Cap Corse: il fattore "C"

Alla scoperta della Corsica più vera

Diario letto 34798 volte

  • di diniantonio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

“C”, come avrete capito, non sta per Corsica. E’ quel fattore che aiuta in tante cose e anche nelle vacanze. A noi la Corsica, o meglio il Cap Corse, il “dito” che sembra indicare il Nord, è piaciuta moltissimo.

Ci sarebbe piaciuta molto di più se per 4 giorni non avesse imperversato un maestrale eccezionale (gli abitanti del posto hanno detto che erano le condizioni climatiche di fine aprile, ed eravamo a fine luglio) che ha reso impraticabile tutta la costa Ovest e difficile in alcuni momenti stare in spiaggia nella costa Est.

Per altri 4 giorni il fattore “C” è stato favorevole e la vacanza è stata fantastica.

Per andare in Corsica abbiamo utilizzato Corsica Ferries (4 ore da Livorno a Bastia). Biglietti presi su internet: andata (sabato) 2 persone + auto 260 euro; ritorno (martedì) 70 euro. Facile notare che converrebbe viaggiare a metà settimana.

Cap Corse

Abbiamo fatto 750 km in 10 giorni, visitando tutta la costa da Bastia a Saint Florent. Quello che colpisce di questa regione della Corsica è il verde intenso che dal blu azzurro del mare sale veloce in montagne che in breve raggiungono anche i mille metri. E le montagne sono costellate di piccoli paesini, spesso non più di 10 case con annessa torre e chiesetta, che hanno mantenuto un’atmosfera antica. Basta vedere le persone del posto, anziani, ma non solo, che la sera si ritrovano nelle piazze dei paesi a giocare a bocce, lo sport nazionale. Si respira serenità in ogni angolo e il maquis (la macchia mediterranea) emana odori indimenticabili. La viabilità è quella tipica di montagna, tante curve e fondo stradale non sempre impeccabile. I tempi di percorrenza si allungano perché è difficile aumentare la velocità, oltre che pericoloso. I carburanti costano meno che in Italia, le pompe di benzina non sono molte e spesso non hanno il self service (quindi bisogna fare benzina in orario diurno). Elettricità: le prese a due spinotti non hanno problemi, ma se avete qualche strumento (es. PC) con presa a tre spinotti ci vuole il riduttore francese. Lingua: il corso è un misto di italiano/sardo/genovese/francese. In molti capiscono l’italiano, ma c’è anche chi parla solo il francese. I corsi sono comunque gentili e ospitali e non avrete problemi a farvi capire. Spese: la Corsica è cara. Il Cap Corse costa quanto una media località di mare italiana.

Alloggio – Abbiamo dormito all’Hotel Marina d’Oro a Macinaggio. Il paese, vento a parte, ci è piaciuto moltissimo e l’albergo ha una posizione strategica di fronte al porto turistico. La vista dal balcone è straordinaria. Hotel ottimo: stanza molto grande e bagno davvero spazioso. Tutto molto pulito e ristrutturato di recente. Abbiamo prenotato su www.booking.com spendendo 100 euro a notte. La prima colazione è a pagamento (8 euro), un po’ monotona, ma molto abbondante.

Spiagge

Sulle guide turistiche non troverete indicate molte spiagge. Ma invece ci sono! Scordatevi le file di ombrelloni e sdraio, le spiagge attrezzate sono veramente poche. Le spiagge di sabbia, a volte miste a ciottoli, sono nel versante Est e sulla punta del Cap Corse. Ad Ovest scogli o spiagge di ciottoli. Eccezion fatta per Saint Florent dove c’è la sabbia. Ci sono poi tante piccole insenature, baie, scogli dove si può scendere da sentieri e viottoli. Ma vediamo nel dettaglio.

Tamarone – Spiaggia di sabbia situata nel versante Est in una piccola baia 2 km a nord di Macinaggio. Si raggiunge in auto attraverso un strada che è sterrata per metà. Ci sono due snack-bar/ristoranti, ma – incredibile – nessun servizio igienico. Qui inizia il Parco Naturale dell’isola Finocchiarola ed anche il celebre sentiero di trekking dei Doganieri

  • 34798 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social