11 giorni in Calabria, talvolta improvvisando

La Calabria è una bellissima terra, ricca di storia, mare fantastico, bei borghi, entroterra e possibilità di escursioni in montagna.
 
Partenza il: 28/08/2020
Ritorno il: 07/09/2020
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

Quest’anno le idee per l’estate erano altre, ma vista la situazione sanitaria abbiamo optato per un tour molto spartano per la Calabria e ne siamo rimasti positivamente colpiti.

Approfittando di un buono Ryanair regalato dal fratello, abbiamo prenotato un volo Milano Mxp-Lamezia Terme e con un bagaglio in stiva, due zaini e un tour preparato in anticipo siamo decollati.

Considerazioni: Il cibo è una goduria e costa poco mangiare fuori, siamo quasi sempre usciti a pranzo e cena! Sarebbe un peccato andarci solo per fare un bagno al mare. Noi ci siamo studiati e pianificato le tappe, tuttavia quando abbiamo improvvisato o deviato dai programmi iniziali, abbiamo avuto piacevoli sorprese. La Calabria è molto diversa, molto verde sul Tirreno e più aspra sullo Ionio. La gente è cordiale e disponibile.

Aspetti negativi: da Tropea a Palmi la spazzatura abbonda sulle strade e ci è stato riferito che il ritiro della stessa non veniva effettuato da ben 15 giorni. La costa ionica è più pulita e abbondano l’attenzione al disabile anche sulle spiagge. In generale purtroppo, i siti archeologici e le bellezze non sono valorizzate né segnalate, talvolta nemmeno dalle guide online/cartacee.

Ringrazio in anticipo gli amici, i vicini e i colleghi calabresi che ci hanno dato degli spunti e delle dritte interessanti per visitare la loro terra!

Giorno 28/8/2020 Lamezia Terme

Arrivo a Lamezia Terme alle ore 12.45, ritiro auto appena fuori dal terminal “arrivi” dell’aeroporto e pranzo in una gastronomia non lontana dal centro di Lamezia dove con 8.50€ abbiamo preso 2 calzoni/panzerotti, un piatto di sarde, una torta di salsicce e patate e due bottiglie di acqua. Ci siamo spostati al castello normanno che è chiuso e non visitabile da anni – ci è stato spiegato dopo -alla Cattedrale di SS Pietro e Paolo, con una facciata nuova ma ugualmente chiusa, e abbiamo partecipato ad una fantastica visita guidata solo per noi al Museo archeologico Lametino, la migliore guida di tutta la vacanza che ci ha mostrato le collezioni preistorica, classica e medioevale. La guida è riuscita a trasmetterci la passione del suo mestiere, avendo lui partecipato a scavi e ritrovamenti, ci ha consigliato di visitare anche un altro sito archeologico sullo Ionio.

Nel tardo pomeriggio, siamo andati a visitare – solo da fuori- il curatissimo giardino delle Terme di Caronte e poi ci siamo rilassati ad una fonte sulfurea che si trova a circa 200 mt fuori dalle terme stesse e dove gratuitamente si può fare un bagno. C’è anche una cascatina e una vasca di acqua calda. Il luogo è selvaggio, tra le piante e con qualche zanzara, ma la concentrazione di zolfo era molto alta e l’odore è rimasto anche il giorno dopo sui costumi da bagno.

La sera ci siamo spostati a Falerna, sulla costa, dove avevamo prenotato una stanza in un B&b per una notte e abbiamo cenato sul bel lungomare con due panini con la porchetta, con coca e birra a 11€.

29/08/2020 Scigliano e Pizzo Calabro

La mattina lasciamo Falerna per andare nell’entroterra, a Scigliano, tra le basse montagne a circa 700 mt. Posto carino, sperduto e molto verdeggiante. Intorno alle 12 abbiamo iniziato a scendere verso Santa domenica di Ricadi, prossimo alloggio.

Lungo la strada ci siamo fermati a Pizzo Calabro, dove abbiamo pranzato (da Lazzarone: due fette di pizza, due arancini di Tropea una coca un’acqua 1l a € 12.50) e fatto un bagno nella spiaggia sottostante scendendo una scalinata verso la bellissima spiaggia di Piedigrotta, dopo due banani. La vista è mozzafiato, il mare cristallino e c’è una chiesetta omonima alla spiaggia incavata nella roccia.

Siamo andati nella piazza principale del paese a prendere un gelato al tartufo – tipico di lì – al cacao nero e l’altro bianco con profumo di rum (11€ in due). Posto carino, molto turistico ma bella vista.

Arrivo a Santa Domenica in serata, bella vista, appartamento essenziale. Cena al Casale 51€ in due, buono ma non ha fatto l’effetto wow (pesce spada in umido alla tropeana, cocktail gamberi, salsiccia e insalata di Tropea).

30/08/2020 Baia di Riaci

Giornata in completo relax, in una delle spiagge più belle viste durante la vacanza: la baia di Riaci, poco distante da Tropea. Mare sublime, colori incredibili, peccato che al pomeriggio si sono avvicinate un po’ troppe barche! Per pranzo abbiamo preso al supermercato due spianate farcite con cotto e pomodori secchi, acqua e 2 pesche (10€). Cena a casa con provola, pomodorini e la fileja, pasta tipica di grano duro, allungata e ricurva, insalata e giro serale, da non perdere, a Tropea! Abbiamo preso i gelati dal famoso Tonino che non è così speciale, ma ci sono gusti originali: Ema ha assaggiato il gusto all’ nduja( c’erano anche cipolle e olive, zucca..), qualità media.

31/8/2020 Tropea

Giornata a Tropea, nella spiaggia chiamata “mare piccolo “a nuotare e far tuffi dagli scogli. Il mare è come una piscina anche se un filo meno bello del giorno prima. Salita al santuario Santa Maria dell’Isola, su quello che una volta era un isolotto. La visita della chiesa è gratuita, il giardino a pagamento (4€ adulti). Merenda nella città vecchia con gelato al tartufo (12€ in due, coppette abbondanti). Cena a casa e giro serale a Tropea con gelateria da Mimmo, in piazza Montevideo dietro al negozio the king. La migliore gelateria della Calabria- dopo Reggio- che spaziava da creme a frutti, una quarantina di gusti. Mora di gelso e fico d’India buonissimi, da provare.

1/9/2020 Viaggio verso sud

Al mattino lasciamo l’appartamento di Santa Domenica con la sua bellissima vista sulla costa e la temperatura un filo più fresca dopo i temporali che ci sono stati nei dintorni e andiamo per un’oretta alla spiaggia di formicoli dove il mare è molto mosso e con parecchie alghe. La spiaggia in condizioni ottimali dovrebbe essere carina, peccato! Alle 11.30, ci scade il parcheggio (1€ l’ora) e ci spostiamo a capo vaticano – e visto che dobbiamo scendere verso la provincia di Reggio, andiamo in esplorazione di altre spiagge. Facciamo un bagnetto alla spiaggia di grotticelle, di capo Vaticano: il mare è più tranquillo e i colori sono fantastici, ma fa troppo caldo, restiamo poco, giusto il tempo del bagno e di un mini-panino. Ancora affamati ci spostiamo per pranzo alla pescheria antichi sapori del mare da Francesco sulla strada da Tropea a capo vaticano (30€: 1 antipasto polpette di tonno, 1 paccheri al sugo di scampi, 1/4 vino bianco, 1 acqua e 2 caffè). Pomeriggio, spostamento in direzione ancora sud e facciamo tappa alla spiaggia di Santa Maria. A mio avviso il mare più bello di tutta la vacanza. Ci siamo fatti ispirare dalla vista dall’alto e siamo scesi in prossimità del Lido au Petit Suisse. Niente da inviare a spiagge tropicali!

Guarda la gallery
mare-13c7s

Tropea

mare-7jdjf

costa ionica

mare-9as7z

spiaggia Santa Maria

mare-hgfnc

nduja gigante, bottega tropea



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Calabria
    Diari di viaggio
    tropea e dintorni

    Tropea e dintorni

    Per la nostra settimana in Calabria soggiorniamo in un bellissimo piccolo residence di soli 4 appartamenti con splendida piscina vista...

    Diari di viaggio
    tour in calabria alla ricerca del castello misterioso

    Tour in Calabria alla ricerca del castello misterioso

    Buongiorno a tutti dalla favolosa Calabria. Un itinerario per chi ama i viaggi esperienziali all’insegna delle tradizioni e...

    Diari di viaggio
    jazz nel sud italia in vespa

    Jazz nel Sud Italia in Vespa

    Sarà una lunga notte. Lunga, lunga, lunga. Lunga perché domani, nel primo pomeriggio, inizieremo il nostro nuovo lento viaggio (che...

    Diari di viaggio
    calabria on the road in 8 giorni

    Calabria on the road in 8 giorni

    “Quest’anno voglio visitare tutta la Calabria”.Detto fatto! Qualche mese prima della partenza prenoto un volo Ryanair da Bergamo...

    Se non ora, quando? Tour in moto lungo tutta l’Italia

    È dal 2014 che viviamo in the road insieme (io, Andrea; Sonia, la mia ufficiale in seconda; la nostra moto, una Royal Enfield Classic...

    Diari di viaggio
    viaggio in calabria … sognando il perù!

    Viaggio in Calabria … sognando il Perù!

    Viaggio in Calabria … sognando il Perù! (by Luca, Sabrina e Leonardo)Sabato 1 Agosto:Doveva essere (per noi) una epica...

    Diari di viaggio
    11 giorni in calabria, talvolta improvvisando

    11 giorni in Calabria, talvolta improvvisando

    Quest’anno le idee per l’estate erano altre, ma vista la situazione sanitaria abbiamo optato per un tour molto spartano per la Calabria...

    Diari di viaggio
    scalea: la nostra prima uscita post covid!

    Scalea: la nostra prima uscita post Covid!

    campani ma semplicemente scalioti, una indole aperta e buona che ama la tranquillità divisa tra mare e monti. Una felice scoperta,...

    Diari di viaggio
    itinerari d'arte nella sicilia occidentale

    Itinerari d’arte nella Sicilia occidentale

    strada che si inerpica sul versante del monte non posso fare a meno di fermarmi varie volte per ammirare dall’alto il panorama della...

    Diari di viaggio
    calabria: bellezza low cost

    Calabria: bellezza low cost

    Tot. budget speso (a persona): € 470,00 Tipologia viaggio: coppia/amiciCosto vita (cibo-locali-alloggi): bassoOspitalità...