Il turismo nell’Alto Mediterraneo e le esperienze tematiche del Gran Tour

Viaggio alla scoperta delle proposte turistiche dei territori inclusi nel progetto SIS.T.IN.A. che comprende Sardegna, Liguria, Toscana Costiera e le regioni francesi di Corsica e Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

 

Ha il nome di uno dei luoghi d’interesse turistico e delle attrazioni più amate dai turisti nella Penisola italiana, ma è un complesso geografico e turistico che non ti aspetti. Il progetto SIS.T.IN.A. coinvolge i territori della PACA (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) e della Corsica per la Francia e di Sardegna, Liguria e Toscana Costiera per il Bel Paese.

La PACA è la macroregione d’Oltralpe che racchiude le grandi distese di lavanda della Provenza, la bellezza delle più alte vette delle Alpi e la suggestione d’altri tempi della Costa Azzurra, con le sue mete eleganti come Saint-Tropez e Cannes.

La Corsica, terza più grande isola del Mediterraneo dopo Sicilia e Sardegna, stupisce con le sue scenografie naturali selvagge, dove nel giro di pochi chilometri si passa da spiagge rocciose a vette alte oltre duemila metri. Una destinazione dedicata ai turisti più alternativi, dove concedersi escursioni a piedi, in bicicletta oppure scoprire le delizie dell’enogastronomia locale.

Non distante troviamo la Sardegna, che proprio con la Corsica condivide un’orografia impegnativa e un profondo legame con il territorio. Terra dei Nuraghi e di civiltà che precedono di millenni persino Roma e Atene, questa grande isola sorprende con le sue lunghe e candide spiagge, con i borghi incastonati nel silenzio e le tradizioni che richiamano periodi puri, di una bellezza essenziale.

Tanto difficile quanto bella, la Liguria è la “Mezzaluna d’Italia”, in virtù della sua forma così particolare. Le Riviere di Ponente e Levante si incontrano nel mezzo, a Genova, città degli artisti e dei carrugi, mentre le Cinque Terre da un lato e le città dei fiori dall’altro (Sanremo in primis) attirano un turismo calmo e rilassato. Il colore, i profumi e la schiettezza dei liguri è il biglietto da visita di una regione da scoprire in punta di piedi.

Giungiamo così alla Toscana Costiera, angolo baciato dal mare nella terra del Rinascimento. Rilassante, emozionale, lontana dal caos di Siena e Firenze la Maremma, la Versilia e le spiagge livornesi e pisane restituiscono al visitatore l’essenza primordiale del vivere toscano, con tutte le sue sfaccettature. E per chi non è mai soddisfatto, l’Arcipelago Toscano saprà conquistare con le sue piccole e variegate isolette.

Un’esperienza per ogni occasione: dalla Bike, al Food&Wine al Pleasure Boats con Wellbeing

Bike, Food&Wine, Pleasure Boats e Wellbeing sono le proposte tematiche nelle quali è racchiusa la proposta turistico-esperienziale del progetto SIS.T.IN.A e che riguarda i succitati territori italo-francesi. Qualunque sia l’idea di vacanza che ci viene in mente, indipendentemente dalla disponibilità economica, dal mezzo di locomozione e dal periodo dell’anno esistono delle opportunità uniche studiate per scoprire questi luoghi proprio come, tra Settecento e Ottocento, i protagonisti della Belle Vie europea facevano percorrendo antichi camminamenti e stupendosi delle vestigia del passato.

Oggi le comodità e le esigenze del viaggiatore medio impongono di ripensare l’approccio vacanziero, e dunque questo “ritorno al passato” si fa ancor più importante, abbracciando mete tradizionali con nuovi stimoli organizzativi oppure scoprendo in maniera innovativa destinazioni che non pensavamo di annettere al nostro palmares.

Chi decide di affidarsi alle due ruote, ad esempio (con o senza motore, poco importa) potrà trovare soddisfatte le sue richieste percorrendo il Tour del Mercantour e delle Alpi Marittime in Francia, oppure lasciarsi conquistare dagli scenari non antropizzati della Corsica e della Gallura con un bel giro in bike. Nel primo caso il tour, praticabile da maggio a settembre prevede una durata di 8 giorni e 7 notti, con soggiorni in hotel con trattamento di pensione completa, escursioni in bicicletta, veicolo a supporto e assicurazione medico-sanitaria.

Corsica e Capraia: la rotta dei delfini a vela è solo una delle proposte inserite nel novero delle “Barche del piacere”, idee di vacanza su eleganti imbarcazioni o veloci natanti che permettono di scoprire le acque mediterranee da un punto di vista diverso dal solito. Da maggio a settembre si giungerà dalla Toscana alla Francia toccando piccole calette, isole eleganti, angoli incontaminati circondati dal blu fino a giungere all’Isola di Garibaldi.

Scoprire i sapori liguri, toscani e corsi sarà possibile con l’esperienza Le vie della pietra”, un itinerario tematico dedicato alle eccellenze tradizionali: il pesto, il lardo di Colonnata, la polenta di castagne corsa e l’inuliata, dolce che viene preparato ad Ajaccio in occasione della Pasqua.

Scopri tutte le proposte, i territori e le opportunità del progetto SIS.T.IN.A. per una vacanza davvero indimenticabile!

Parole chiave
  • 276 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico