Cina, zaino in spalla da nord a sud. E ritorno al nord...

Da Pechino a Hong Kong, andata e ritorno per un bellissimo Paese

  • di valdo1977
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Agosto 2012

La Cina è un Paese che da sempre anima i miei sogni, i miei pensieri, le mie fantasie. La preparazione al viaggio è stata lunga e tutt'altro che semplice. Ho curato nei minimi particolari ogni aspetto di questa avventura, come sempre succede prima di partire. E cosi, pian piano, si è messa in moto la macchina organizzativa del viaggio 2012: destinazione terra del dragone! Cristina mi ha donato la guida Lonely Planet, indispensabile, e da queste pagine ho tratto le prime informazioni di base. I luoghi da visitare, le città da non perdere, la natura selvaggia da scoprire, e poi l'aspetto più meramente burocratico con le varie pratiche e documenti necessari per l'ingresso nel Paese. Ed ancora, cosa evitare e cosa no, i comportamenti da tenere in determinate situazioni, il rispetto altrui e verso la loro religione, il loro mondo.

Ma partiamo con ordine. Innanzitutto, il biglietto aereo. Ho passato giorni, settimane intere ad osservare l' andamento dei prezzi delle svariate compagnie aeree, fin quando mi sono risolto per l' acquisto della tratta Milano-Doha-Pechino con la Qatar Airways. Avrei potuto optare per un volo diretto, ma onestamente spendere centinaia di euro in più solo per risparmiare qualche ora, mi pareva cosa assai stupida. E poi, facendo scalo a Doha, avrei (ripeto: avrei..) potuto dare un occhiata a questa città nata e cresciuta nella sabbia del deserto. Biglietto in tasca, la seconda cosa da ottemperare è ottenere il visto per la Cina. Evito d' affidarmi alle agenzie di viaggio che lucrano spaventosamente sui costi. Farò da me, organizzandomi personalmente. Documenti alla mano, parto con Cristina alla volta di Milano, dove sorge lo sportello visti per la Cina. E come sempre accade, dimentico qualcosa. Ovvero il foglio di conferma della prenotazione dell' ostello. Il foglio che ho appresso riporta solamente il numero della prenotazione, ma è privo dei miei dati personali. Non posso però addossarmi tutte le colpe, l' email a conferma dell' avvenuta prenotazione riporta solamente il numero di riferimento della pratica. Parte cosi la ricerca ad un internet point, ma dopo aver solcato strade e stradine della città milanese, alziamo tristemente bandiera bianca. Ma la speranza è ultima a morire, e grazie all' incredibile vista di Cristina, riusciamo a scorgere poco distante dall' ufficio visti, una copisteria. Tentare non costa nulla in fondo. Ed infatti, grazie alla gentilezza dei titolari (potrebbero incorrere in una multa se sorpresi), riesco a scovare nella mia casella di posta una mail che riporta oltre alla conferma della prenotazione, anche le mie generalità. Felice e contento, raggiungiamo nuovamente lo sportello dove consegno alla ragazza tutta la documentazione necessaria. Non mi resta che incrociare le dita. E attendere.

...verso la terra del Dragone...

Il tempo passa, la data della partenza si avvicina, ma del visto, nessuna notizia. Mi torna alla mente l' incredibile avventura (o meglio, disavventura...) dell' anno addietro per avere il visto uzbeko... Ma poi, pochi giorni prima di partire, ecco finalmente giungere il pacco tanto atteso: passaporto con appresso il visto cinese a doppio ingresso! Nei giorni che precedono la partenza sono divorato dall'ansia, come sempre prima di un lungo viaggio. Finalmente, arriva il giorno della partenza

  • 29990 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. valdo1977
    , 16/7/2013 14:48
    Se siete interessati all' ebook , invece, è in vendita su amazon!

    http://www.amazon.it/Un-viaggio-chiamato-Cina-ebook/dp/B00DJFZ0H6
  2. valdo1977
    , 27/6/2013 17:10
    Ciao!Se volete leggere interamente il mio diario di viaggio corredato di fotografie, potete andare sul mio blog:

    http://www.osvaldoforastelli.it/Cina.html

    Mettete un mi piace alla pagina! :)

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social