La Splendida Bulgaria con "Viaggi Solidali"

9 AGOSTO. Partiamo da Mi Malpensa con volo Lufthansa per Sofia. Facciamo scalo a Monaco. Partendo la mattina alle 11 da MI arriviamo a Sofia nel primo pomeriggio. Il corrispondente locale di “Viaggi Solidali” il tour operator cui ci siamo ...

Diario letto 7538 volte

  • di Fefy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

In tarda mattinata siamo partiti per KARLOVO, città situata ai piedi della Vecchia Montagna (facente parte della catena dei Balcani) nella Valle delle Rose. Molto rinomata per la sua produzione di essenze di rose (la Bulgaria è il maggiore produttore mondiale di essenza di Rose), è stata la città natale del rivoluzionario Vassil Levski (che significa Leone in bulgaro e tale cognome gli è stato conferito per il suo coraggio, in sostituzione a quello vero che è Ivanov), che dopo aver abbandonato il convento nel 1862 organizzò e pagò con la morte il movimento rivoluzionario antiturco. Abbiamo visitato la sua casa e la città vecchia. In viaggio abbiamo ammirato la valle delle Rose, lunga 120 Km larga fino a 15 Km sotto le maggiori vette dei balcani. E’ molto suggestiva, anche se ovviamente il suo massimo splendore si manifesta a maggio e giugno quando c’è la fioritura e tutti i paesi sono in festa e al lavoro per la raccolta.

Nel tardo pomeriggio ci siamo diretti a Kalofer ed abbiamo cenato e dormito li in deliziose e confortevoli strutture a conduzione familiare.

Il gruppo è molto divertente, ci troviamo proprio bene. Le persone sono veramente di una simpatia straordinaria, cosa molto importante per una buona riuscita del viaggio. Anche la nostra guida locale è molto preparata. In più, abbiamo un autista divertentissimo, con un aspetto buffo, di circa 55 anni, che è un grande esperto di musica tradizionale Bulgara. Suona la fisarmonica. Ha folte ciglia e grandi baffi e indossa sempre una maglia rossa. E’ un gran burlone con noi del gruppo. Si chiama Christo :). Si tratta di un nome molto diffuso qui in Bulgaria.

11 AGOSTO. KALOFER.

In mattinata abbiamo visitato la città, dove sorgono molte statue enormi di rivoluzionari Bulgari. Siamo poi andati a visitare il piccolo convento della città e poi infine saliti al monastero.

Ma la tappa più interessante è stata la visita alla lavanderia artigianale dei tappeti. Un mulino ideato nell’ottocento da un geniale signore. Difficile da descrivere. Sembra portare indietro nel tempo, quando l’unica energia motrice era data dall’acqua, dalla forza prorompente della sola acqua. E’ bellissimo. Espropriato durante il regime comunista è nuovamente in funzione dalla caduta del regime e lo dirige il nipote dell’inventore.

Nel pomeriggio, dopo aver mangiato in montagna una buonissima trota alla griglia, ci siamo diretti a HISSARYA, centro termale molto importante con un grandissimo afflullo turistico locale. Elena ci ha spiegato che la località era già nota e sfruttata dai Traci per le sue acque termali carbonate sodiche e solfate. Presa dai Romani fu abbellita e cinta di mura e venne chiamata Augustae.

Tutto il pomeriggio di oggi è stato dedicato al riposo. C’è chi ha fatto saune chi massaggi.

Noi abbiamo fatto un giro nel parco delle imponenti mura romane.

12 AGOSTO. HISSARYA – PLOVDIV.

Buona Parte della mattinata e del primo pomeriggio sono stati dedicati alla visita di Hissarya, del museo archeologico, degli scavi e delle imponenti Mura Romane, fino al parco dove si raggiunge una tomba romana scoperta solo nel 1958, a pianta quadrata, ornata di affreschi e da un mosaico.

Dopo pranzo si è visitata la tomba Tracia di Starossel del IV secolo a.C.

Ci siamo quindi diretti a PLOVDIV, dove abbiamo preso alloggio in una guesthouse molto graziosa nella parte vecchia della città e abbiamo fatto un giro lungo la via pedonale chiusa al traffico denominata Knyaz Aleksandre I. Questa via, molto commerciale, dove il consumismo impera è una via molto elegante con molti negozi, cinema e teatri, che nulla ha a che vedere con la parte più antica a levante che vedremo domani. E’ stato comunque interessante osservare il via vai della gente della città

  • 7538 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social