"Ciliegie a dicembre", una storia di viaggi e di amicizia

La vita complicata del vecchio contadino e l’amicizia che ne ha trasformato la vecchiaia in una serie di lunghi viaggi e grandi sorprese.

Per la nostra rubrica degli scrittoripercaso, vi presentiamo il romanzo “Ciliegie a dicembre” edito da “Il Ciliegio Edizioni” e scritto da Gianfranco Antuono.

Si tratta di una storia vera, di cui il fortunato co-protagonista è l’autore.

Il protagonista, Carmine, per i suoi novant’anni riceve tra i vari doni tre volumetti in cui il suo amico ha raccolto tutte le poesie che negli ultimi anni ha scritto per lui e che parlano di lui, nel loro dialetto campano; nell’attesa dell'arrivo degli ospiti, invitati a quella sua prima e unica festa di compleanno, l’amico gli rilegge quei versi e insieme ripercorrono in qualche ora la vita complicata del vecchio contadino e l’amicizia che ne ha trasformato la vecchiaia in una serie di lunghi viaggi e grandi sorprese.

La sua enorme curiosità, abbinata a spirito di sacrificio e di adattamento impareggiabili, ha fatto scoprire all’autore capacità che non sospettava di avere e che gli hanno consentito di ripagare al meglio la fiducia illimitata del suo “vecchio” amico. Non fosse stato per lui, non avrebbe assaporato certe soddisfazioni. Mai avrebbe immaginato di poter visitare con la libertà della sua auto tutte le Regioni d’Italia e quasi tutti i Paesi europei. E soprattutto mai avrebbe creduto di poter regalare lo stesso piacere, insieme alla prima traversata in nave e al primo volo in aereo, a un vecchio e malconcio contadino!

Così è nata l’idea del libro, iniziata mentre Carmine si spegneva, e culminata nel miracolo della pubblicazione quando lui era già partito per il suo unico viaggio da solo.

Il titolo racchiude due significati: uno riporta l’esclamazione del protagonista alla vista di un cestino di ciliegie, frutto preferito, ricevuto in dono per il suo 90° compleanno, il 23 dicembre; il secondo, metaforico, rappresenta il complesso delle sorprese e delle soddisfazioni raccolte dal medesimo nell’ultimo periodo della sua vita, complicato dalla malattia, quando ormai non ci sperava più: fuori stagione, appunto.

Sono trecento pagine, con frammenti di poesie (tradotte nelle note) e qualche immagine; il prezzo di copertina è 17.00 €, ma si trova anche online a prezzo scontato.

Leggetelo e non ve ne pentirete.

Parole chiave
  • 384 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social