Bruxelles e Bruges

Regalo di Compleanno fatto al mio ragazzo

Diario letto 8659 volte

  • di guneer
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro

Quest'anno invece del classico regalo che ognuno si aspetta,ho deciso di regalare al mio ragazzo un mini viaggio a Bruxelles, lui non si immaginava neanche dove dovevamo andare, gli ho solo riferito che avrei avuto bisogno che si prendesse 2 giorni di ferie, ma non mi dilungo sulle cose private vorrei essere veramente d'aiuto a chi sta affrontando un viaggio del genere.

Allora dunque partenza Da Milano Malpensa prestissimo con l'easyget (90 euri andata e ritorno per due persone), abbiamo lasciato la macchina al parcheggio (ce ne sono tanti), noi conoscevamo un parcheggio che si e' preso 30 euro per 4 giorni, non moltissimo, ed e' una navetta che ti accompagna direttamente al terminal tuo, ma attenzione non arrivate all'ultimo momento perche' bisogna pagare, lasciare la macchina e poi aspettare la navetta.

La sera prima pero' gli avevo riferito dove andavamo per problemi tecnici (e avevamo stampato varie cartine, stampato ovviamente anche la camera prenotata tramite booking che non mi ha mai deluso). Arrivati all'aeroporto internazionale di bruxelles avrete la sensazione di non aver mai visto un aereoporto tanto grande e tanto bello, pieno (come avremmo visto in seguito) di infinite cioccolatterie.

Ci mettiamo in fila,e prendiamo a testa un solo biglietto per arrivare alla stazione centrale, (su turisti per caso ho letto che hanno scritto 4 euro, in realta' adesso si spende 5,10 a presona) in pratica l'hotel era nelle vicinanze. Come dicevo prenotato tramite booking (Hotel du gran sablon,80 euro a notte compreso di colazione) molto bello ma non in posizione perfetta per me, anche se l'hotel e' un 4 stelle lo consiglio perche' il personale parla in italiano, dista circa 10 mintuti a piedi dalla stazione, e decidiamo di avviarci, arrivati li cosi presto lasciamo le valigie,(perche la stanza non era pronta, erano appena le 9.30) e decidiamo di esplorare la citta'.

Prima tappa= Gran place. Grande bella, mi ha colpito la maestosita', la bellezza dei palazzi, anche se il freddo permetteva veramente poco,ma ho girato un video lo stesso, la gran place e' piena di vicoli che ti portano un po' ovunque e andiamo all'avventura senza mete specifiche, anche se avevo una gran voglia di vedere il bambino che piscia, girato l'angolo notiamo cioccolatterie di tutti i tipi, biscottifici, odore di waffel alla nutella, waffel alla panna e fragole con cioccolatto fuso, un miscuglio di piaceri di sensazioni e mi sono persa in una delle tante cioccolatterie a degustare i vari tipi di cioccolatto.

Placata la mia voglia di cioccolatto (bruxelles, bruges e in generale il belgio per gli amanti del cioccolatto e' una vera e propria delizia) svoltiamo l'angolo giusto e arriviamo di fronte al Manneken pis, il famoso bimbo che i belgi hanno fatto diventare il simbolo della citta, carino ma avevo talmente tante aspettative che sono rimasta delusissima, piccolo e vestito di rosso, sta davanti una fontana quasi blindata, sembra una reliquia che nessuno deve toccare, non si sa poi perche', facciamo le classiche foto e poi ci abbandoniamo ad un waffel alla nutella,una godur della godur!!!!! Continuiamo la nostra passeggiata che ci portera' ad ammirare le favolese baguette dalla catena panos (le consiglio vivamente sono buonissime e costano dalle 2,70 alle 3,00) spediamo qualche cartolina e continuiamo ad esplorare i vicoli e ci inbattiamo nella jenneken pis, la bambina che piscia, come al solito murata, ma un po' piu' grande come statua rispetto al manneken ,facciamo la classica foto di rito, stanchi torniamo in hotel e qui la sorpresa.................La carta, mastercard per loro non e' una garanzia di pagamento, volevano la visa, io l'avevo ma era vuota, quindi state attenti quando prenotate booking non ne ha colpa, ma loro non ti dicono niente, decidiamo quindi di pagare subito ,perche' come garanzia non e' valida, ma per pagare subito va bene!!!!!! La stanza e' bella, e la vasca da bagno dopo una giornata di passeggio sembra un dolce sogno dove mi immergo, ci riposiamo un po', la sera usciamo e andiamo sempre vicino la gran place (in un vicoletto pero') ce il delirium cafe' un locale davvero molto bello ,che offre la scelta di piu' di 2000 birre diverse, provo la favolosa birra alla fragola, e mi immergo in questa atmosfera di piaceri e gusto che solo bruxelles puo' dare, nel locale all'entrata puoi fumare (un sogno che in italia non ce piu') e poi ce anche un lato non fumatori, dopo la birra voglio provare le famose frittes, patatine fritte 2 volte nel burro, meravigliose, per 2 euro (in genere) ve le mettono nel cartoccio a cono, e sono una delizia, continuiamo ad ammirare la gran place e decidiamo di tornare in albergo,siamo stravolti!!!!!!

Il secondo giorno dopo un abbandante colazione decidiamo di andare all'atonium, uno spettacolo da fuori, una delusione da dentro, va detto pero' una cosa importante, a bruxelles la metro e' piu' fornita, gli autobus non si capisce che cavolo di gro fanno, quindi vi consiglio vivamente la metro per muovervi, per vedere l'atonium, noi abbiamo preso la metro fino a bekkant e poi la linea 6 la linea gialla,scendere a heysel,ci sono anche i disegnini in metro quindi non si puo' sbagliare.,prezzo individuale solo atonium ( 11 euro) per l'atonium e la mini europe 22,40,quindi capirete che e' un po' caruccio!!!!!

Decidiamo di andare a visitare il famoso parlamento, era sabato quindi non fate il nostro errore, allora cerchiamo di chiarire una cosa fondamentale, il parlamento e' aperto dal lunedi al venerdi al pubblico, si diceva dalle 10 alle 15, errore anche questo,in pratica dalle 10 e' aperto ai gruppi scolastici che vengono prenotati dalle scuole,dalle 15 e' aperto alle persone individuali per quasi un ora e basta!!!!Noi siamo andati in metro e si scende a Maelbeek,ma prendendo l'autobus la linea 27 scendere piazza du luxsenburg e camminare un pochito!!!! La sera siamo andati prima a piazza chapelle,dove ce un chioschetto che fa delle patatine meravigliose,e costano pochissimo,e poi siamo scesi in centro (sempre a piedi) a mangiare il waffel,con panna e fragole e con nutella!!!!!!

Il 3 giorno decidiamo di andare a bruge, partenza dalla stazione gare du midi (altra cretinata) dovete sapere che il weekend i biglietti costano la meta', paghiamo 27,60 (in due) e aspettiamo il treno che dovrebbe essere un diretto avendo pagato un intercity, ma errore aspettiamo invano, l'amico fritz che ci ha venduto il biglietto ci dice che dobbiamo prendere il treno scendere a gare du nord e da li fare il cambio, cosi invece di prendere un intercity, prendiamo il locale (vi consiglio vivamente di partire quasi sempre dalla stazione centrale) che e' la maniera piu' comoda e semplice.

Arriviamo in un luogo di altri tempi, carrozze al centro della cittadina e ovunque............. CIOCCOLATO!!!!!! Un vero sogno da vivere ad occhi aperti!!!!! Decidiamo di visitare la citta' nel modo piu' caratteristico, facendo una gita in barca al prezzo di 6,70 (a persona) per una mezz'oretta,carino ma discreto come giretto, ci sono alcune case galleggianti molto caratteristiche!!!! Indubbiamente il burg e' una delle piu' belle piazze a pochi metri dal Markt ,il centro!!! E' importante sapere che la carta di credito non e' vista da loro in maniera uguale all'italia,devi faticare per trovare un bancomat,e nei negozi ( parte i ristoranti) non e' accettata,quindi portatevi contanti,non tantissimi ma non arrivate in belgio solo con la carta di credito!!!! Decidiamo di comprare cioccolatto, cioccolatto e ancora cioccolatto e praziamo al nostro amico Panos, delizioso, perche' qui a Bruge hanno 3 tipi di pane diversi per fare le baguette!!!! Inizia a piovere e torniamo a Bruxelles,ma stavolta troviamo intercity e scendiamo a gare du midi senza fare il cambio, torniamo in albergo prendendo la solita 27,e ci riposiamo. Purtroppo dopo poco, il mio ragazzo decide di voler vedere l'atonium di notte, ve lo consiglio e' uno spettacolo da non perdere evitate assolutamente il tram, che dice che porta a heysel, ma prima che si ferma effettua 23 fermate, quindi una marea di tempo (da gare du midi) nostra solita partenza. Prendete invece la metro,cosa piu' spicciola e veloce, facciamo un paio di foto e torniamo al centro decidiamo di cenare da pizza hut, ce ne sono tanti perche' e' una catena ma dove siamo andati e' piazza gourse, vicino all'unico macdonald's che abbiamo mai visto, la pizza e' buona ma completamente diversa dalla nostra italiana, e' spessa 3 volte rispetta alla nostra e un po' pesantina.... Non si paga molto per 2 pizze normal (sono piccolissime, ma credetemi vi saziate) e 2 bibite si spende 20 euro,in due,e poi siamo andati in albergo!!!

Specifico una cosa che nei bagni di bruxelles si paga ovunque per andare, solitamente la cifra e' 30/40 centesimi,si paga al mac,ai ristoranti,a pizza hut,alla stazione,gli unici posti dove non si paga e' l'albergo e l'aereoporto e anche nelle birrerie!!!!

L'ultimo giorno del nostro viaggio siamo andati a visitare il palazzo reale, da piazza sablon abbiamo preso la 95 m a siamo rimasti delusi dal fatto che sia aperto da luglio a settembre, ci siamo accontentati di fare le foto da fuori, molto bella devo dire, li ce anche il parco di bruxelles veramente molto bello. Poi abbiamo visitato il Parc du cinquantenaire, molto bello, costruito da leopoldo il palazzo comprende un arco trionfale e due grandi zone espositive,ve lo consiglio. Dopo siamo tornati alla gran place (vorrei specificare pero' che non esiste un mezzo che ti fa arrivare li,esistono gli autobus,e la metro che arrivano nelle vicinanze) e ci siamo dati allo shopping piu' sfrenato, fatto di cioccolatto, biscotti, souvenir e altre sciocchezzuole!!!!!! Inizia a piovere e decidiamo di darci all'ultima birra,io provo la birra alla ciligia, buona ma preferisco la fragola,e il mio ragazzo non parliamo di quanta birra se' bevuto,usciamo un po' caldi ma felici, fuori fa un freddo cane e decidiamo di pranzare,come al solito da panos,il nostro fedele amico!!!!!! Torniamo in albergo, prendiamo i bagagli e alla stazione centrale mangiamo il nostro ultimo waffel alla nutella, poi prendiamo il treno che ci portera' in aereoporto (vi consiglio se partite dall'aereoporto internazionale,di partire un po' prima, perche' e' grandissimo ed i controlli sono molto serrati) cosi lasciamo bruxelles con l'amaro in bocca ma forti del fatto che torneremo in questa terra magnifica, fatta di cioccolatto, patatine fritte, birre, waffel e le famose cozze con patatine fritte!!!! Il mio ragazzo mi ha ringraziato mille volte!!!!

Li so fare i regali secondo voi o no????

  • 8659 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social