Cayo Largo

In marzo a Cuba

Diario letto 22709 volte

  • di vale1310
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

SPIAGGE: la spiaggia dell’ hotel è veramente impraticabile, in due settimane non ho mai visto il mare calmo!!! Sicuramente meglio prendere il trenino (3 corse per andare alle 9, alle 10:30 e alle 11:45 e 3 per tornare alle 13:30, alle 15 e alle 17) che porta alle due spiagge più belle Playa Sirena e Playa Paradiso, vi avviso che per prendere il trenino bisogna assaltarlo e poi per 30-40 min reggetevi forte e preparatevi a ballare!!! Ma il tutto è ampiamente ricompensato all’arrivo!!!

Tra le due spiagge non sono riuscita a scegliere la più bella, entrambe hanno il loro fascino. Playa Paraiso è più piccola e tranquilla se camminate vs sinistra arrivate a Punta Mal Tiempo dove si incrociano le correnti creando onde e vortici bellissimi, se invece andate vs destra arrivate a Playa Sirena (tenete d’occhio la marea perché se si alza dovete farla a nuoto!!!). Playa Sirena è più grande e meglio attrezzata, c’è bar, ristorante, servizi, doccie e camerini per cambiarsi; se camminate vs destra arrivate ad una piscina naturale con l’acqua fino alle ginocchia abitata da pesciolini (anche barracuda!) e stelle marine giganti tutte colorate, io avevo portato la maschera ma non c’è molto da vedere e l’acqua dove è più profonda è freddissima! Se poi continuate a camminare fate tutto il giro della spiaggia e vi ritrovate dietro il ristorante dove tengono i delfini. Se decidete di noleggiare lo scooter (non consigliabile perché le strade sono sentieri sabbiosi e in molti sono rimasti a piedi!!!) o la macchina (dovete essere bravi a guidare!!!) potete raggiungere los cocos e playa Luna posti completamente incontaminati considerati riserva naturale perché le tartarughe vanno a deporre le uova.

ANIMAZIONE: non pervenuta, nel senso che non ero molto interessata quindi non ho seguito cosa facevano, ho visto che la mattina c’era acquagim in piscina, il pomeriggio corso di ballo e la sera facevano qualche spettacolino che non ho mai visto.

ASSISTENZA è una ragazza cubana di nome Mayelin, che risiede fissa nell’hotel, è davvero bravissima non ho mai trovato nessuno così disponibile anche viaggiando con tour operator “più seri”. Durante la riunione ti spiega tutto quello che c’è da sapere sull’hotel e sull’isola e ovviamente puoi prenotare le escursioni, che si possono pagare sia in CUC che con carta di credito, io consiglio di pagarle con la carta, perché è più conveniente (io ho risparmiato anche 25euro a persona).

ESCURSIONI: io ho fatto il catamarano e Trinidad (volevo fare anche L’Havana ma quelli che sono andati si lamentavano perché hanno fatto un giro veloce con il pullman e hanno perso un sacco di tempo a comprare sigari e rhum e per assaggiare il mohjito lo hanno pagato 4CUC e non era neanche molto buono!!!). La gita in catamarano è stata molto bella isola della iguane, barriera corallina, piscine naturali e isola delle conchiglie e per pranzo aragosta a volontà!!! Al rientro al porto io consiglio di fare un giro alla marina c’è il museo dell’uragano, veramente impressionante e l’allevamento delle tartarughe; per tornare il hotel si può prendere il taxi (3 CUC).

CONSIGLI: il personale in hotel è molto disponibile soprattutto se lasciate la mancia datela in CUC perché gli euro non li prendono e datela direttamente in mano altrimenti è come se non l’aveste lasciata; il negozio che c’è in hotel è veramente pietoso non hanno niente, molto più fornito quello dell’eden, ci si arriva da una stradina che collega i due hotel.

Buona vacanza a tutti

  • 22709 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , ,
Commenti
  1. NikiJapan
    , 7/4/2011 09:07
    Da come sembra Cayo largo e il mar rosso dovrebbero essere la stessa cosa.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social