Eventi musicali sul Lago di Garda

Vi piace l’atmosfera un po’ romantica e malinconica di una gita sul Lago di Garda?

Noi di musicpostcards.it amiamo trasformare una vacanza in un’occasione per godere anche di musica, arte e spazi verdi, così da vivere un’esperienza unica, anche di pochi giorni/ore. Siamo convinti che l’arte e la musica possano essere un ottimo collante e una bussola per andare alla scoperta di una città e del suo patrimonio artistico, culturale e gastronomico. Oggi vi porto in provincia di Brescia, sulle rive del Lago di Garda.

MUSICA AL VITTORIALE DI GABRIELE D’ANNUNZIO: Tra escursioni in barca, letture nel giardino di un’antica villa in stile liberty riconvertita in hotel e una cena a base di pesce, vi consiglio di fare una visita guidata anche al Vittoriale, la casa-museo del poeta Gabriele D’Annunzio, ubicata a Gardone Riviera. Esistono 3 tipologie di visite e io suggerisco la più completa, che vi permetterà di fare un tour guidato negli spazi interni della villa e di poter girare in totale libertà tra i giardini e parco. Amante dell’arte, della musica e innamoratissimo dei suoi fedeli levrieri, D’Annunzio aveva fatto costruire nei giardini anche un piccolo anfiteatro (che non fece in tempo a vedere finito) che vanta una meravigliosa vista panoramica sull’Isola del Garda e Monte Baldo. Nel giorni limpidi si scorge persino Sirmione in lontananza. Ad impreziosirlo statue e un rigoglioso verde. Tra le opere più famose segnalo il”Cavallo” blu di Mimmo Paladino, posto nell’anfiteatro nel 2010, in omaggio alla figura di D’Annunzio (che amava moltissimo questo colore). Proprio in questa location, ogni anno, si svolge tra giugno e agosto uno dei festival musicali più apprezzati del Nord Italia, Tener-a-mente Festival, con i suoi concerti di pop, rock e musica cantautorale. L’anfiteatro doveva essere utilizzato in passato per le rappresentazioni delle opere del padrone di casa, che purtroppo morì nel 1938, prima di vederlo terminato (1953). Consiglio di prenderlo in considerazione per un’esperienza live, non solo per la suggestiva cornice, ma anche per audio e proposte, sempre stimolanti. Tra gli ospiti delle passate edizioni di Tener-a-mente anche Keith Jarret, James Taylor, Damon Albarn e Francesco De Gregori. Nel 2021 ci sono stati Vinicio Capossela e orchestra (26 giugno), Coma_Cose (27 giugno), Antonello Venditti (20 luglio), e sono attesi Stefano Bollani (25 luglio), Vasco Brondi (30 luglio).

Scopri tutti i concerti ed eventi sul sito www.anfiteatrodelvittoriale.it

HELLER GARDEN: Prima di lasciare Gardone potrebbe valer la pena fare una visita ad uno spazio botanico particolarissimo, che mixa arte e natura: l’Heller Garden, che fa parte del circuito dei Grandi Giardini Italiani. Una galleria d’arte a cielo aperto, dove opere di artisti quali Jean Mirò, Keith Haring o Lichtenstein sono perfettamente integrate in un percorso green che vede convivere insieme centinaia di specie botaniche provenienti da tutto il mondo. Cascatelle, laghetti zen con fiori di loto e antiche piante, fanno da cornice ad un luogo incantato, ampio ben 10mila metri quadri e riaperto dal padrone di casa, il famoso artista austriaco Andrè Heller. Questa città-giardino è stata creata sul progetto di Arturo Hruska, medico dentista degli Zar, naturalista e botanico, che trasferitosi nel 1900 a Gardone Riviera diede vita a questo giardino, dal 1989 di proprietà di Heller. Il Giardino Botanico è stato acquistato da Andrè Heller per diventare un centro di coscienza ecologica e uno spazio d’arte. Nel giardino vengono organizzati anche eventi e sul sito trovate tante informazioni. Costo della visita 12 euro www.hellergarden.it

NON DISTANTE DAL VITTORIALE L’ANTICA LIMONAIA: A circa 30minuti di auto da Gardone, situata vicino alla spiaggia di Tignale, troviamo invece la splendida Limonaia del Prà de la Fam, ristrutturata con l’intervento della Comunità Montana del Parco Alto Garda Bresciano nel 1985. Una ecomuseo che conta ben 80 piante di limoni, di proprietà della famiglia Parisini, che ha concesso in comodato d’uso al pubblico la struttura, vincolata dalla sovraintendenza della Belle Arti. Ad oggi sono riprese le visite guidate, grazie alla collaborazione tra il Comune di Tignale e la Pro Loco Tignale, occasioni che offrono l’opportunità di riscoprire la storia del territorio. Credetemi se vi dico che se il profumo degli agrumi vi stuzzicherà l’olfatto e che la vista dalla limonaia merita davvero una passeggiata alternativa. La visita con audioguida compresa costa 2€ a testa. www.ecomuseopradelafam.com

Gloria Annovi

Parole chiave
  • 176 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social