Alonissos, Skopelos, Skiathos e Lefkada fai da te!

Dal 12/09/09 al 03/10/09 partiamo per la nostra quarta vacanza in Grecia. Ci organizziamo il viaggio da soli prenotando dall'Italia solo il traghetto Ancona-Igoumenitsa e ritorno e cercando il loco le sistemazioni migliori. Quest'anno visto la scarsità di collegamenti aerei optiamo per la prima volta per un viaggio in macchina e scegliamo come...
 
Partenza il: 12/09/2009
Ritorno il: 03/10/2009
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 2000 €

Dal 12/09/09 al 03/10/09 partiamo per la nostra quarta vacanza in Grecia. Ci organizziamo il viaggio da soli prenotando dall’Italia solo il traghetto Ancona-Igoumenitsa e ritorno e cercando il loco le sistemazioni migliori. Quest’anno visto la scarsità di collegamenti aerei optiamo per la prima volta per un viaggio in macchina e scegliamo come mete le isole di Alonissos, Skopelos, Skiathos e Lefkada facendo tappe nella Grecia continentale all’andata alle Meteore e al ritorno a Karpenissi.

Traghettiamo in Grecia (Ancona-Igoumenitsa) con la ANEK prenotando solo due poltrone. Come avevamo letto su internet e confermato da conoscenti era inutile prenotare e pagare le poltrone perché non c’è alcun minimo controllo su chi utilizza le poltrone e perché spesso la sala poltrone è così maltenuta e ha l’aria così viziata da essere inutilizzabile per cui si opta per dormire altrove in nave. Speravamo che essendo bassissima stagione fosse diverso ma effettivamente è stato così e all’andata siamo riusciti a dormire in alcune seggiole lungo i corridoi della nave, mentre al ritorno abbiamo dovuto dormire nella sala poltrone (con poltrone molto scomode) perché il personale, molto scorbutico, cercava di ostacolare chiunque provasse a trovare un posto decente dove dormire. E’ consigliabile, se non si prenota una cabina, di essere ben attrezzati con sacchi a pelo, cuscini gonfiabili e teli di plastica per isolarsi dal terreno perché le navi di questa compagnia non sono molto confortevoli. Anche provando a pagare una cabina in nave dopo la partenza il prezzo rimane molto elevato (116,00 euro per una doppia).

Da Igoumenitsa a Volos (porto d’imbarco per le Sporadi) le strade sono per lo più molto ben tenute, con poco traffico e con molti tratti di autostrada (tra l’altro gratuita) e ci si impiega circa 5-6 ore. Abbiamo fatto una tappa alle Meteore che è un luogo veramente suggestivo con scenari naturalistici molto particolari. La sera arriviamo a Volos che invece è una città molto brutta e caotica molto lontana dalla località di mare che ci aspettavamo. La notte decidiamo quindi di pernottare a Platanidia, un bel paesino di mare situato 6-7 km a est di Volos, all’Hotel Platanidia (molto spartano ma molto pulito e curato, per 35 euro a notte).

Ci imbarchiamo quindi il giorno seguente per Alonissos con la nave Express Skiathos che è l’unica in questa stagione che collega le Sporadi e che trasporti anche automobili. Ad Alonissos troviamo alloggio in località Kalamakia (lungo la strada tra Steni Vala e Agios Dimitrios) all’Hotel Agnanti (molto bello, con il bagno nuovo e con il box doccia, 40 euro a notte, ha anche un ottimo ristorante).

L’isola di Alonissos l’abbiamo trovata molto deludente con spiagge tutte in ciottoli (né bianchi, né particolari ma solo comunissimi ciottoli grigiastri), piuttosto maltenute, sempre rovinate da porticcioli, taverne, case, costruzioni diroccate, muretti, recinti, barche ancorate all’interno delle baie e non siamo mai riusciti a trovare una bella e solitaria spiaggia greca immersa nella natura. L’unico centro abitato di fatto è Patitiri che è piccolo, degradato, con stradine strette, rovinate e sempre inerpicate. L’isola è abbastanza grande con qualche strada decente ma spesso con le strade che portano alle spiagge sono al limite della praticabilità in auto per cui è difficile capire se è un isola più adatta all’auto o allo scooter.

Le spiagge dell’isola sono: AGIOS DIMITRIOS: una delle poche spiagge carine dell’isola anche se non è nulla di particolare, con ciottoli grossi e biancastri, acqua e fondali carini, è abbastanza lunga. Purtroppo è una spiaggia organizzata con tavernetta, sdrai e ombrelloni anche se non occupando tutta la spiaggia non rovinano troppo il luogo. E’ situata nel nord-est dell’isola, molto distante da Patitiri e per chi vuole visitare questo posto in auto occorre fare attenzione agli ultimi 200 metri di percorso, in quanto la strada è in terra battuta e di scarsa praticabilità.

VAMVAKIES: in realtà non è una spiaggia ma un po’ di ghiaia a lato della strada.

GLIFA: una spiaggia di ghiaia all’estremità Nord del paesino di Steni Vala. Di dimensioni medie, fatta di ghiaione grosso, con la strada asfaltata che arriva fino dentro la spiaggia, circondata da case e con qualche barca ormeggiata ai lati. Una spiaggia balneabile, comoda per chi soggiorna a Steni Vala ma nel complesso una spiaggia molto mediocre.

AGIOS PETROS: una spiaggia di ghiaia a cui si può accedere con un sentiero pedonale che parte dal paesino di Steni Vala e si dirige verso sud. Una spiaggia circondata da case e accessi privati che personalmente non ci ha attirato molto, direi molto mediocre.

LEFTO GIALOS (Leptos Yialos): la spiaggia è piccola in ciottoli, ricavata in una bella baia con un bel fondale in sabbia-ghiaia chiara, ma immanchevolmente rovinata da due taverne che occupano tutta la zona antistante la spiaggia. Si può raggiungere mediante una strada ben tenuta e segnalata. Una spiaggia che sarebbe abbastanza carina se non fosse rovinata dalle strutture turistiche. TZORTZI GIALOS (Tzortzì Yialòs) (Jeorg Gialos): è costituita da due spiaggette abbastanza strette di ciottoli una di seguito l’altra. Il fondale di questa baia è di sabbia bianca e le rende molto belle viste dall’alto. Da vicino però anche questa baia è molto deludente in quanto un orribile muretto e una taverna rovinano la prima baietta mentre la seconda è meglio essendo priva di strutture diroccate anche se, nonostante fosse bassa stagione, c’erano comunque svariate barche perennemente ormeggiate dentro queste piccole baie. Si può raggiungere mediante una strada ben tenuta e segnalata. KOKKINOKASTRO: spiaggia di ghiaione di media dimensione posta sotto una ripida scogliera rossa di un promontorio. E’ una spiaggia carina in una baia con un panorama suggestivo anche se un chiosco diroccato, un paio di case private con accesso in cemento fin dentro la spiaggia, qualche rudere di costruzione in cemento e ferri arrugginiti e qualche barcone scassato parcheggiato dentro la baia riescono sempre a rovinare la bellezza del luogo. Si può raggiungere mediante una strada ben tenuta e segnalata. CHRISI MILIA: è una spiaggia non molto ampia che ha la particolarità (quasi unica nell’isola) di essere nella metà di destra parzialmente fatta di sabbia fina. La metà sinistra invece è una gettata di cemento del Veraclub Alonissos Beach che ha risolto ai bagnati il problema di rovinarsi i piedi sugli scogli. Tra taverne, il villaggio turistico e la gettata di cemento ne esce una spiaggia molto mediocre. Si può raggiungere mediante una strada ben tenuta e segnalata. MILIA GIALOS (Milià Yialòs) (Milia): si trova poco a sud di Chrisi Milia sull’altro lato del promontorio. E’ una spiaggia con ciottoli grossi ed effettivamente è miracolosamente senza taverne o chioschi. E’ decente ma nulla di indimenticabile. Si può raggiungere mediante una strada ben tenuta e segnalata. SPARTINES: sono una serie di spiagge di ghiaia che si possono in parte raggiungere a piedi. Sono probabilmente tra le poche spiagge dell’isola rimaste ancora selvagge. Noi le abbiamo viste solo dal mare in quanto l’accesso da terra non è molto agevole. Percorrendo la strada che da Patitiri và verso Votsi si passa affianco ad un edificio sulla sinistra chiamato “The Homeopathic Institute of Alonissos”, poco dopo, occorre svoltare a destra verso quello che sembra un deposito di autocarri (circa 30 metri prima della biforcazione per le spiagge di Milia e Chrisi Milia). Da qui parte una stradina che occorre seguire dritti fino a poco prima di arrivare ad una casa, occorre quindi imboccare un sentiero ripido attraverso una foresta di pini che in circa 10 minuti a piedi conduce alla spiaggia.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Alonissos
    Diari di viaggio
    isole sporadi, tra spiagge e taverne

    Isole Sporadi, tra spiagge e taverne

    Alonissos (5-11 agosto) È sicuramente la più “selvaggia” delle tre isole con un natura rigogliosa e un mare stupendo. All’arrivo...

    Diari di viaggio
    skiathos - skopelos - alonissos in coppia

    Skiathos – Skopelos – Alonissos in coppia

    Volo da Venezia (Volotea). Hotel prenotati con Booking. Al porto di Skiathos e a Skopelos c'era però ancora qualcuno che promuoveva...

    Diari di viaggio
    sporadi: verde e mare da sogno

    Sporadi: verde e mare da sogno

    per la cucina greca: fiori di zucca, tzatziki e pita per me, filetto di manzo con patate, riso, insalata mista per lui; io aggiungo il...

    Diari di viaggio
    alonissos e skopelos: isole verdi della grecia

    Alonissos e Skopelos: isole verdi della Grecia

    Con questo diario di bordo vorrei dar voce a due isole poco conosciute delle Grecia: Alonissos e Skopelos (parte del gruppo Sporadi). Forse...

    Diari di viaggio
    dieci giorni ad alonissos

    Dieci giorni ad Alonissos

    sterrate (consigliamo vivamente il quad in quanto con lo scooter sarebbe impossibile arrivare in alcune spiagge) ci imbattiamo in un...

    Diari di viaggio
    alonissos e skopelos, tutte le spiagge minuto per minuto

    Alonissos e Skopelos, tutte le spiagge minuto per minuto

    SPORADI - Alonissos e Skopelos tutte le spiagge minuto per minuto. Tutto quello che c’è da sapere per una magnifica vacanza autonoma...

    Diari di viaggio
    mamma mia! ...le sporadi

    Mamma mia! …Le Sporadi

    Dopo aver visitato Rodi e Kos negli anni precedenti, controllando i voli di Ryanair, notiamo che atterrando a Volos si possono raggiungere...

    Diari di viaggio
    agosto in grecia

    Agosto in Grecia

    Da attento e sempre interessato lettore di racconti di viaggio su questo sito ho deciso di condividere anch’io con gli altri lettori le...

    Diari di viaggio
    viaggio fai da te: relax a skiathos e alonissos

    Viaggio fai da te: relax a Skiathos e Alonissos

    Circa 3-4 settimane prima della partenza cominciamo a decidere itinerari, mezzi di trasporto e hotel. L’ idea è quella di andare in un...

    Diari di viaggio
    vacanza alle isole sporadi: skiathos, skopelos, alonissos e skyros

    Vacanza alle isole Sporadi: Skiathos, Skopelos, Alonissos e Skyros

    Vacanza in Grecia 2010 Elena e Franco Partenza da casa, il 30 Luglio alle 6:06. Km, 111360 arrivo al porto di Ancona, verso le 10:30. Km...