Guida dalla A alla Z per una Super Vacanza Attiva

A -Mare Adriatico. La Croazia è famosissima per il suo mare limpido, i fondali rocciosi che accolgono molti pesci e per … l’acqua fredda!! Per gli amanti del “brodino” il primo impatto potrebbe essere difficile, ma garantisco che dopo una ...

 

A -Mare Adriatico. La Croazia è famosissima per il suo mare limpido, i fondali rocciosi che accolgono molti pesci e per ... l’acqua fredda!! Per gli amanti del “brodino” il primo impatto potrebbe essere difficile, ma garantisco che dopo una bella nuotata si sta benissimo! L’Adriatico è un mare compreso tra l’Italia, la Slovenia e la Croazia fino alla Bosnia, al Montenegro e all’Albania. Anticamente l'intero mare era chiamato anche Golfo di Venezia, poichè la Serenissima vi esercitava un predominio quasi incontrastato.

B -Barca. Che sia un motoscafo o uno yacht a vela, o anche solo una barca navigare la Croazia via mare è davvero uno dei modi migliori per scoprire il meglio che le sue coste possono rivelare.

Benessere: la Croazia è famosa per la lunga tradizione in fatto di cure termali. In questa regione le terme sono numerosissime e molto frequentate anche dai locali. Per un’esperienza di relax assoluto e di coccole rigeneranti è assolutamente da provare il più grande centro termale della Croazia il Centro Thalasso e SPA Borik. Benzina costa 15% in meno rispetto all’Italia.

C -Croazia. La C permette subito di presentare questa nazione che era fino al 1991 parte della Yugoslavia. La sua capitale è Zagabria, è una nazione in parte bilingue (croato e italiano) e la sua costa adriatica si divide in tre zone: l’Istria, la regione del Litorale (l’area intorno a Fiume e Segna) e la Dalmazia. Nella regione nei millenni sono passate varie dominazioni che hanno lasciato segni tangibili nell’architettura locale: i Romani, i Veneziani, gli Italiani e gli Austro-Ungheresi. In Croazia vivono circa 35.000 Italiani che abitano principalmente in Istria, Fiume, nelle Isole del Quarnaro e della Dalmazia.

D-Dalmazia (Dalmacija) In questa regione si trovano la maggior parte delle splendide isole turistiche della Croazia: Pago (Pag), Isola Lunga (Dugi Otok), Ugliano (Ugljan), Pasmano (Pašman), Incoronate (Kornati), Brazza (Brač), Lesina (Hvar), Curzola (Korčula), Lissa (Vis), Lagosta (Lastovo) e Meleda (Mljet).

La Dalmazia offre ai turisti anche rovine romane, spiagge spettacolari, vecchi piccoli porti di pescatori, angoli medievali e città storiche.

Dubrovnik-Lord Byron ha chiamato questa cittadina “la perla dell’Adriatico” Infatti Dubrovnik è veramente speciale. Le mura proteggono strade in marmo e costruzioni barocche, negozi di filigrana e piccoli caffè sbucano da ogni angolo mentre guardandosi intorno si scoprono chiese, monasteri e musei e una vegetazione unica di boschi e spiagge.

E –Estate La stagione per eccellenza per navigare tra le isole in barca, per gustarsi un bel gelato in riva al mare o una palacinka, per fare il bagno nell’acqua cristallina di una spiaggia libera o tuffandosi da uno scoglio spettacolare.

F-Fiume (Rijeka) E’ una delle città della Croazia che si trova nel Golfo del Quarnero. E’ il porto principale della nazione, sede dell’Università ed è la terza città per importanza. Fiume è stato teatro della conquista di D’Annuzio nel 1919 che occupò la città creando lo Stato Reggenza italiana del Carnaro. Merita una visita il Museo di Storia e della Marineria, l’Arco Romano e da non perdere un giro per la città con il naso all’insù per vedere le meraviglie dei palazzi. Filigrana: Si tratta di una particolare tecnica seguita nella lavorazione di oro e argento. Il processo implica il trafilare il metallo prezioso, l'oro e l'argento, riducendolo in fili sottilissimi che poi attorcigliati e intrecciati, formano disegni molto intricati che imitano l'arabesco. I Croati sono orafi espertissimi i n questa tecnica e i paesini della costa sono ricchi di vetrine con bellissimi oggetti in oro e argento proprio per tutti i gusti. Non fermatevi solo al primo, mi raccomando!

G-Golfo del Quarnero Il Golfo di Kvarner offre ai coloro che arrivano dal mare o da terra varie possibilità di vacanze attive, ma anche rilassanti. Il Quarnaro, che si estende tra Rijeka e l’isola di Pag ha un clima dolce con una vegetazione molto varia e esclusivi resort sul mare. Il golfo si attraversa per arrivare dal Nord Italia in Coazia e fatta a vela la traversata diventa una piccola piacevole avventura. Attenti però che può anche riservare sorprese, non ci si può distrarre!! H-Hotels – Gli hotel della Croazia meritano proprio un capitolo tutto loro. Negli anni ‘90 le strutture alberghiere erano già presenti e torreggiavano grandi albergoni, fastosi ma decadenti che sfoggiavano 4 stelle, e che poi alla resa dei conti valevano a volte solo 2. Il turismo era visto come fonte di sviluppo e i Croati avevano già imparato a sfruttare le risorse termali e le bellezze del mare e della costa. Ma l’ospitalità non era proprio la loro caratteristica più spiccata! Col tempo e l’arrivo di investimenti stranieri finalmente la musica sta cambiando e si cominciano a vedere, soprattutto nel resort di Punta Skala vicino Zara, hotel di lusso degni e superiori alle stelle che mostrano. Per trovarne alcuni si può andare su www.Croaziamare.Com Anche il personale comincia a imparare le regole del turismo di classe e alcuni paesi assomigliano sempre più alla Provenza

  • 11307 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. dritangremi
    , 4/3/2011 19:24
    ho sentito parlare dei <a href="http://www.dentistiinalbania.com/1/dicono_di_noi_1529244.html">dentisti in croazia</a>. Mi sapete indicare qualcuno?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social