Il nostro viaggio nel sud della Francia

In giro tra Carcassonne, Avignone, Arles, Cannes…

Diario letto 36527 volte

  • di mapy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Dopo aver passato vari giorni a leggere guide, siti internet, recensioni varie, aver consultato mappe e scrupolosamente calcolato le varie distanze per gli spostamenti finalmente riesco ad impostare il nostro viaggio alla scoperta del Sud della Francia. Adoro organizzare tour e viaggi… è la mia passione e scoprire il mondo… il mio scopo di vita!

La prima cosa che facciamo è stata quella di prenotare i voli (Easyjet con partenza il 16 agosto da roma fiumicino per Tolosa e ritorno da Nizza il 31 agosto) poi abbiamo prenotato un auto a noleggio per 15 giorni, avvalendoci della compagnia Entreprise che è risultata essere la più economica, offre un ottimo servizio ed inoltre abbiamo prenotato hotel a Carcassonne Cerise Sud con prima colazione e parcheggio incluso (dal 17 al 19 agosto); hotel Thalacap Camargue solo pernottamento e parcheggio incluso (dal 19 agosto al 24 agosto); Hotel 83 solo pernottamento con parcheggio incluso (dal 24 agosto al 29 agosto); hotel Helios ad Antibes con prima colazione (dal 29 agosto al 31 agosto). Totale a persona 1350 Euro e in più per l’auto in totale 377 Euro ­­­­e 75 Euro per drop off (riconsegna in luogo diverso). A parte soldi per pasti e colazioni dove non comprese.

Finalmente il 16 agosto partiamo da Roma per fortuna il volo è in orario e arriviamo all’aeroporto di Tolosa verso le 19.30 ritiriamo il bagaglio e uscendo dall’aeroporto c’è una postazione con un telefono e i numeri degli hotel vicini per poter richiedere la navetta e così chiamiamo il nostro hotel e nel giro di 5 minuti arriva la navetta che ci porta presso l’hotel Holiday Inn dove dormiamo la prima notte e il giorno successivo dopo un’abbondante colazione ritorniamo con la navetta in aeroporto dove andiamo subito al banco dell’Enterprise per ritirare l’auto che avevamo prenotato. Ci è stata consegnata la nuova Twingo che si è rivelata essere un’ottima macchina perché nel corso dei giorni e dei tanti kilometri che faremo (in totale 1741 km in 15 giorni) abbiamo speso pochissimo di benzina circa 110 euro in totale!E’ una macchina che consuma pochissimo e per una coppia va più che bene. Il personale della compagnia è molto gentile e disponibile.

Inizia la nostra avventura e ci dirigiamo a Carcassonne. Ci troviamo nella regione della Linguadoca-Rossiglione. Arriviamo verso le 12 ma sorpresa… una volta trovato l’Hotel Cerise Sud che è un bel complesso con giardino e piscina vediamo che la reception è chiusa e riapre solo dopo le 16! Prima volta che ci capita una cosa del genere ma comunque parcheggiamo l’auto nel complesso residenziale e vediamo una signora del personale, le domandiamo se possiamo almeno lasciare le valigie da qualche parte per non attendere tante ore l’apertura della Reception e lei gentilissima ci fà lasciare il tutto in uno stanzino così andiamo a piedi al centro di Carcassonne (dista 10 minuti di camminata). Appena vediamo il castello rimaniamo affascinati. E’ semplicemente stupendo, un tuffo nel medioevo e il paesino è fiabesco. Rientriamo in hotel nel pomeriggio per l’assegnazione della camera, e piacevole sorpresa ci consegnano un appartamento molto grande con giardino! Unica cosa è che l’appartamentino era disposto nel seguente modo: entrata, corridoio prima stanzetta e destra un piccolo vano con il WC (come dare il benvenuto!) poi corridoio e sala con angolo cottura e salottino poi stanza con camera da letto e all’interno della camera stanzetta con bagno e doccia… non proprio secondo le usanze italiane!

La sera usciamo nuovamente a vedere la città che è ancora più affascinante con gioco di luci e vari localini caratteristici con giocolieri, artisti con abiti medioevali che improvvisano scenette e musiche. Una meraviglia. Abbiamo cenato al ristorante Maison de la Cassoulet dove abbiamo gustato il famoso piatto cassoulet (piatto genuino e rustico che contiene salsiccia di maiale all’aglio, pancetta affumicata, maiale salato, ala o coscia di oca, e fagioli). Rientriamo nel complesso residenziale e per accedere dobbiamo digitare un codice che ci permette di entrare dal cancello principale.

La mattina dopo facciamo una discreta colazione e prendiamo la nostra macchinetta per dirigerci alla scoperta di Rennes le Chateau (Andrea voleva assolutamente visitare questo posto dopo avere letto vari libri sul Sacro Graal e il Codice da Vinci di Dan Brown). Prima di arrivare qui però andiamo a visitare l’abbazia di St. Hilarie, vecchia abbazia benedettina

  • 36527 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social