Con gli sci oltre le nuvole

Siamo partiti da Milano e le prime difficoltà sono state quelle di imbarcare il nostro enorme bagaglio senza dover pagare di più sul peso per il trasporto; avevamo difatti materiale alpinistico, più gli sci. Siamo riusciti comunque a dividerlo con ...

Diario letto 217 volte

  • di Fabrizio Barbero
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6

Siamo partiti da Milano e le prime difficoltà sono state quelle di imbarcare il nostro enorme bagaglio senza dover pagare di più sul peso per il trasporto; avevamo difatti materiale alpinistico, più gli sci. Siamo riusciti comunque a dividerlo con altri passeggeri dello stesso volo che avevano un bagaglio ridotto e che sono stati gentili con noi (basta chiedere!). Dopo uno scalo a Mosca siamo arrivati a Biskek che è la capitale del Kyrghistan, un ex stato russo molto bello tutto montagnoso ma verdissimo con altopiani enormi e distese di verde impressionanti. Con un viaggio in pulmino di 800 km di cui 450 sterrati siamo entrati in Cina e abbiamo raggiunto Kansgar una grossa città al confine con il Pakistan, poi per la Karakorum Highway siamo arrivati nei pressi della montagna che volevamo salire e precisamente il Mustaghata (padre dei monti di ghiaccio) alto 7546 mt.

Purtroppo dopo venti giorni di tentativi siamo riusciti ad arrivare a 6800 mt e rinunciare alla cima per il continuo brutto tempo. Non importa, la cima è passata in secondo piano perchè erano così tante le cose da vedere e da imparare da quella gente che tutto è stato molto bello.

Chi vuole saperne di più mi scriva. Icio

  • 217 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social