Da Barbados a Barbuda

Quattro isole vicine ma diverse, unite in un viaggio fai-da-te, per assaporare tutti i gusti dei Caraibi

  • di Clo&Alex
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Il nostro viaggio alle Antille si è rivelato fin dall'inizio il viaggio più fai-da-te della mia vita: tranne una vecchia Lonely Planet sui Caraibi, non paiono esistere delle guide più specifiche su queste isole. I diari di viaggio reperiti on-line si rifanno in genere a crociere con soste di poche ore in ciascuna delle isole, oppure a resoconti su una, o al massimo due isole. Alla fine la cosa migliore mi è sembrata cercare informazioni per ognuna delle isole visitate in siti web locali, e perciò in lingua inglese e francese, con risultati a volte inaspettati e comici. D'altra parte, la nostra scelta su quali isole includere nel nostro itinerario di 3 settimane è stata dettata soprattutto dalla facilità ed economicità dei collegamenti, perciò, a sua volta potrebbe, non corrispondere alle esigenze di chi sta cercando di organizzare un tour fai-da-te di queste isole, ma spero comunque che possiate trovare qualche informazione utile per organizzare il vostro personale tour. Se invece preferite seguire le nostre orme, ne saremo onoratissimi!

Alla fine il nostro tour si è così sviluppato: Barbados (5 notti) – Martinica (5 notti) – Santa Lucia (6 notti) – Antigua (4 notti). Si tratta di 4 isole paesaggisticamente bellissime e anche molto diverse l’una dall’altra: Barbados con le sue atmosfere reggae è un’isola relativamente pianeggiante, che ben si presta ad essere esplorata in lungo e in largo, offrendo meravigliosi paesaggi dalla tranquilla costa caraibica, all'impetuosa costa atlantica, passando per il verdeggiante centro. Martinica è un’isola dove l’ordine europeo si fonde con la musica e la cucina caraibiche, fra le quattro la più tranquilla, e pertanto privilegiata da famiglie e pensionati. Santa Lucia è un’isola aspra che richiede un certo impegno: il traffico di Castries, la scalata ai Pitons e le discese impervie alle spiagge, le strade terribili: è un’isola che mette il viaggiatore a dura prova, ma sa ricompensarlo con i paesaggi più scenografici. Antigua è l’isola delle spiagge, ognuna coi suoi colori, ma tutte ugualmente da cartolina, ma anche della gente sorridente, e le sue dimensioni ridotte consentono di esplorarla proprio tutta.

Barbados:

Partiamo il 13 gennaio da Venezia con la British Airways: la peggior compagnia di bandiera mai vista, peraltro sui voli a breve raggio non è incluso nemmeno un bicchiere d’acqua!!! Costo totale Venezia-Barbados + Antigua-Venezia, con scalo a Londra, € 570,00. All'andata lo scalo prevede anche il cambio di aeroporto, da Heathrow a Gatwick, da organizzare da sé con tanto di recupero bagagli e nuovo check-in per il volo internazionale! Lo scalo è comunque di 5 ore e questo ci da tempo in abbondanza per svolgere tutte le operazioni con gran calma. Costo del transfer £ 25,00 a persona. Al ritorno niente cambio di aeroporto, ma cercheranno di trattenere i nostri rum acquistati ad Antigua con gli ultimi dollari caraibici rimasti, nonostante siano correttamente sigillati e accompagnati da uno scontrino firmato e timbrato dal negozio. Per non lasciarglieli siamo perciò costretti ad imbarcarli in stiva in uno dei nostri bagagli a mano – e perciò uscire e rifare il check-in anche stavolta. Dopo un volo tutt'altro che tranquillo (Barbados sembra essere la meta ideale per gli operai bergamaschi in vacanza premio aziendale e per gli addii al nubilato delle 40enni, la compresenza di questi gruppi all'apparenza divergenti sullo stesso volo potrebbe rivelarsi fatale. Per fortuna qualche vodka di troppo ad una certa ha quietato gli animi festosi), atterriamo in un Paese che è chiaramente quanto di più lontano dalla Svizzera ci si possa immaginare. Due code a caso più tardi siamo finalmente fuori, alla gradevole temperatura serale di 26°C!!!

Abbiamo prenotato un appartamento a Rockley Beach, nel sud-ovest dell’isola, il taxi ci costa 34 BBD (con cambio 1BBD = € 0,42. Il cambio con USD è invece fisso 1BBD = 0,50 USD). Una rapida visita all’appartamento ci da la conferma che siamo ad anni luce dalla precisione (e pulizia, in questo caso) delle nostre parti! Ma in fondo siamo in vacanza, e la padrona di casa sarà pure un po’ strana ma ci fa un sacco ridere! Rockley Beach è una zona abbastanza turistica, ma allo stesso tempo tranquilla, ciò vuol dire che trovate facilmente ristoranti e bar per fare colazione/pranzare/cenare e negozi aperti fino alle 22:00, qualche rent-a-car qui e là, e sulla strada principale, che costeggia la spiaggia, passano i minivan collettivi e i bus di linea ogni pochi minuti, per recarsi verso la capitale, le spiagge a ovest fino a Speightstown e quelle a sud. I minivan bianchi sono una sorta di trasporto privato, dove il proprietario del minivan fa su e giù per la costa raccattando quante più persone riesce, in genere con l’aiuto di un “buttadentro”. Le fermate sono comunque più o meno le stesse dei bus di linea e anche il prezzo è lo stesso, ovvero 2BBD a viaggio. Il Gap a St

  • 8583 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social