Pinne gialle a Sal

Partenza da FCO alle 13.00 circa con volo TACV, la compagnia capoverdiana, 6 ore di volo, 3 ore fuso orario, arrivo al villaggio Djadsal holiday club a gestione italiana e sistemazione in bungalows colorati sulla spiaggia (n.633 ) da prendere ...

Diario letto 192 volte

  • di Romina Carpina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Partenza da FCO alle 13.00 circa con volo TACV, la compagnia capoverdiana, 6 ore di volo, 3 ore fuso orario, arrivo al villaggio Djadsal holiday club a gestione italiana e sistemazione in bungalows colorati sulla spiaggia (n.633 ) da prendere in considerazione poichè è proprio davanti alla spiaggia e non avendo aria condizionata ma ventilatori a pale sono i più freschi se così si può dire, gli altri sono dietro.

Villaggio ottimo, spiaggia attrezzata con lettini e teli a cauzione.

Il paesaggio appare subito deserto, parliamo dell'isola di Sal.

Seguendo il lungomare che parte dal villaggio, si arriva in 10 minuti a S.Maria( col taxi 1,50/2,00€), il centro abitato, con casette colorate, la chiesetta, vari negozi di artigianato africano con prezzi alle stelle e maggioranza di Senegalesi più che Capoverdiani, li riconosci subito, poiche i capoverdiani sono mulatti e dai lineamenti più fini .

Per la spiaggia personalmente preferivo quella dopo il pontile di legno, perchè era frequentata da locali ottimo per il surf e abbiamo conosciuto gente del posto e un italiano di Roma che si è trasferito lì e ci ha raccontato la vita del posto. Ogni mattina sul pontile portavano chili e chili di tonno( avevo la nausea era sempre nei menu' al villaggio e ovunque) appena pescato e se si è fortunati anche gli squali, c'erano delle foto incredibili e racconti dei locals.

L'unica escursione che abbiamo fatto è stata con i quad moto a 4 ruote motrici, in giro per le dune di sabbia e paesaggio lunare del vulcano, bellissima sensazione = 35,00€ a testa per 2 ore.

Aragoste a volontà al ristorante Il Piscador (lo trovi subito è al centro) o da Jo Banana, ancora più abbondante. Ottimi cocktail al Tam Tam vicino jo banana, bar di un italiano Andrea, prezzi buonissimi.

Per ballare c'era il Birimbao, fuori al villaggio, consumazioni come in Italia, da 5,00€ e varie serate al Pirata, 5 minuti a piedi, a destra del villaggio, bel locale di legno con pista in sabbia, ho fatto tutte le notti le 4.

C'era sempre un pò di vento e anche se di solito mi distrugge li stavo sempre bene ed era anche piacevole.

Ma la vacanza è stata incredibile per l'amicizia che abbiamo stretto con 3 ragazzi e una coppia, una bellissima compagnia che ci ha accompagnato per tutta la vacanza e spero anche dopo, non avevamo bisogno nemmeno poi di fare altro tanto si stava bene.

Bellissime sensazioni di pelle, profumi, sapori, libertà e la freschezza della spensieratezza. Grazie a tutta la meravigliosa compagnia che abbiamo trovato, Romina

  • 192 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social