Partenza il 3/7/2014 · Ritorno il 11/7/2014
Viaggiatori: 3 · Spesa: Da 500 a 1000 euro

Danimarca e Svezia in otto notti

di barell - pubblicato il

Giovedì 3 luglio

Arrivo a Kastrup. Ci dirigiamo verso il terminal 3 per pendere la metro 2 con la quale raggiunger kogens nitorv. Non esistono box informazioni. Ci sono solo colonnine automatiche dove acquistiamo 2 klippecort (uno per me l'altro per mia moglie) e uno per la ragazza di 15 anni. Non è possibile acquistare la copenhagen card. Giunti in città scopriremo che la copenhagen card non è conveniente. Raggiungiamo l'albergo (wake up copenhagen di borgergade, centralissimo è inaugurato nel maggio 2014, mi ha colpito per la gentilezza e disponibilità del personale) posiamo i bagagli e ci dirigiamo verso Tivoli. Paghiamo 99 corone a testa per entrare nel parco divertimenti (solo ingresso, i tickets per le attrazioni si pagano a parte). Il parco vale sicuramente una visita. La sera cena al McDonald e una passeggiata a nihavn.

Venerdì 4 luglio

Colazione alla catena baresso (un po' caro ma un cappuccino e un caffè strepitosi). Harbour bus n. 992 direzione little mermaid, visita a kastellet, amalienborg e chiesa di marmo, rosenborg caste e giardini connessi. Devo dire, quest'ultimi, molto molto belli. Puliti, ben tenuti e con tantissima gente a prendere il sole. Terminata la lunga visita al rosenborg castle ci dirigiamo verso la torre rotonda che, vista la modica cifra, merita di essere visitata non fosse altro per la vista che regala dall'alto. Attraversiamo la via dello shopping diretti verso christianborg castle. Da lì ci dirigiamo verso christiania (la famigerata città "libera"). All'interno non è consentito e, aggiungo, consigliato fare foto! È un quartiere che merita di essere visitato di certo non per la sua bellezza ma perché si vive appieno l'idea di libertà intesa da chi ci vive. Rientriamo in albergo per una pausa (giornatina piuttosto stancante). La sera, alle 20.00 giro dei canali con guida in italiano (copenhagen canal tour). Se non vi interessa la guida in italiano potete risparmiare 35 corone e fare il giro con chi lo propone a 40 corone.

Sabato 5 luglio

Shopping nello stroget. Alle 13.00 abbiamo prelevato l'auto presa a noleggio (hertz a ved vesterport), ritirato i bagagli lasciati in albergo e ci siamo diretti verso la splendida cittadina di Malmö attraversando l'oresund (il ponte è bellissimo ma 49 euro mi sembrano uno sproposito). Un paio d'ore a Malmö e poi direzione kalmar. A kalmar abbiamo soggiornato allo slotthotel. Secondo me c'è di meglio. La sera abbiamo cenato in un ristorante italaliano, trattoria da Ernesto, veramente buono. La mattina visita al castello di kalmar e poi direzione Stoccolma.

Domenica 6 luglio

Arrivo a Stoccolma. Parcheggiamo la macchina nei pressi della stazione metropolitana di fruangen (10 km dal centro). Il parcheggio è gratuito ed è situato di fronte a quello a pagamento (t-bana + P). Andiamo all'entrata della metro e Facciamo le tourist card da 24 ore (115 corone + 20 della carta) e ci dirigiamo verso il nostro albergo ( hotel connect. Carino ma con la connessione a 100 corone al giorno: un furto!). Giro per gamla stan e cena al McDonald.

Lunedì 7 luglio

Colazione e via con un bel programmino: central station al tourist information; da Sergel torg a nibroplan a piedi dove ci imbarchiamo sul ferry della sl (trasporto pubblico) direzione isola di djurgarden. Qui ci sarebbe da visitare il museo vasa, il parco giochi Tivoli e il museo scansen (che altro non è che lo zoo e l'acquario). Noi saltiamo tutto e prendiamo il tram n. 7 che ci riporta a Sergel torg. Da qui ci dirigiamo verso il saluhall, un mercato bellissimo da visitare. Dopodiché prendiamo la metro e andiamo sull'isola di sodermalm. Trascorriamo un pò di tempo Per le vie dell'isola per poi dirigerci verso glama stan. Vorremmo salire sul gondolen ma purtroppo è chiuso per restauro. Ci spostiamo verso ovest per fare una pausa di fronte alla vista del municipio (celebrazione premi nobel), veramente bello. Nel pomeriggio, dopo pranzo, ritorniamo a central station per andare all'ice bar ( sorseggi un drink a -7 gradi). Se lo fanno pagare ma vale veramente la pena. Di nuovo sul traghetto della sl per un giro più ampio di stoccolma. Al ritorno visitiamo il quartiere dei negozi di norrmalm, c'è n'è davvero un'infinità. Cena e si rientra in albergo.

Martedì 8

La mattina la dedichiamo ai negozi della zona di norrmalm e il pomeriggio riprendiamo la macchina diretti a granna ( il paese delle caramelle ). Carino da visitare ma un po' pochino per fissare una tappa. Pernottamento al vatterleden motel ( non è caro ma vale quello che spendi ). La sera ci dirigiamo a jonkoping, niente di che ma ha un porticciolo veramente carino pieno di ristoranti. Noi scegliamo "il baffo" dove il sottoscritto ha potuto gustare un salmone eccezionale.

Mercoledì 9

Ci dirigiamo verso helsinborg dove ci imbarchiamo immediatamente sul traghetto per attraversare l'oresund. Spettacolare l'organizzazione della compagnia di navigazione (scandali es): operazioni di imbarco e sbarco rapidissime. Complimenti davvero! Raggiunto helsingor andiamo a visitare il castello di kronborg famoso per l'ambientazione della tragedia shaspiriana di Amleto. Veramente bello, da non perdere. La sera cena in centro a helsingor e pernottamento al comwell borupgaard (trattasi soprattutto di un albergo 4 stelle con centro benessere veramente molto curato. Unica grossa pecca manca l'aria condizionata nelle camere. Un problema visto che noi abbiamo trovato temperature sempre intorno ai 30 gradi). Il centro di helsingor è piuttosto miserino. Io consiglio, piuttosto, un pernottamento a hillerod.

Giovedì 10

Ci dirigiamo verso hillerod per la visita del castello di fredericksborg: FANTASTICO. non dovete assolutamente perderlo. Giretto a hillerod, siesta grandiosa all'ombra di un grande albero e partenza per credenza org castle. Arriviamo alle 16 ed è appena chiuso. Poco male le recensioni non sono lusinghiere. Facciamo un bel giro del parco e torniamo in albergo. RELAX e cena in pizzeria.

Venerdì 11 rientro a Copenaghen di buon mattino, parcheggiamo la macchina, facciamo gli ultimi acquisti nello Stroget e dopo pranzo ci dirigiamo verso l'aeroporto di Kastrup dove restituiamo la macchina (parcheggio Hertz P10 quarto piano). Purtroppo l'aereo è partito con più di un'ora di ritardo. Cmq ugualmente ottima esperienza con easyjet.

di barell - pubblicato il