3 donne da chenai a bombei

DIARIO VIAGGIO : 3 DONNE DA CHENNAI A BOMBEI INDIA DEL SUD VOTO 09 DAL 04 / AL 26 FEBBRAIO 2008 PARTECIPANTI : Ivana, Paola, Laura PARTITI DA CHENNAI ARRIVO A BOMBEI KM 4000 : CHENNAI, MAMALLAPURAM, PONDICHERRY, MADURAI, PERIYAKULAM,...
 
Partenza il: 04/02/2008
Ritorno il: 26/02/2008
Viaggiatori: fino a 6
Spesa: 2000 €

DIARIO VIAGGIO : 3 DONNE DA CHENNAI A BOMBEI INDIA DEL SUD VOTO 09 DAL 04 / AL 26 FEBBRAIO 2008 PARTECIPANTI : Ivana, Paola, Laura PARTITI DA CHENNAI ARRIVO A BOMBEI KM 4000 : CHENNAI, MAMALLAPURAM, PONDICHERRY, MADURAI, PERIYAKULAM, MADURAI, KERALA, COCHIN, COIMBATORE, MYSORE, HASSAN, HOSPET, BADAMI, GOA, MUMBAI O BOMBEI _____________________________________________________________________________________ In tutti i nostri viaggi in India ci appoggiamo all’agenzia locale IDEAS CELL TOURS e NON abbiamo mai avuto problemi di nessun genere: www. Ideascelltours.Com //// email : [email protected] ///// [email protected] ______________________________________________________________________________________ SPESE VARIE: VOLO INTERCONTINENTALE ANDATA BOLOGNA BRUSSELS CHENNAI / RITORNO BOMBEI BRUSSELS BOLOGNA PRENOTATO VIA INTERNET CON EXPEDIA E COMPAGNIA JET-AIRWAYS ——€ 576 ASSICURAZIONE ELVIA TRAMITE EXPEDIA ————————————————————————— € 22 VISTO PER INGRESSO INDIA PASSAPORTO €85 + €45 SPESE—————————————————– € 120 BIGLIETTO DEL TRENO DA GOA A BOMBEI—————————————————————————— € 25 TOUR ( AUTO , AUTISTA, HOTEL, COLAZIONE, HOUS-BOAT,BENZINA E TASSE VARIE )——————— € 1185 PASTI, INGRESSI ,GUIDE E VARI—————————————————————————————– — € 300 ___________________________________ TOTALE——————————- € 2228

COMMENTI: è la terza volta che vado in india e spero non sia l’ultima, ma ancora mi affascina : 1°) Gli sguardi dolci dei bambini che ti circondano solo per chiederti il nome e farsi fotografare assieme a te senza chiedere niente in cambio.

2°) i coloratissimi Sari delle donne, la gente che ci tiene alla pulizia del corpo ma che vive continuamente in mezzo alla sporcizia.

3°) Gli animali vari : mucche, pecore, maiali, polli, asini, elefanti, che pascolano nelle strade davanti e dentro alle abitazioni in cerca degli avanzi di cibo che gli Indiani buttano per terra dando loro da sopravvivere. In effetti notiamo che sono scheletrici e sfiniti.

4°) Il traffico caotico è dire poco, la guida senza rispetto gli uni con gli altri, i sorpassi da infarto.

5°) La moltitudine di persone che convivono e mi rendo sempre più conto che gli Indiani sono veramente tanti ed in ogni parte dello Stato.

6°) Un’altra cosa veramente meravigliosa e incredibile in India è l’assenza di furti e violenza e il rispetto che ti portano mentre cammini in mezzo a loro.

Quando faccio questi viaggi riprendo con la videocamera soprattutto la vita quotidiana e tanti piccoli particolari che mi affascinano, ma quando rivedo il film rimango delusa perché non recepisco la realtà degli avvenimenti.

______________________________________________________________________________________ DIARIO : LUNEDI 04 FEB. : Ieri sera Ivana e laura sono venute a casa mia a “dormire “, in effetti non abbiamo dormito molto perché eravamo agitate per il viaggio. Soprattutto Laura, che è il suo 1° viaggio in India ed è sempre stato il suo sogno , Ivana è la 5° volta e per me è la 3° volta. Alle 04 mio marito ci accompagna all’aeroporto di Bologna , arriviamo con 2 ore di anticipo, ma non importa infatti cominciamo già a fantasticare. Alle 6.30 partiamo , facciamo scalo a Brussels, poi quando saliamo sul volo per Chennai ci sentiamo già in India sia per il mangiare ( sempre molto speziato) , sia per le persone , infatti seduta di fianco a me c’è una donna che per tutto il tragitto ( ben 9 ore ) continua a ruttare , poi imparo che per loro è come un benvenuto bah VOGLIAMO L’India perciò dobbiamo già adeguarci . Alle 1,40 locali del 5/2/208 arriviamo a Chennai, all’uscita dell’aeroporto facciamo conoscenza del nostro autista GANGA che ci accompagnerà per il tour fino a Goa. Laura ha subito un impatto piuttosto brusco della vita locale e la vedo molto seria e un po’ preoccupata, le spieghiamo che la 1° volta è normale questa reazione, ma puoi venirci anche altre 100 volte che l’impatto è sempre uguale . Raggiungiamo l’hotel e andiamo a dormire .

MARTEDì 05 FEB. : Facciamo colazione fortunatamente alla continentale. Alle 10 ci incontriamo con l’autista e il sig. Basu (titolare dell’agenzia da noi contattato in India), che è venuto da Delhi in aereo per incontrarci e a portarci i vari documenti per il viaggio . Rivedere dopo 2 anni il sig. Basu ci ha reso molto felici e contente , perché è una persona affabile e gioiosa. Dopo tanti abbracci, baci,ricordi , tante fotografie reciproche e scambi di regali, ci salutiamo e iniziamo il nostro tour. In questo viaggio, essendo in 3 persone invece che in 2 abbiamo una Chevrolet fuoristrada molto più grande e comoda , al posto della solita Ambassador , però vedendole per strada ci ricorda molto gli altri viaggi fatti nel 2005 e 2006. Andiamo a circa 50 km da Chennai per incontrarci con un prete cattolico indiano che si prende cura dei bambini poveri aiutandoli a studiare con le offerte delle adozioni a distanza . Assieme a lui andiamo nel suo paese , dove conosciamo Tamil il bambino adottato da Ivana . Ci colpisce molto la dolcezza dei suoi occhi, l’educazione e il rispetto verso gli altri pur avendo solo 7 anni. Ivana non riesce quasi a parlare dall’emozione che prova e la vedo molto commossa. Monsignore ci ospita a pranzo a casa dei suoi genitori e quando gli facciamo i complimenti per il mangiare molto buono , lui molto semplicemente ci dice che ha usato le buste della knorr perché sapendo che noi italiani non amiamo la cucina indiana ha comprato prodotti precucinati . Tamil pranza assieme a noi , ma è molto impacciato ed emozionato, poi assieme a lui andiamo a vedere dove abita . Ci troviamo di fronte ad una brusca realtà, i genitori di Tamil ci fanno accomodare nella loro abitazione , una capanna senza finestre , luce , acqua e nessuna comodità , però hanno uno sguardo che ci fa letteralmente vergognare di tutti gli sprechi di cui abusiamo noi eternamente incontentabili. Nel pomeriggio assieme a Tamil e al Prete, che ci fa da guida perché parla molto bene l’Italiano , andiamo a visitare i templi Induisti di Kanchipuram. All’interno di questo tempio c’è una pianta di mango di 3500 anni e molte coppie appendono ai rami dei pupazzi chiedendo la grazia di avere dei bambini. Accompagniamo a casa il prete e Tamil e salutando il bambino gli diamo un bacino sulla guancia e lui non essendo abituato , si pulisce con la manica della camicia, noi ridiamo colme di contentezza per la meravigliosa giornata trascorsa assieme a loro. Torniamo a Chennai in un traffico caotico, mentre siamo fermi , si affianca a noi un pulman e alcune donne vedendoci ci salutano , io prendo la macchina fotografica e le chiedo se posso farle una foto , loro tutte agitate si mettono in posa , poi quando gli mostro le foto si esaltano come se avessero visto un extraterrestre e mi viene da pensare che si divertono veramente con molto poco , cosa che a noi non succede più da molto tempo. Alle 22,30 siamo già a letto , ma non riusciamo a dormire , ripensando alla giornata ricca di avvenimenti e di emozioni.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Bombay
    Diari di viaggio
    india del sud 4

    India del sud 4

    04. 11. 2011 Bombay (INDIA) Finalmente siamo nella leggendaria Mumbai, ex Bombay. Un po’ provati dopo 18 ore di treno… ma ce...

    Diari di viaggio
    india: goa e himalaya

    India: Goa e Himalaya

    A partire siamo io e la mia ragazza 27 26 anni, è cinque anni che conviviamo e già un paio di viaggi fai da te (messico, costarica) è il...

    Diari di viaggio
    mumbai: un tesoro da scoprire

    Mumbai: un tesoro da scoprire

    Di solito, il primo viaggio in India uno lo organizza in Rajasthan, arrivo a Delhi, visita del Rajasthan e, qualche volta, di Varanasi. Di...

    Diari di viaggio
    da bombay a calcutta in tre settimane fai da te

    Da Bombay a Calcutta in tre settimane fai da te

    Con questo racconto di viaggio, vorremmo dare un po’ di informazioni pratiche e consigli a chi intende effettuare un itinerario simile in...

    Diari di viaggio
    3 donne da chenai a bombei

    3 donne da chenai a bombei

    DIARIO VIAGGIO : 3 DONNE DA CHENNAI A BOMBEI INDIA DEL SUD ...

    Diari di viaggio
    namaste' mumbai

    Namaste’ mumbai

    Eccoci di nuovo in volo. Il 15 maggio, mentre nella vicina Gubbio impazza la festa dei Ceri io scappo verso Mumbai. Con le due compagne di...

    Diari di viaggio
    india del sud, la voce della povertá

    India del sud, la voce della povertá

    Diario di Viaggio in India del Sud dal 5 Dicembre 2008 al 3 Gennaio 2009 DI LAURA GIAMPAOLO MATTEO (17) E CARLOTTA (16) GRIGNANI L’INDIA...

    Diari di viaggio
    india del sud: kerala, karnataka, goa e munbai

    India del Sud: Kerala, Karnataka, GOA e Munbai

    Racconto di viaggio di Eva e Massimo Novembre Dicembre 2008 Ci sono dei luoghi nel mondo in cui la sensazione di essere vivi è più forte...

    Diari di viaggio
    delhi agra rajasthan mumbai

    Delhi agra rajasthan mumbai

    NATALE – DELHI, AGRA, RAJASTHAN, MUMBAY Ciao, Siamo due ragazze (Paola & Chiara) che adorano viaggiare e prima di intraprendere qualsiasi...

    Diari di viaggio
    un mese in india del sud in bus

    Un Mese in INDIA DEL SUD in BUS

    Impressioni Da questo lungo viaggio portiamo a casa numerose esperienze e sensazioni. Come sempre belle sono le cose viste: templi nel...