Tour del Brasile con bambini

Allo scoperta di tucani, piranha, delfini rosa, città coloniali e deserti bianchi e splendide cascate, coccolati da persone col sole dentro ed il cuore grande.

Diario letto 2075 volte

  • di daniluca
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Voli: Intercontinentale KLM Bologna – Amsterdam – Rio – Fortaleza - Amsterdam - Bologna 670€ a testa (compresi 2 bagagli in stiva) comprato ad ottobre per dicembre. Parcheggio P4 a bologna prenotato ad aprile e saldato all'arrivo. Facendo presente che avete tessera coop vi fanno sconto 10%. Noi abbiamo pagato 88€ vs 98€ per 23 gg

Interni: 3 GOL e 1 latam 314€ a testa x 4 voli 2 adulti e 2 bambini (2 e 5 anni) con 2 valige in stiva. Biglietti prenotati entro i primi di dicembre.

Nota sui voli interni: con GOL prenotando in portoghese ci siamo risparmiati circa 200€. In inglese le tariffe erano più alte. Per fortuna il cpf (cf brasiliano non era richiesto). Non abbiamo potuto fare la stessa cosa con latam in quanto non faceva finalizzare l’acquisto sul sito in portoghese (a prezzi più bassi). Aggiungo anche il servizio assistenza GOL è agevole solo via Messenger, diversamente occorre chiamare in Brasile. Il sito non è fatto molto bene, ma soprattutto, cosa che abbiamo scoperto a pochi giorni dalla partenza perché …coi brasiliani mai dare nulla x scontato. Sempre meglio chiedere!! Dicevo a pochi giorni dalla partenza ho scoperto che GOL per i bimbi che hanno oltrepassato i 2 anni chiede 60 reais (14€) x imbarcare il passeggino. Se lo avessimo scoperto in aeroporto questa “novità” x noi ci sarebbe costata il doppio, ossia 120 reais a tratta, considerando che avevamo 3 tratte, quasi 50€ in più. Dato che comunque il nostro 2 enne è sempre stato particolarmente dinamico ed a 1 anno e mezzo ha abbandonato il passeggino siamo partiti senza e solo il nostro emeibaby, scelta azzeccatissima, in quanto il passeggino non solo ci sarebbe stato di ingombro ma proprio scomodo in alcune zone (tipo Amazzonia) Comunque tornando alle compagnie aeree ex post posso dire che con GOL ci siamo trovati divinamente, molto meglio che con latam. Per i bimbi fino a 3 anni si ha gratuitamente imbraco prioritario, sono stra puntuali e puliti, organizzati davvero bene (a parte l’assistenza clienti estera), con cui si può sopperire via Messenger, e con i loro tempi, non propriamente veloci.

Il nostro itinerario è stato: RIO – IGUAZU’ – SALVADOR DE BAHIA – AMAZZONIA – ROTTA DELLE EMOZIONI (da sao luis a jericoacoara)

Il costo della vita non è alto, uber costa poco (la metà in generale rispetto ai taxi, anche un terzo negli orari non di punta), gli alloggi hanno cifre quasi asiatiche (alloggi di pari categoria , nel nostro caso ostelli) ed il mangiare costa comunque meno che da noi. Quello che incide tanto su un viaggio in Brasile sono gli spostamenti perché per vederlo anche un minimo in un arco temporale di 23 giorni 4 voli interni li prendi, l’Amazzonia ha un costo importante perché non ci si può andare da soli se non si sa il portoghese, per cui prendendo il pacchetto confezionato la cifra lievita, ed anche alcune zone non servite dai mezzi o uber come la rotta delle emozioni incidono notevolmente sul costo finale del viaggio. Delineato il giro con gli interni abbiamo prenotato gli alloggi. Se ci si accontenta i prezzi non sono assurdi come nel nord america, ma neanche favolosi come in Asia. Mediamente abbiamo cercato di stare sui 60€ a notte per la quadrupla

Sim: ero confusa, nei forum giravano mille voci sulla possibilità di poter fare una sim senza CPF, ossia il codice fiscale brasiliano... dopo essermi spulciata milioni di post in merito. a maggio finalmente mi risponde su Tripadvisor un ragazzo di Salvador che lavora per il turismo e mi illumina sulla Tim visitor prepaid sim, una carta prepagata per gli stranieri (ottenibile mostrando solo passaporto) a delle tariffe davvero ottime (25 reais, circa 5,60€ a settimana x 1,5 giga… wind a 12€ me ne proponeva 1/3 di giga, cioè 500 mega e chiamate nazionali a tipo 10 cents al minuto). Questo il link: https://www.tim.com.br/para-voce/atendimento/international-visitors. NB quando si entra in negozio occorre chiedere una CHIP prepago, altrimenti se si dice sim non capiscono e vi potreste trovare in difficoltà (sim in portoghese significa SI)

  • 2075 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social