Cinque giorni a Dubai

Tratto da una storia vera
Scritto da: ClaraDubai90
cinque giorni a dubai

turistipercaso

Questo è dedicato a tutte quelle persone che tutte le volte mi dicono “Si ma non ho soldi per venire a Dubai costa troppo”.

Parto dicendo che vivo a Dubai e l’ho visitata anche da turista e sì, Dubai è una città cara ma per chi ci vive. Da turista, credetemi, fate la bella vita con poco, e poi siete in vacanza no?

E proprio perché ci vivo vi voglio suggerire un itinerario di 5 notti/6 giorni a Dubai on budget, che non vuol dire dormire in ostelli o sacrificarsi a pranzo o cena perché “costa troppo”. Che poi cos’è per voi “troppo”? Per me la Svezia è molto più cara di Dubai.

Partiamo dal volo

Il volo è quello che costa sempre di più (se volate con Emirates ovvio, prezzo medio è aumentato, ora fisso da Milano è sui 645 euro, ma oscilla fino anche a euro 800 dipende dalle festività italiane). Se siete flessibili, viaggiate in compagnia e non vi cambia niente fare un’ora o due di scalo, allora vi consiglio Turkish Airline per viaggiare in confort e avere comunque una tariffa agevolata (circa 450 euro, ma il mio ultimo volo Milano-Dubai l’ho pagato 380).

Se invece non avete problemi, viaggiate con Pegasus Airline – è la compagnia low cost della Turskish – usata anche quella e dal nord d’Italia potete prendere il volo da Bergamo Orio al Serio fino a Istanbul e Istanbul – Dubai (mi è costato 280 euro).

Il volo è relativo, perché dipende tutto da dove partite, ma credetemi ci sono centinaia di soluzioni.

Giorno 1 – Burj Khalifa e Dubai Mall

Consiglio: arrivate con il volo del mattino (6:00), cosi da chiedere check-in anticipato prima di partire e avrete buona possibilità di avere la vostra stanza d’hotel pronta prima del previsto. Il costo del taxi dall’aeroporto è ora aumentato: parte da AED 25 il costo del viaggio che dipende da dove è locato il vostro hotel – se siete a Downtown allora siete ancora fortunati, in 20 minuti sarete in centro con alle spalle circa 20 euro. Se alloggiate a Dubai Marina, spenderete almeno il doppio.

Metro super comoda: il biglietto varia a seconda della fermata scelta, il massimo che potete spendere è circa 2 euro. Un modo per risparmiare a Dubai è scegliere la zona giusta dove alloggiare. Per me il massimo della comodità è sempre stata Downtown.

Mi sono sempre trovata bene con la catena degli Ibis Hotel, a Dubai ce ne sono diversi, in downtown potrete scegliere tra il World trade center e Ibis One Central, sono uno di fianco all’altro. Su Sheik Zayed Road il costo medio a notte varia in base a stagione, ma si può stare sugli 80 euro a notte per due persone con colazione). Metro fuori dell’hotel, Dubai Mall e Burj Khalifa a 2 fermate di metro. Spiaggia facilmente raggiungibile con taxi a 10 minuti dal vostro hotel per un costo sui cc AED 30 (5 euro cc, anche qui dipende da orario e traffico).

Questo è il vostro primo giorno, quindi subito al Dubai Mall (metro AED 3) a vedere lo spettacolo delle fontane. Invece che mangiare in uno dei ristoranti del Dubai Mall, una volta visto lo spettacolo dirigetevi verso Souk Al Bahar e andate al Time Out Market; è un mercato al chiuso dove avrete food truck di ogni tipo e potrete ordinare quello che volete, dove volete e godervi la vostra cena assaggiando un pò di tutto. Un ottimo posto, non dei più economici, ma che vale la pena visitare e a prezzi modici in quanto la scelta è vastissima, qui vendono anche alcolici, prezzi buoni: ma se dovete bere, non comprate l’acqua in questi posti, ve la faranno pagare fino a 3 euro, quando fuori la potete pagare 25 centesimi in stazioni, market, farmacie.

Giorno 2 – Museo del Futuro e Dubai Marina

Il Museo del Futuro è la nuova attrazione in città e non potete perderla, dovete prenotare in anticipo, ma è stato dichiarato il più bel edifico del mondo e lo trovate solo qui, che aspettate?

Metro AED 3 + ingresso AED 145 (35 euro), ma è arrivata l’ora di mangiare qualcosa. Se volete stare in zona consiglio Leens (sia per il menù che la location), ma se volete cambiare posto che aspettate? Rimettetevi in metro e raggiungete Dubai Marina, se decidete di pranzare a JBR sicuramente i prezzi sono un po’ più turistici, come se fosse il lungomare adriatico.

Tutto dipende da cosa volete mangiare, se vi accontentate di una cosa al volo e se volete sedervi e godervi un pasto completo. Non dimenticate di guardare il tramonto e farvi una passeggiata fino a Bluwater island, fino ad arrivare sotto la ruota panoramica Ain Dubai. Un memorabile tramonto sul mare, una vista mozzafiato su Dubai Marina, e due passi in riva al mare a costo 0, cosa volere di più? Magari un buon espresso da Starbucks, da buon italiano. Le metro sono aperte fino l’1 o 2 di notte e tranquillamente potete prenderla in tutta sicurezza.

Giorno 3 – Bastakiya e Museo di Dubai

turistipercaso

E facciamolo un giro di cultura! Questo è il mio giorno preferito, vi sfido a fare una giornata a Dubai con 12 euro soltanto! Prendiamo la metro e andiamo a Bur Dubai (AED 3), passeggiata fino al bellissimo Al Fahidi Fort nel caratteristico quartiere di Bastakiya, dove potrete camminare all’interno del forte, tra le vie del souk fino alle antiche mura della città.

Da qui prendete l’Ambra (imbarcazione tipica – AED 2) che vi porterà dall’altra parte della città, Deira. Dritti al mercato dell’oro e delle spezie, ma prima se siete disidratati, tappa in uno dei tanti Juice Shop: spremuta d’arancia fresca, spremuta di anguria, ect, AED 5. Finita la vostra passeggiata tra il souk, è tempo di tornare sull’altra sponda, l’Ambra questo giro vi costerà AED 1 e vi porterà a due passi dal Museo Di Dubai, (ingresso 30 AED opzionale ma merita).

Guarda la gallery
img_4229_1_

bluewaters,island,and,ain,dubai,ferris,wheel,on,in,dubai,

al,fahidi,fort,(1787),,home,to,the,dubai,museum,and



    Commenti

    Lascia un commento

    Dubai: leggi gli altri diari di viaggio

    Video Itinerari