abbiamo optato per trasferirci in un altro parco il Kensington. Li ci siamo rifocillate al bar (avremmo voluto prendere il te all’Orangerie ma c’era da attendere parecchio tempo sotto il sole) molto carino e fornito di varie leccornie. E abbiamo ripreso il cammino per cercare la statua di Peter Pan. La mia amica mi voleva uccidere… abbiamo camminato un sacco per trovarla e scoprire… che è bruttina (nostro parere personale).

Prossima tappa: il Victoria and Albert Museum quella sera aperto fino alle 22. Per raggiungerlo ammiriamo l’Albert Memorial (imponente e bellissimo) e l’Albert Hall.

Il Museo è interessante e molto piacevole. La parte più bella, esclusa la galleria con le sculture, è sicuramente quella dedicata al teatro con i costumi di molte rappresentazioni.

Decidiamo di cenare all’interno del museo dove possiamo mangiare in una sala elegante e musica suonata al pianoforte di sottofondo. Piacevole. Cibo medio. Costo ok.

Sabato 19 pioviggina ma noi non ci spaventiamo, e andiamo a fare un po’ di foto al Tower Bridge passando per St Katherine Docks. Prendiamo la metropolitana e tentiamo di visitare l’abbazia di Westminster. Purtroppo alle 9,30, ora di apertura, troviamo già una fila lunghissima (ci vorranno almeno 2 ore) e decidiamo che è meglio saltare a malincuore questa tappa. Andiamo a passeggiare e a fare colazione al “In the Park” a St. James. Quella zona del parco è davvero bellissima e l’inizio della giornata è davvero piacevole! Arriviamo alla National Gallery pronte per un’immersione nell’arte. Niente da dire se non: favoloso. Ci fermiamo a pranzo qui, molto carino il ristorante self service e abbastanza buono il cibo. Il tempo è di nuovo bello, sole e caldo. Decidiamo quindi di proseguire la giornata come da programma: via verso Portobello Road! Il mercato è una piccola delusione, nel nostro immaginario pensavamo di trovare tutto come nel film “Pomi d’ottone e manici di scopa”. Invece è ormai molto turistico. E’ comunque interessante curiosare tra le bancarelle, facciamo acquisti e soprattutto ammiriamo il quartiere. Notting Hill è davvero una zona affascinante, con case molto belle.

Ci fermiamo in una gelateria dove io bevo una spremuta d’arancia. Prossima tappa è Harrods. Non sono un’amante dello shopping ma il piano terra di questo edificio è qualcosa di spettacolare. Soprattutto il reparto gastronomia. Ci perdiamo in mezzo ai tè. Facciamo un salto in altri reparti dei piani superiori. Per cena ci dirigiamo a Covent Garden. Zona vivace e molto carina. Decidiamo di mangiare proprio dentro al mercato. Non ricordo il nome dell’enoteca. Abbiamo mangiato bene e speso circa 20 sterline per un bicchiere di vino ed un secondo a testa.

Domenica 20 abbiamo lasciato le valigie in hotel e ci siamo dirette alla Tate Britain. Siamo arrivate poco prima delle 10, orario di apertura. Il Museo è interessante, in quel momento poco frequentato quindi dopo il caos dei giorni precedenti è stato un piacere ammirare opere pittoriche e scultoree in tranquillità.

Avremmo voluto vedere la casa di Charles Dickens ma non avendo visitato l’Hyde Park abbiamo pensato fosse meglio pranzare li e saltare la visita alla casa del grande scrittore.

Questo parco è forse ancora più bello degli altri. Sicuramente parecchio frequentato (era anche domenica). Abbiamo mangiato un’insalata e abbiamo fatto un giro per il parco. Alle 15.00 avremmo voluto prendere un bus per goderci, magari al secondo piano, gli ultimi scampoli di Londra, ma cercare una toilette ci ha fatto perdere un sacco di tempo e siamo state costrette a rinunciare a questa idea. Abbiamo alla fine però bevuto e (mangiato) l’afternoon tea in un locale molto chic di cui non ricordo il nome. 25 sterline a testa per un’esperienza davvero gustosa. Peccato aver avuto poco tempo per godersela.

In metropolitana siamo andate verso l’Hotel. Ripresi i bagagli, via verso la stazione per prendere lo Stansted Express. Il volo di ritorno ha avuto dei ritardi a causa del maltempo.

Vacanza intensa ma super, grazie ad una città davvero unica per la quantità di possibilità che regala ai suoi visitatori!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su British Museum
    Diari di viaggio
    una londra insolita

    Una Londra insolita

    Eccoci di nuovo a Londra: una settimana durante le vacanze di natale. Pienissima di turisti, si sentono parlare tante lingue diverse,...

    Diari di viaggio
    londra e dintorni con la famiglia

    Londra e dintorni con la famiglia

    fino alla Tottenham Station che ci serve per raggiungere in metropolitana la zona di Regent Street. Percorrendo questa via dello shopping...

    Diari di viaggio
    londra, la città frenetica

    Londra, la città frenetica

    Giorno 1 Eventi comici all'aeroporto di Napoli. Arrivo a Gatwick ore 10.40. Attimo di smarrimento e setting degli orologi. Raggiungiamo...

    Diari di viaggio
    passeggiando per londra e stonehenge

    Passeggiando per Londra e Stonehenge

    A quasi 2 anni di distanza, mi ritrovo a ricordare uno dei viaggi più significativi, 6 giorni in giro per Londra, alla ricerca dei luoghi...

    Diari di viaggio
    anch'io ho visitato londra!

    Anch’io ho visitato Londra!

    E anche io ho visitato Londra! Partenza il 17 luglio ore 9,50 da Treviso per Stansted con RyanairVolo regolare e arrivo in anticipo....

    Diari di viaggio
    londra, come trasformare una gita scolastica in un viaggio indimenticabile

    Londra, come trasformare una gita scolastica in un viaggio indimenticabile

    è possibile portare ragazzini di 10-11 anni a Londra, da soli, con le insegnanti? Possibilissimo, anzi esperienza pionieristica ed...

    Diari di viaggio
    londra, un mondo in una città

    Londra, un mondo in una città

    ruota, 34,5 £; Crociera sul Tamigi con Citycruises, single ticket da Greenwich a Westminster, 9,5£ (usufruendo dello sconto per i...

    Diari di viaggio
    londra, la capitale per eccellenza

    Londra, la capitale per eccellenza

    GIORNO 1 Partenza con Ryanair da Bologna Guglielmo Marconi alle ore 09.55 con arrivo a Stansted alle 11.15. Ci dirigiamo subito alla...

    Diari di viaggio
    londra 2012... viaggio di laurea

    Londra 2012… viaggio di laurea

    pò ma il bilancio della giornata è più che ottimo!quinto giorno La tristezza si fa sentire. Ieri sera abbiamo ripreparato i nostri...

    Diari di viaggio
    london calling? e noi rispondiamo

    London calling? E noi rispondiamo

    Dopo vari anni nei quali la Francy ha insistito per voler visitare Londra, alla fine quest’anno l’ha avuta vinta e, quindi, in...