5 giorni a Madrid e Toledo

Epifania festosa in Spagna con le sfilate dei Re Magi!
 
Partenza il: 19/12/2010
Ritorno il: 24/12/2010
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Dopo aver preso spunto da tanti scritti, ho deciso di scrivere la mia piccola guida,con piccoli accorgimenti, e qualche dettaglio. Tutto pronto da Settembre (è stato un regalo alla mia ragazza) (partenza il 19.12.2010 ritorno il 24.12.2010), quindi risparmio sul volo RyanAir Cagliari – Madrid. Non volevo perdere niente di questa stupenda città, o meglio vedere il più possibile delle principali attrazioni. Hostal prenotato lo stesso giorno del volo: Hostal Las Murallas, camera matrimoniale, con bagno in camera,(cambio asciugamani tutti i giorni, e stanza tirata a lucido ogni mattina)alla cifra di 175,50 per due. 87,75 a cranio, quindi 17,55 a notte, per stare in Calle Fuencarral a 45 secondi a piedi dalla Gran Via.(ricordo che tra la Gran Via, Fuencarral, Sol e dintorni ci sono almeno 50 Hostal nei vari piani dei palazzi, quindi sbizzarritevi!).

Arrivo a Madrid (terminal 1) in perfetto orario. Ci si sposta al t2 per prendere la metro, che al costo di 2 euro(sovraprezzo distanza) ti porta alla fermata Nuevos Ministerios. Qui abbiamo fatto il Turist Ticket per 5 giorni alla cifra di 17,60(solo zona A). Certo si può risparmiare anche sul costo metro, arrivando ai vari “siti” a piedi(sono tutti nel giro di 4 km,più o meno), però il clima non ce l’ha permesso, pioggia quasi tutti i giorni!(la nostra scelta dell’abbonamento non è stata azzeccata, poi capirete perché, avremmo potuto risparmiare qualche euro facendo quello giornaliero).

Arrivo il 19-12-2010 (domenica)

Arrivati alle 14.00 in Hostal. Andiamo subito alla fermata Atocha,perché da qui si raggiunge in 4 minuti di camminata il Museo del Prado. La domenica, dalle 17 alle 20 il Prado è gratuito,cosi come dal martedì al sabato: dalle 18.00 alle 20.00, (leggete il sito ufficiale per dettagli sulle visite gratuite). La fila enorme si “libera” nel giro di 4 minuti, non preoccupatevi, accodatevi e sarete dentro immediatamente.Non mi fermerò a descrivere nessuna opera all’interno dei vari museo. Non vi voglio svelare niente! Alle 20 usciamo, a bocca aperta…questo vi può bastare. Affamati ci dirigiamo da Fres.co una catena dove si mangia tutto a volontà(ce ne sono anche altre, tipo: all u can eat)con la cifra di 10.95 i giorni festivi e di notte, mentre per pranzo si spendono 8.95 (certamente non trovate niente di tipico spagnolo,però è un paradiso per chi come me è vegetariano, anche se non mancano carne e quant’altro condito con “cadaveri”). Finiamo di mangiare intorno alle 22, e facciamo un bel giretto nella città che non si ferma(troverete gente che mangia fino all’una di notte,quindi persone in giro fino alle…fino alle: quando voi sarete pronti per la mattina, giusto per ripartire). La notte, ricordate, Madrid non si ferma: Calle Fuencarral, Puerta del Sol, Lavapies, La Latina sono piene di locali, dove si beve con pochissimo, e dove ci si diverte con ancora meno…girate girate e girate, in modo da scoprire il più possibile! Vi riempiranno di inviti, dove potrete bere chupito ad 1 euro, e birra alla stessa cifra! Noi torniamo a “casa” non troppo tardi visto che la giornata di domani sarà “estenuante”

20-12-2010 (lunedì)

Il lunedì per Madrid è un giorno tragico, troverete tante attrazioni turistiche chiuse, quindi gestite bene le visite, se avete pochi giorni a disposizione. Colazione al tanto famoso “La mallorquina”(Plaza del Sol). Siamo a Madrid quindi non esiste il cappuccino(se non in altri locali, qui no), quindi caffè con leche e poi prendete la pasta che volete, in esposizione al bancone! Pagate al “barista” direttamente, 2 paste grandi e buone, più i 2 caffe con leche(che per i primi 5 minuti sono imbevibili) al prezzo di 4.40! Usciti ci dirigiamo subito al Museo Reina Sofia, prezzo 6 euro, ma gratis il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdi, dalle 19 alla chiusura il sabato dalle 14.30, e la domenica dalle 10. Noi decidiamo di spendere 6 euro, però se non siete “intenditori” di “arte moderna”,Picasso e Mirò(i più importanti) pensateci bene prima di entrare (la Guernica,però vale il prezzo del biglietto) Finita la visita, usciamo per il pranzo (ricordate che il pranzo di Madrid, si prolunga fino alle 16 nella gran parte dei locali), un Bocadillos con Calamari per la mia ragazza, io un panino con formaggio, più varie birre, ed usciamo in direzione Tempio di Debod (chiuso il lunedì,ma comunque stupendo da ammirare da fuori), fermata metro Plaza de Espana, una piccola scarpinata, perché si trova in un punto da cui dominerete tutta Madrid, e siete li. Torniamo verso la Gran Via e giriamo in mezzo ad una folla oceanica, finche non decidiamo di andare a cena! Cerchiamo tapas, ma ci ritroviamo in un locale,la Camocha (nei pressi della fermata Tribunal) pieno di gente, tutti che mangiano al bancone (bevono e fumano,altro particolare, che per uno che odia il fumo,come me, è traumatico),e nei tavoli. La mia ragazza prende tortilla asturiana,fabada asturiana (fagioli con varie carni) e patatas al cabrales (patate con formaggio fuso, piccante). Io vado avanti a patate, insalata,pane e birra birra e birra. Spesa: 14 euro a cranio circa (sono tre pietanze per la mia ragazza. Ripensate poi al fatto che nella gran parte delle città italiane con 14 euro, a stento esce una pizza, più una coca se seduti al tavolo! P.s. Ho aggiunto questo particolare, perché leggevo spesso che i costi nel centro di Madrid, per i pranzi e per le cene erano molto elevati,cosa che a me non è parso, gia solo facendo questo piccolo paragone. Inoltre potete cavarvela con molto meno se state più attenti ai costi!).

21-12-2010 (martedì) Martedì dedicato a Toledo.

Partenza dalla fermata metro Plaza Eliptica, dove al piano -2 c’è la rivendita dell’Alsa (la puntualità è incredibile), partenza ogni 30 minuti (dalle 6 fino alle 23, cosi per il ritorno), ed in un’ora si arriva a destinazione, il biglietto ida y vuelta costa 8€circa. Arrivati a Toledo,uscite dalla stazione bus, ed andate alla pensilina del bus cittadino (100 metri), li prendete qualsiasi autobus(costo 0,95€) con la scritta Zocodover per “salire” a Toledo,per il ritorno prendete l’autobus 5 o il 12. Entrate subito all’ufficio turistico li di fronte, e fatevi dare una mappa per girare in tutta libertà(e per non sprecare tempo). Colazione al nostro arrivo: per 2,20€ ci danno 2 caffe con leche, e due paste immense (che non riusciamo, nemmeno a finire! Vi accorgerete che i prezzi di Toledo sono al ribasso totale) Come prima meta consiglio la cattedrale (costo 8 euro, compreso di museo, che poi sarebbe la stessa chiesa, con le porte aperte alle ricchezze d’oro dei prelati). Che dire: uscirete sconvolti dalla bellezza. Noi siamo restati dentro per circa 3 ore! Usciamo e cerchiamo un posto per pranzare!(La Flor de la Equina,plaza Padre Juan de Mariana) 6 bocadillos e 2 birre € 7,80! Da non credere! Giriamo nelle varie porte, vie e tutto quello che riusciamo a vedere finche non inizia a piovere, e decidiamo cosi di entrare nell’Alcazar/museo dell’esercito! Da evitare, evitare ed evitare (ammeno che non siate appassionati di Storia dell’esercito Spagnolo, e di armi dell’esercito Spagnolo). Abbiamo speso 5€ a testa, sperando ci fosse qualche rimasuglio di storia interessante, ma nulla… Torniamo per cena a Madrid, e poi si gira gira e gira per Madrid.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Madrid
    Diari di viaggio
    weekend a madrid

    Weekend a Madrid

    Volo (Ryanair) da Bologna, ed una sistemazione centralissima fra Plaza Major e plaza del Sol, all'hostal Comercial, eccellente...

    Diari di viaggio
    madrid nunca duerme

    Madrid nunca duerme

    Day 1 Volo Iberia da Napoli arrivo alle 14.55 all'aeroporto di Barajas appartamento poppartiano preso con Airbnb il tempo di posare i...

    Diari di viaggio
    natale a madrid

    Natale a Madrid

    Le feste natalizie a Madrid: cosa fare Periodo 23-27 dicembre 2019 Circa dieci giorni prima della partenza abbiamo trovato...

    Diari di viaggio
    hola madrid! 3

    Hola Madrid! 3

    Io e il mio amico Andrea partiamo alla volta di Madrid con il volo di Iberia delle ore 06.50 di venerdì 18 ottobre in decollo da Bologna....

    Diari di viaggio
    il primo viaggio non si scorda mai: spagna

    Il primo viaggio non si scorda mai: Spagna

    Quando ho iniziato a lavorare mi sono detta che avrei speso i miei soldi in viaggi... e non scherzavo. Lo stipendio non era alto e così,...

    Diari di viaggio
    madrid facile da visitare

    Madrid facile da visitare

    Ancora una volta decidiamo di visitare un’altra città della Spagna, precisamente Madrid. Partiti dall’aeroporto di Venezia alle sette...

    Diari di viaggio
    un weekend lungo a madrid

    Un weekend lungo a Madrid

    Sfogliando varie guide e diari di viaggio ricorre spesso l’idea che Madrid non rimanga impressa nei ricordi dei visitatori per qualche...

    Diari di viaggio
    madrid, ponte del 2 novembre in famiglia

    Madrid, ponte del 2 Novembre in famiglia

    che il giorno dopo si parte.5 giorno - colazione e via a prendere l'aereo di ritorno, ore 10.45, stavolta Alitalia. PS. Stavolta...

    Diari di viaggio
    da un capo all’altro del mediterraneo: viaggio a madrid e marrakech

    Da un capo all’altro del Mediterraneo: viaggio a Madrid e Marrakech

    31 DICEMBRE: CAPODANNO A MADRID Quest’anno io e mio fratello Andrea abbiamo deciso di passare il Capodanno in viaggio, possibilmente in...

    Diari di viaggio
    madrid in pratica

    Madrid in pratica

    Alcune info pratiche dal nostro ultimo viaggio TRASPORTI:Noi siamo arrivati in aereo; i collegamenti col centro città sono dal...