Alla scoperta del Salzkammergut con tappa a Bled

Entusiasmante on the road alla scoperta di luoghi noti e meno noti
 
Partenza il: 10/08/2018
Ritorno il: 15/08/2018
Viaggiatori: 2 + 1
Spesa: 500 €

e hot dog consumati nei giorni precedenti, abbiamo voglia di carboidrati ragion per cui, escludendo a priori ristoranti simil italiani, ci buttiamo in un ristorante asiatico attirati dalla vista di bei piatti di noodles. Saziati i nostri appetiti, ripercorriamo la strada al contrario e dopo una pausa in un playground per il bimbo, ci fermiamo un po’ a goderci la frescura serale nell’area relax esterna all’hotel mentre sorseggiamo due ottimi cocktail preparati dal bar.

13/08

Dopo un’appena discreta colazione consumata in albergo, ci apprestiamo a visitare le due attrazioni che avevamo scelto. Impossibile non rendere in qualche modo omaggio a Mozart per cui decidiamo di visitare, per prima, la casa dove il genio era nato. La visita, a dire la verità, é stata un po’ deludente in quanto ci é apparsa più una raccolta disordinata di oggetti e memorabilia legati alla figura di Mozart piuttosto che una ricostruzione storica degli ambienti della dimora come erano un tempo. Dopo la casa natia di Mozart, per una volta, anche per accontentare il nostro bimbo, ci concediamo un giro in carrozza con il cocchiere pronto a indicarci tutti i palazzi e i monumenti del bel centro cittadino. L’utima visita è stata quella alla fortezza che domina la città, raggiungibile senza nessuna fatica via funicolare, e da cui é possibile scattare ottime foto al panorama cittadino e a tutto il paesaggio tipicamente montano che circonda Salisburgo. Un violento acquazzone ci costringe ad interrompere il programma pomeridiano e a rifugiarci in un supermercato pieno di ogni ben di Dio gastronomico. Facciamo una bella scorta soprattutto di salumi e formaggi e, tornati in hotel, improvvisiamo un ricco apericena in stanza che ci fa riacquistare il buonumore perduto a causa delle improvvise condizioni meteo avverse.

14/08

La pioggia continua ad imperversare su Salisburgo per cui, approfittando del check out a mezzogiorno, decidiamo di affrontare la mattinata con calma prima di cimentarci con i 200 km circa che ci separano dal lago di Bled. Poco prima del confine ci fermiamo ad una stazione di servizio per comprare la vignetta slovena (costo 15€) che va a fare compagnia a quella austriaca comperata qualche giorno prima (costo 9€). Purtroppo anche l’arrivo in Slovenia è accompagnato da una lieve ma fastidiosa pioggerella. Entriamo nel cuore del paese di Bled e parcheggiamo proprio nella piazza che fronteggia la chiesa di San Martin, grazie al posto auto riservato dall’hotel Old Parish House. Questa struttura sorge proprio in quella che era la vecchia casa dei parroci della chiesa e coniuga la modernità degli ambienti da poco rinnovati con là semplicità degli arredi in piena sintonia con la vecchia destinazione d’uso delle camere. Inoltre l’hotel gode di una posizione fantastica perché oltre ad essere in pieno centro storico, sorge a due passi dal lago e a qualche centinaio di scalini dal castello di Bled. Mentre facciamo il check in e ci sistemiamo in camera, il tempo migliora, e ne approfittiamo per raggiungere il lungo lago con l’intento di scattare foto soprattutto all’isolotto che ha reso famosissimo il paesaggio di Bled. Pur non riuscendo a compiere un giro completo del lago, riusciamo a trovare dei punti perfetti per immagini indimenticabili. Roba da tanti like su Instagram per intenderci… Infine ci inerpichiamo sulla collina che porta al castello da dove si ha la possibilità di godere di una magnifica vista (ingresso a pagamento). Chiudiamo la serata in una pizzeria che mi ero appuntato sia per le ottime recensioni su TripAdvisor sia per i venti metri di distanza dall’hotel.

15/08

Ultimo giorno esclusivamente di rientro in Italia. Gustiamo la colazione all’orario più mattiniero possibile, e ci mettiamo presto in auto in direzione Trieste. Anche questa volta il viaggio on the road si è dimostrato il nostro viaggio ideale nonostante la fatica degli spostamenti e dei tanti km percorsi. Ma la bellezza dei luoghi, il fascino indiscutibile di vedere tanti posti diversi in pochi giorni e il gusto del girovagare nomade tra tanti hotel diversi, rende la fatica più tollerabile di quanto si possa immaginare. Come sempre, sul breve volo di ritorno Trieste-Roma, iniziamo a tracciare mentalmente ipotetici itinerari immaginari per futuri viaggi…

Quale sarà la nostra prossima destinazione?



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Austria
    Diari di viaggio
    viaggio on the road in slovenia: 6 giorni a bled

    Viaggio on the road in Slovenia: 6 giorni a Bled

    Dal 29 Agosto al 3 Settembre immersi nella meraviglia di BledPianificare un viaggio on the road in Slovenia on line Come è ormai...

    Diari di viaggio
    vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Atterriamo nell'aeroporto (flughafen in tedesco) di Vienna-Schwechat (20 chilometri sud-est della cittadina) a pomeriggio inoltrato con un...

    Diari di viaggio
    la traversata longitudinale della alpi: da trieste a nizza in bicicletta

    LA TRAVERSATA LONGITUDINALE DELLA ALPI: da Trieste a Nizza in bicicletta

    24/07/21 Inizia una nuova avventura in sella. Oggi giornata dedicata al trasferimento da casa a Trieste in treno.Pedaliamo fino alla...

    Diari di viaggio
    vienna e praga... un tour guidato

    Vienna e Praga… un tour guidato

    1° Giorno 26 Dicembre 2018: Montefiascone – Empoli – Siena – Padova. Quest’anno doppie ferie! Dopo 6 anni ferie per Capodanno con...

    Diari di viaggio
    navigando lungo il danubio

    Navigando lungo il Danubio

    L'esperienza di navigare su un fiume importante, l'avevo già provata quando da Mosca la motonave aveva terminato il suo viaggio a San...

    Diari di viaggio
    viaggio nella vecchia europa

    Viaggio nella vecchia Europa

    VIENNA e BRATISLAVA (18-23 luglio 2019) Vienna.. .e ti salta subito in testa il famoso Congresso, il Radetzky, la Cinque Giornate, il...

    Diari di viaggio
    vienna imperiale

    Vienna imperiale

    Per il ponte del 1 novembre ci rimettiamo finalmente in viaggio e scegliamo questa aristocratica città del nord Europa. Questa volta,...

    Diari di viaggio
    3 giorni a vienna - appunti pratici

    3 giorni a Vienna – appunti pratici

    VOLO Volo con Wizz air da Roma. La compagnia è piuttosto ingannevole perché alla tariffa che appare sul sito bisogna poi aggiungere i...

    Diari di viaggio
    vienna + bratislava

    Vienna + Bratislava

    Sono partita alla volta di Vienna da Bologna sabato 27 aprile alle 9.50 e, dopo un'oretta di viaggio, sono atterrata all'aeroporto...

    Diari di viaggio
    cracovia, varsavia, vienna e bratislava

    Cracovia, Varsavia, Vienna e Bratislava

    Come sempre nel mio diario di viaggio non vi racconterò cosa ho visitato, ma cercherò semplicemente di darvi dei consigli pratici,...