Di nuovo verso l'est Europa… ad agosto 2011

In camper, passando per Slovenia, Croazia, Serbia, Ungheria e visitando in Romania laTransilvania

  • di 2perplesso
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Siamo sempre attratti da quei paesi dove il turismo non è ancora ‘palpitante’, perché hanno il sapore delle cose di una volta, quasi una nostalgia.

Oggi è

Martedì 2.8.2011

Ieri sera abbiamo cenato con gli amici per le ultime decisioni sui percorsi. Invece nulla è definitivo per noi perché non dobbiamo prenotare nulla: siamo in camper!

Io (Paola) e Silvano li anticipiamo nel viaggio di qualche giorno perché, da pensionati ‘definitivi’, non abbiamo problemi di date e scadenze.

Siamo pertanto partiti stamane alle 9 da Pordenone con il camper Laika 8.1, oltre alla moto. Abbiamo raggiunto, dopo 330 km. Zagabria, Quando, nel 1991 la Croazia si staccò dallo stato di Jugoslavia, Zagabria ne divenne la capitale. E’ tutta autostrada.

Entrando in Slovenia si deve pagare la vignette (€ 15 per una settimana, € 30 per un mese). Poiché all’ora di pranzo eravamo ancora in Slovenia, ma quasi al confine di Brezice, abbiamo deviato su stradine di campagna. Seguendo il fiume Krka abbiamo goduto di alcuni paesini (Kostanjevica na Krki e Kska Vas) sui quali passavano gli elicotteri di pattuglia al confine.

Il centro della città di Zagabria è facile da raggiungere, è ben segnalato e troviamo facilmente parcheggio. E’ martedì ma c’è poca gente in giro, sembra domenica. Per trovare un po’ di movimento bisogna arrivare nel cuore della città tra lo sferragliare dei tram in Trg Bana Jelacica con la statua equestre. Zagabria è la capitale politica, economica e culturale della Croazia e vi vive 1/4 della popolazione totale del paese. La città, caratterizzata dalla presenza di edifici dall'architettura classica mitteleuropea, è divisa in due parti: la Città Alta e la Città Bassa. Nella città bassa il posto più animato è Piazza Preradovica dove si tiene il mercato dei fiori. Da vedere sicuramente la Cattedrale dell'Assunzione e la fortezza medievale di Medvedgrad. La parte alta e quella bassa della città sono collegate tra loro dalla funicolare e la maggior parte delle strade sono chiuse al traffico. E’ bello camminare tra le viuzze della città alta in questa piccola metropoli dalla tipica atmosfera bohemien. Nel percorso abbiamo mangiato anche le frittelle, per cui per cena sono riuscita a mangiare solo una insalata.

Mercoledì 3.8.2011

Partiti di buonora da Zagabria, dopo un notte serena, abbiamo raggiunto tra verdi colline Bjelovar. Spesa di frutta e verdura al mercato, compreso ½ kg di porcini a 3 euro (!!). Poco dopo siamo entrati in Ungheria, attraversando la Drava: nessuno! Abbiamo una meta: Taszar (a 10 km a est di Kaposvar) un piccolo borgo per vedere un museo ‘fai da te’: il Katonai Repulo Museum per gli appassionati di aerei. Bisogna chiedere due volte prima di arrivarci, perché non segnalato. Pare sia la prima scuola di addestramento piloti, poi campo di aviazione e base del 50° reggimento Figther ungherese, poi Base Nato durante la guerra dei Balcani 1991/2004.

Una gentile signora chiama il sig. Josef e arriva anche Sàndor, sono due ex ufficiali addetti alle telecomunicazioni della base e ci fanno vedere prima i Mig statici all’esterno e poi all’interno dell’ex chiesa degli americani tutto il materiale raccolto (uniformi, materiale bellico, fotografico, radio trasmittenti, un sedile eiettabile, tubi di pitot, apparecchi radar russi, kit di sopravvivenza, ecc.). Silvano godeva perché il volo è la sua passione e ad ogni pezzo interessante, e ce n’erano tanti …’mi servirebbe un orizzonte artificiale giroscopico, un altimetro, un variometro…’ Avevo scoperto questo posto in un diario in internet, e Silvano ne è stato entusiasta. Abbiamo lasciato una offerta per questa associazione (il tour è gratuito) perché non hanno alcuna sovvenzione e neppure la luce, per cui ci hanno accompagnato con delle grandi pile a batteria per farci luce all’interno del museo. In più ci hanno dato un CD ed altro materiale pubblicitario. Sono stati gentilissimi

  • 17933 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social