Mentone, Nizza e Monte Carlo tra festa dei limoni e carnevale

Weekend in costa azzurra immersi in un clima carnevalesco

Diario letto 10022 volte

  • di pabarto
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Partiamo di buon mattino in direzione Latte, piccolo paese arroccato sulla riviera dei fiori a una manciata di chilometri da Ventimiglia. Una volta lasciato il bagaglio al campeggio, presso il quale abbiamo affittato un bungalow, ci dirigiamo lungo la strada costiera verso Mentone distante circa 5 km.

Mentone è un grazioso centro sul mare, il primo della costa azzurra, famoso per i suoi agrumi con i quali vengono prodotti liquori, essenze, saponi e bellissime candele.

Merita sicuramente passare un paio d’ore per fare una passeggiata sul bel lungomare e per arrampicarsi lungo i caratteristici vicoletti che si diramano dalla parte alta del paese dominato dalla chiesa di San Michel.

La nostra idea di visitare Mentone è stata originata dalla curiosità di partecipare alla “Festa dei Limoni” che si svolge ogni anno dalla meta' di Febbraio alla prima settimana di Marzo. Bellissimo il giardino (visitabile anche la sera illuminato) dove vengono esposte delle sculture a tema composte da limoni e arance (quest’anno erano ispirate a 20.000 leghe sotto i mari). Dal Nautilus alla balena, dalla piovra gigante al palombaro, dal mostro marino a capitano Nemo, è un susseguirsi di opere veramente bellissime e originali. (ingresso al giardino 10 euro per adulti e 5 bambini). Durante questa festa è possibile anche assistere alla sfilata dei carri sul lungomare (sempre composti da agrumi).

Nel tardo pomeriggio lasciamo Mentone in direzione Nizza, una volta parcheggiata l’auto in centro (parcheggi carissimi) facciamo una passeggiata lungo lo splendido lungomare prima di addentrarci nei vicoli alle spalle della Promenade des Anglais meravigliosamente addobbati per il carnevale.

Dopo cena ci avviciniamo alla Place Massena dove con inizio alle 21 avrà luogo l’edizione n. 130° del Carnevale di Nizza (ingresso euro 10 adulti e 5 i bambini lungo il corso Euro 25 le tribune).

L’atmosfera e la sfilata sono veramente entusiasmanti e coinvolgenti dove tra i 20 giganteschi carri che sfilano (quest’anno il tema è il cibo) ballerini e figuranti offrono uno spettacolo veramente unico.

Il giorno successivo decidiamo di visitare Montecarlo che raggiungiamo tramite la Gran Corniche una delle tre stupende strade panoramiche che collegano Mentone al Principato.

Appena arrivati decidiamo di percorrere interamente il circuito coperto dai bolidi di Formula 1 durante il famoso Gran Premio (esperienza molto divertente).

Dopo aver parcheggiato nei pressi del porto turistico percorriamo la Avenue d’Ostende fino ad arrivare al Casinò (ingresso 10 euro adulti 7 bambini fino a 12 anni) al quale fanno da cornice lo splendido Hotel de Paris e il Cafè omonimo.

Il Casinò vale una visita soprattutto per ammirare gli splendidi saloni dove slot machine, tavoli da black Jack e roulette fanno da padroni.

Molto bello anche il lungomare fino alla spiaggia di Larvotto lungo il quale è possibile ammirare le orme bronzee di famosi campioni del calcio da Pelè a Maradona passando per i nostrani Zoff, Del Piero e Rivera.

Dopo pranzo ci dirigiamo verso la parte alta della città per ammirare il Palazzo reale

E per godersi lo stupendo panorama che la rocca offre a tutti i visitatori.

Prima di intraprendere il viaggio di ritorno ci addentriamo nei vicoletti antistanti il Palazzo , molto carini e pittoreschi (ricordano molto i caruggi genovesi).

Termina qua il nostro bellissimo week end tra località mondane e festeggiamenti carnevaleschi.

  • 10022 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social