Tra i colori di Marrakech e l'oceano di Essaouira

Una settimana immersa nei caldi colori del Marocco, tra spezie, souq e tanti tè alla menta

Diario letto 6706 volte

  • di simi123
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Eccomi qui per raccontarvi in breve il mio viaggio in questa splendida terra che è il Marocco!

Day01

Io e la mia amica siamo partite sabato 31 Maggio da Milano con la compagnia aerea Ryanair, dopo 3 ore di viaggio eccoci arrivate in Africa! Sbrighiamo velocemente le pratiche alla dogana e andiamo a prendere il bus 19 che consiglio vivamente in quanto lascia nella piazza centrale di Djemaa El Fna e costa solo 3 euro. Arrivate in piazza ci troviamo in difficoltà nel trovare la Riad ma dopo esserci perse due o tre volte nei souq riusciamo ad arrivare al Riad Amra, sistemazione molto carina con camere a tema marocchino, il proprietario ci fa sentire subito a nostro agio offrendoci il tè alla menta (uno dei tanti che berremo), dopo esserci rinfrescate torniamo nella piazza che la sera si anima con danzatrici del vento, suonatori di serpenti a sonagli, raccontatori di storie e tanto tanto cibo, ci fermiamo in uno dei banchetti per mangiare il cous cous e tajine piatti tipici, dopo cena saliamo sulla terrazza del Cafè Glacier per goderci da lassù il tramonto e lo spettacolo che questa città ha da offrirci.

Day02

Dopo un abbondante colazione ricca di frittelle, aranciata e torte ci immergiamo completamente nella visita di Marrakech.La prima cosa che visitiamo sono le tombe dei Saaditi, fantastici i giardini e le tombe ricoperte di zelliji (mosaici di piccole piastrelle),

Dopo la visita il caldo si fa sentire cosi facciamo una sosta alla Kasbah Cafe. Dopo proseguiamo con il Palais de la Bahia, un giro veloce nei souq e dritte alla Medina Spa dove abbiamo prenotato un hammam e un massaggio fatto con olio d'argan il tutto per 25 euro a testa. Finita quest'ora di coccole e relax ci sentiamo stanchissime quindi dritte al Cafe de France per la cena e poi torniamo nella Riad.

Day03

Oggi iniziamo con la visita al Medersa di Ali BenYoussef una vecchia scuola di coreano e poi al Museo di Marrakech che con una luce particolare rende tutto dorato ne vale davvero la pena, decidiamo di uscire dalle mura prendiamo un taxi e andiamo ai Giardini Majorelle credetevi se vi dico che non ho mai visto un giardino dai colori cosi belli ricco di piante grasse e una villa di un blu indaco molto acceso, questa villa è un regalo di Yves Saint Laurent per la città che l'ha "adottato". Finita la visita andiamo in stazione dove alle 19 ci aspetta il bus che abbiamo prenotato con la compagnia Supratours per andare a Essaouira a soli 7 euro, il viaggio dura due ore circa, arrivate il nostro Riad Le Grand Large ci aspetta.

Day04

Svegliata mi rendo conto della bellezza del mio Riad, camera all'ultimo piano sul terrazzo, tutti i muri blu con cuscini bianchi e tavolini gialli, colazione servita da gentilissime donne sempre pronte a sorriderti e qui si respira proprio l'aria di mare. Approfittiamo del sole caldo e andiamo al porto, qui vicino c'è un bastione dove si può entrare e godere al piano superiore della vista dell'Oceano con tantissimi gabbiani che ti volano sulla testa. Dopo dritte alla grande spiaggia dove a furia di camminare ci imbattiamo in cavalli e cammelli e decidiamo di farci un giro. Per me è stata la prima volta sul cammello e mi sono divertita come una bambina, in più ho avuto modo di chiacchierare con un ragazzo che mi "accompagnata" a fare il giro sulle sponde dell'Atlantico e abbiamo dialogato sulla diversità delle nostre culture. Terminata la "corsa" sul mio nuovo "amico" cammello decidiamo di trascorrere il pomeriggio li in spiaggia concedendoci una sosta per un tè alla menta prima della cena

  • 6706 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social