In Baviera per visitare il castello di Neuschwanstein (e non solo)

Dalla Toscana alla Baviera, passando dal Tirolo: 1600 chilometri on the road

Diario letto 12789 volte

  • di massimacii
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Approfittiamo del weekend lungo dell'1 Maggio per andare a vedere i castelli di Re Ludwig di Baviera, da Piombino sono all’incirca 1600 km tra andata e ritorno, partiamo giovedì 30 alle 16 e prima sosta a Brescia da amici, la mattina successiva autostrada del Brennero e via fino a Nesselwaengle in Tirolo dove abbiamo prenotato un appartamento per 2 notti, l’Haus Rosemarie che consiglio sicuramente. L’appartamento è enorme. Ha 2 camere, cucina completissima, bagno molto grande e 2 sale pranzo, una in soggiorno e una nella veranda aperta di legno con vista pazzesca sul monte vicino ancora innevato. Spesa totale con tasse di soggiorno e pulizia 216€ per 2 notti per 4 persone. Il paese è a 37 km da Hohenschwangau ed è stato l’appartamento col miglior rapporto qualità/prezzo che ho trovato su internet. La strada per arrivare a Nesselwaengle passa da Innsbruck, sfiora Garmisch e attraversa Reutte. I paesaggi innevati anche a maggio, le strade bellissime panoramiche e ben tenute e tutta una serie di laghi e castelli da sogno sulla via: consiglio a Reutte la highline 179 un ponte tibetano sospeso, il + lungo del mondo che permette di visitare 2 castelli appollaiati su 2 cime distanti 400 metri con una bella passeggiata a 100 metri nel vuoto, inaugurato da poco; e a Fernstein bellissimo il lago Fernsteinsee e il castello omonimo.

Pranziamo vicino a Mezzocorona e il cielo passa dal nuvolowso al piovoso in un attimo. Il gasolio passa velocemente dagli 1 L=1,89 € di Bozen all’ 1L=1,19 € di Reutte...lasciamo perdere e riempiamo il serbatoio. Arriviamo nel pomeriggio di venerdì 1 Maggio in appartamento e affascinati dal posto facciamo un bel giro intorno al lago Haldensee a 800 metri dal nostro appartamento.

Sabato 2 Maggio colazione vista montagna, un’occhiata alle mail e ovviamente la brutta notizia: 4 giorni prima avevo cercato di prenotare i biglietti per il castello di Neuschwanstein ma mi arriva la risposta negativa, è troppo tardi per prenotare… magari se mi rispondevano subito 4 giorni fa e non 3 ore prima era meglio, vabbè. Andiamo a Hohenschwangau attraversando Pflach e Fussen: siamo in Baviera. Parcheggiamo al P3 e notiamo che alle 9e30 c’è già la bolgia nonostante la giornata uggiosa. Mentre i miei suoceri parcheggiano mi fiondo in fila, e ci rimarrò fino alle 11e20… maledetta mail: prenotate in anticipo ve lo consiglio vivamente. Uscito alle 11e20 do un’occhiata in basso e la fila è mostruosa, arriva fino all’ultimo parcheggio, non ne vedo la fine. L’ingresso è previsto per le 13e10 quindi abbiamo tempo per mangiare, salire con calma e fare 200mila foto. Pranziamo con enormi Wurstel e birra in un chioschetto lì vicino e saliamo, la rampicata è abbastanza tosta anche perché pioviscola, bella salita nel faggeto e iniziano i primi bivi x il Marienbrucke da cui c’è la più bella vista in assoluto sul ponte; ce la prendiamo comoda però. Prima entriamo nel castello perchè ora viene giù forte… c’è un punto panoramico proprio sotto l’ingresso, altre foto. Ah, dimenticavo, il biglietto costa 12 €, 23 € per la combo con l’altro castello che però non facciamo. Il castello da fuori è magnifico, le foto dal Marienbrucke sono assurde, tra l’altro troviamo finalmente mezz’ora di sole, una luce pazzesca, foto bellissime. Entriamo dentro il castello e c’è un tornello che ogni 5 minuti tramite monitor avvisa che ogni gruppo deve entrare in base al numero…40 persone ogni 5 minuti, per 10 ore son 4800 persone al giorno, per 12 € a testa… si fa presto a far 2 conti. La visita all’interno è basata solo su questo:far entrare più soldi… ehm, pardon, visitatori possibili: c’è una guida/secondino che tiene i gruppi compatti. Se fai un passo in più del consentito c’è il rischio fucilazione, non si possono fare foto altrimenti non riuscirebbero a far stare la gente 3 minuti contati in ogni stanza. Quaranta persone stipate in corridoi a volte stretti, con l’audioguida in italiano che parte quando te sei sempre nella stanza precedente ad ammirare gli affreschi… Vabbè

  • 12789 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social