Cuba, luci e ombre

Visita di una parte dell'isola in taxi e poi quattro giorni di mare

Diario letto 6150 volte

  • di paolo massimo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Non abbiamo organizzato bene il viaggio e spero che le osservazioni che farò possano essere di utilità ai futuri viaggiatori fai da te.

1) Abbiamo alloggiato nelle case particular tranne che le ultime tre notti in hotel. Questa soluzione è economica (da 25 a 40 cuc per notte), ti permette di entrare in contatto con i cubani, ma a volte ti trovi a dormire in camere senza finestre,oppure con materassi sfondati. Occorre prenotare con anticipo case conosciute o gia' valutate da altri turisti oppure avere la pazienza una volta arrivati di verificare in prima persona prima di accettare la sistemazione. Spesso accade che arrivati a destinazione il proprietario dica che in realtà non ha posto e ti porti da un amico o da un parente. Avere pazienza e controllare de visu.

2) Mezzi di trasporto: occorre prenotare in anticipo di alcuni giorni o via internet da casa gli autobus Viazul, altrimenti non si trova posto, come è successo a noi. Ma la soluzione si trova o nella casa particular o alla stazione degli autobus. Infatti sono pronte frotte di taxi piu' o meno ufficiali a portarti allo stesso prezzo del biglietto autobus. Quindi controllare il tipo di auto che viene proposta(spesso sono troppo vecchie) e naturalmente verificare la presenza di altri compagni di viaggio, perchè il prezzo equivale al biglietto autobus solo nel caso che ci siano 4 viaggiatori. Il lato positivo e' che ti vengono a prendere a casa e ti portano alla casa particular della prossima tappa,in tempi ridotti rispetto all'autobus. Non vi spaventate se prima di partire passano da casa a fare benzina da una tanca di plastica,ho chiesto come mai e mi ha risposto che la compra la notte perchè costa meno....

3) Cibo: a Cuba si mangia mediamente male,hanno poche materie prime,la verdura scarseggia,il pesce non è saporito,la mitica aragosta è spesso dura e stopposa,per non parlare dei frutti di mare. Si mangia spesso nelle case particular e a volte è meglio che nei ristoranti.Nei negozi non si trova niente o solo biscotti.Meno male c'è la frutta,buona e a buon mercato.

4) I cubani sono cordiali, accoglienti, disponibili ad aiutarti.I proprietari delle case particular ti aiutano a risolvere tutti i problemi di viaggio.

5) Il mare: abbiamo visto la spiaggia di Trinidad, bella con mare non bellissimo, la spiaggia di cayo coco, decente ma niente più, playa pilar a cayo guillermo molto bella. A Varadero spiaggia bella mare decente ma il luogo complessivamente è insignificante. Cayo largo spiaggia bella e mare bellissimo specie alla spiaggia serena e alla spiaggia paraiso.

6) Città: L'Avana merita due giorni completi, interessante buona atmosfera, tanti turisti Le auto di epoca sono fantastiche. Alcuni edifici sono molto belli ma c'è tantissimo ancora da restaurare. Trinidad è un gioiellino, città coloniale, molta gente a cavallo, molta musica bei dintorni. Merita tre o quattro notti. Camaguey ha un centro in pieno restauro, rispetto a Trinidad non so se vale un viaggio. Moron, paese insignificante ma base d'appoggio per visitare cayo coco e guillermo (100 km) Varadero il mare è decente ma il posto non ha atmosfera. Cayo Largo, vale la pena visitarla solo per il mare. L'alloggio e' obbligatorio nel grande resort all inclusive.

7) Internet: la connessione wifi si trova soltanto nei grandi alberghi. A l'Avana al Park hotel è possibile connettersi anche per chi non risiede nell'albergo, comprando una scheda a 8 cuc per un'ora. Altrimenti in ogni città c'e' al posto telefonico la possibilità di connettersi da un fisso a 6 cuc l'ora. Per prenotare le case particular conviene utilizzare il telefono perchè i proprietari aprono internet solo una volta al giorno

Per andare a cayo largo occorre prendere un volo interno o da Varadero o da l'Avana; noi siamo andati da Varadero. Sono aerei piccoli 20-30 persone... non ho avuto il coraggio di chiedere da quanto tempo volasse l'aereo e ho pensato, se ha volato tutti questi anni volerà anche oggi.

Doppia moneta: è una tristezza, forse andrà a finire. Tenete presente che un medico in ospedale, cardiologo guadagna 35 cuc al mese e affitta una camera in casa sua per 25 cuc a notte. Un cuc equivale al dollaro e vale 25 pesos cubani con i quali si compra praticamente solo il cibo. Ma se devi comprare una scarpa ci vogliono i cuc e quindi lunghe file alle case di cambio... hasta la victoria siempre. Se passate da varadero ricordate il ristorante (paladar) Nonna Tina, un oasi italiana magari per una pizza (buona). Per scegliere le case particular farei riferimento a Trip advisor. Buona strada.

  • 6150 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social