Incantevole Canada, da Est alle Montagne Rocciose

PREMESSA: il nostro è stato un viaggio di Nozze inserito in lista nozze, e quindi gentilmente offerto da tutti i nostri parenti e amici.…( hehehe ) per cui dal punto di vista del pernottamento siamo stati poco economici. Per il ...

Diario letto 7072 volte

  • di Roberto77
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia

PREMESSA: il nostro è stato un viaggio di Nozze inserito in lista nozze, e quindi gentilmente offerto da tutti i nostri parenti e amici...( hehehe ) per cui dal punto di vista del pernottamento siamo stati poco economici. Per il resto abbiamo badato all’essenziale, escluso l’acquisto di una nuova macchina fotografica dato il cambio € / $ favorevole. PREMESSA 2: questo è stato il nostro primo viaggio intercontinentale quindi anche noi come molti abbiamo preso spunto per l’itinerario che abbiamo scelto su questo bellissimo e utilissimo sito. Chiaramente non sono mancate alcune piccole disavventure. Avremmo voluto girare a fondo le città, ma volendo spaziare tra più località le visite sono rimaste abbastanza risicate.

PRIMA DI PARTIRE: Il tempo in Canada nel periodo da noi visitato è stato clemente, ma conviene pensare al vestiario a “ cipolla “ per stare tranquilli con tutti i clima, noi abbiamo trovato vento, pioggia ma anche giornate piacevolmente primaverili.

Abbiamo acquistato per l’occasione delle scarpe da trekking leggero in Goretex, che andavano bene con ogni condizione di tempo e per tutte le passeggiate fatte.

Abbiamo usato 2 valigie rigide e 2 zainetti, contando che ci muovevamo in macchina non abbiamo avuto nessun problema particolare.

Per gli spostamenti abbiamo noleggiato un auto con Hertz tramite l’agenzia di viaggio. Alcune cose fondamentali: io ho fatto la patente internazionale perché suggerita ma non necessaria. Prenotate la macchina con lo stesso nome segnato sulla vostra carta di credito...Altrimenti bisogna lasciare dei contanti a cauzione e soprattutto fate le assicurazioni che vi propongono...Costano ma rispetto a quanto dovrete pagare in caso di sinistro/danno non sono niente...Ve lo dico per esperienza personale...Sigh..Sigh.. Noi abbiamo chiesto l’auto con il navigatore, ma è abbastanza costoso e alla fine con le cartine ci siamo orizzontati quasi meglio.

Per la guida in generale, nessun problema, i cartelli sono in km/h e molto simili a quelli europei.

Ah!!..Fondamentale una guida di qualunque marca o modello per la visita delle città, aiuta anche se i punti INFO per turisti sono stra-accessoriati e completi di ogni itinerario immaginabile. Mi sono sicuramente dimenticato qualche cosa...Se avete bisogno chiedete pure!! PARTENZA 19 Maggio 19 Maggio 2008 TORONTO Partenza da Malpensa con volo LUFTHANSA, scalo a Dussendhorf, e destinazione TORONTO. Volo confortevole e in orario...( con quello che costa.. ) arriviamo a Toronto per le 16 ora locale. Prendiamo l’auto a noleggio avendo difficoltà per la carta di credito, come detto prima. Dopo sistemate le cose ci danno un SUV immenso perché le medium size erano finite. Dopo 15 minuti per capire come guidarlo senza uccidere nessuno...Andiamo verso al città. Il navigatore ci guida preciso alla destinazione nel quartiere “ Business ”. Secondo dramma...Il SUV non passa dal posteggio sotterraneo dell’albergo...Panico..Ma poi l’esperto posteggiatore con mancia..Fa il miracolo...E quindi scaricati i bagagli e tutto il resto giriamo per la prima volta il Canada!! L’impatto è strano ma non traumatico...A parte il Jet Lag...La gente è tranquilla...Gira per le strade senza strafare con il bicchierozzo di caffè in mano. A noi ha colpito molto vedere tantissime etnie diverse convivere senza problemi e con reciproca stima e comprensione. Toronto è una grande metropoli...Ne giriamo una minima ma parte, prevalentemente il centro e la zona universitaria, molto bella e ci dirigiamo verso un ristorantino per mangiare e quindi andare a dormire...Vista comunque la stanchezza. Nel letto ci potevamo dormire in 4 comodi...Fantastico !! 20 Maggio 2008 NIAGARA FALLS Partiamo da Toronto, non prima di aver cambiato il SUV 4200cc benzina...Che ci sembrava un po’ antieconomico... con una normale Toyota Corolla. Nell’attesa dei documenti notiamo come uno scoiattolo ci guardi tranquillo da un albero intanto che mangia...Per capirci è come aspettarsi di vedere uno scoiattolo in p.Zza San Babila a Milano. Ci dirigiamo verso Niagara Falls...Tappa obbligatoria...Soprattutto se voglio che mia moglie mi rivolga la parola per tutto il viaggio

  • 7072 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social