India, Nepal e Turchia... consigli e suggerimenti per un viaggio fai da te

Viaggio attraverso il Rajasthan, Agra e Varanasi, la valle di Kathmandu, Istanbul, la Cappadocia, Efeso e Pammukale

Diario letto 7031 volte

  • di tetoida_
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

L´India è un viaggio pensato da tanto tempo e rimasto nel cassetto per anni. Questo è stato l´anno giusto per riprendere in mano l´organizzazione e dare corpo all´idea iniziale.

L´input è stato il nuovo collegamento Genova-Istanbul che Turkish Airlines dava ad un prezzo promozionale. Da Istanbul a Delhi il passo è stato breve e alla prima offerta di Turkish abbiamo bloccato il volo, costo finale 537 Euro con stop-over ad Istambul sulla via del ritorno. Non eravamo mai stati ad Istambul e la sosta obbligata in Turchia ci ha spinti a prolungarla di sette giorni.

Costi del viaggio

Voli: Il risparmio sul costo del viaggio parte sempre da un prezzo competitivo sul volo, spesso abbiamo scoperto viaggiatori che risparmiavano su hotel, pranzi o cene in India con risultati modesti. Gli hotel costano pochissimo ed il vitto è una spesa marginale.

Che senso ha risparmiare un euro sulla cena o cinque sulla camera se poi si è speso piu´ di 900 euro per il volo? Avendo optato per muoverci spesso in aereo oltre al volo intercontinentale abbiamo valutato anche alcuni voli interni, abbiamo volato con Jetair, Spiceair e Pegasus con un ottimo servizio, ottimi prezzi e mai ritardi significativi. Come sempre per strappare i prezzi migliori ci siamo mossi per tempo ed a febbraio avevamo giá bloccato il volo intercontinentale.

Spostamenti: Altro capitolo importante per un viaggio in India è l´organizzazione logistica sul posto. E´assolutamente impensabile credere di poter affittare un auto e guidarla direttamente. Quindi bisogna appoggiarsi ad una agenzia italiana oppure indiana sul posto.

Il costo di un´agenzia italiana è proibitivo, con una indiana si risparmia almeno il 30%. In rete circolano un´infinitá di agenzie piú o meno valide che potrebbero fare al caso nostro, ma quello che noi volevamo era muoversi in grande autonomia, gestendoci noi i movimenti e gli hotels, praticamente cercavamo un driver privato a cui appoggiarsi, senza intermediari.

Vi assicuro che in questo caso la scelta si restringe notevolmente, dopo giorni di ricerche in rete sono riuscito a rimediare 4/5 nomi ed a questi ho inviato il mio itinerario. La crisi deve mordere anche in India se nel giro di pochi giorni ho velocemente ricevuto i preventivi di tutti. Per undici giorni di viaggio in Rajastan +Agra le richieste variavano da 400 a 450 euro.

La scelta è caduta su Baba, un driver di Jaipur, per il prezzo e per i feedbacks positivi degli altri viaggiatori. Ottima scelta.

I costi fissi della parentesi indiana del nostro viaggio possono riassumersi cosí: volo intercontinentale 537 € x2 driver tutto compreso per 11 giorni 400 € voli interni 149 € x2 (Jetstar) + 44 € x2 (Spiceair) hotels 394 €

PROGRAMMA

Il viaggio è durato 25 giorni, siamo partiti il 9 Agosto 2012 per tornare il 3 Settembre. Dal 9 al 22 Agosto India, dal 22 al 26 Nepal, dal 27 al 3 settembre Turchia. In India volevamo fare il classico Tour del Rajastan con Agra e Varanasi. I giorni a disposizione non erano tantissimi anche perché il viaggio doveva proseguire in Nepal ed in Turchia.

Gli spostamenti in auto sono problematici, per il caos del traffico, per le strade fatiscenti e per il clima che influisce non poco sui movimenti. Quindi le distanze si misurano in ore e non in chilometri. Ad esempio, arrivati a Delhi alle quattro del mattino bisognava raggiungere Agra, distanza circa 200 Km, tempo presunto 3-4 ore ( alle quattro del mattino...) tempo effettivo 5 ore.

Perció dopo numerose simulazioni siamo arrivati a proporre al driver un viaggio che ci portasse nella cittá piú distante alla fine del viaggio ( Udaipur) e da qui raggiungere Delhi in aereo, scelta ottima che ci ha permesso di evitare 700 km di strade indiane

  • 7031 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social