Uragani: dove non colpiscono mai?

Ci sono dei paesi completamente al sicuro. Ecco quali

Conosco persone la cui vacanza è stata letteralmente sconvolta dall'arrivo di un uragano. In effetti non sono molti coloro che prima di partire per un viaggio sono consci della reale situazione che troveranno. Ci si affida spesso alla competenza dei tour operator. Molte volte però anche la loro preparazione non è adeguata.

Prima di tutto mi presento: sono Roberto Stanzani, autore dell’e-book “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre” che è molto più di un libro; si tratta infatti di un vero e proprio strumento operativo che serve per informarsi, valutare e poi decidere quale sia il posto più adatto per se stessi; un’opera dedicata a chi non è pienamente convinto del paese in cui vive ed è in cerca del luogo migliore in cui trasferirsi tra i 196 Stati indipendenti del pianeta. Le notizie che sto per fornire saranno di certo utili per chi desidera pianificare una vacanza serena. A maggior ragione ciò che dirò sarà valido e fruttuoso per coloro che vogliono individuare il paese migliore dove vivere.

Per iniziare, una curiosità un po’ inquietante sugli uragani: la parola “Huracan” è il nome indigeno, di origine caraibica, del Dio del male. Appreso questo, sarà possibile essere sempre consci del fatto che un uragano non potrà mai portare nulla di buono. Un uragano è una tempesta molto violenta, che si forma sopra un oceano tropicale. I suoi venti soffiano tra i 120 Km/h. ed i 250 Km/h. La sua durata è anche di diversi giorni, i danni che può provocare sono enormi. Un uragano ha sempre origine dal mare. Si forma più o meno tra i 5 e i 20 gradi di latitudine, sia nord che sud dove la temperatura dell’acqua è di almeno 26°C. Si scatenano in varie parti del mondo e sono chiamati con nomi diversi: le tempeste che si formano nelle regioni occidentali dell'Oceano Pacifico settentrionale e che si abbattono con regolarità sul Giappone sono chiamate tifoni; nella parte settentrionale dell'Oceano Indiano sono conosciute come cicloni; in Australia talvolta si dà loro il nome di willy-willy; in quasi tutte le altre regioni del mondo si usa comunemente la parola uragano. Per questo motivo uragano, tifone, ciclone o willy-willy indicano la stessa cosa.

Ovviamente è quando gli uragani giungono nelle vicinanze delle coste, che l'azione prolungata dei venti può provocare un rapido aumento del livello del mare, fino ad anche 5/6 metri al di sopra la marea normale. Le onde, propagandosi al di sopra del nuovo livello della superficie marina, producono ulteriori innalzamenti del livello delle acque, che possono inondare per decine di chilometri l'interno della costa, qualora essa sia molto bassa e pianeggiante. E’ per questo motivo che la maggior parte degli incidenti mortali e dei danni si verifica nelle aree costiere. E’ proprio quello che è accaduto nel 2005 nelle coste del Golfo degli Stati Uniti dove l’uragano Katrina ha provocato più di 1800 vittime.

Ci sono però anche buone notizie. Prima di tutto gli uragani sono ciclici, ovvero hanno una stagionalità; si può quindi prevedere quando, durante l’anno, potrebbero colpire in una certa zona. Secondo, si conoscono le aree in cui essi compaiono. Infatti essi si muovono all'interno di due fasce orizzontali parallele all'equatore, lasciando incolumi vastissime zone del pianeta, che quindi non sono mai colpite da questo flagello. Ho voluto estrapolare dall’ebook “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre” un elenco di 20 mete turistiche che si possono ritenere sicure da questo punto di vista. Qui infatti gli uragani non colpiscono mai:

  • Brasile
  1. Ecuador
  2. Perù
  3. Argentina
  4. Spagna
  5. Portogallo
  6. Marocco
  7. Malta
  8. Tunisia
  9. Egitto
  10. Turchia
  11. Cipro
  12. Grecia
  13. Tanzania
  14. Nepal
  15. Brunei
  16. Canada
  17. Russia
  18. Mongolia
  19. Kiribati

Per chi volesse avere una visione globale e conoscere la situazione di tutti i paesi del mondo consiglio la lettura dell’e-book “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre”. Maggiori informazioni sugli argomenti trattati nell’e-book (come ad esempio Clima, Costo della Vita, Pericolosità legata a Guerre, Terremoti ecc..) si possono trovare sul sito www.ilmioeden.it.

  • 4435 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. davovad
    , 12/12/2014 01:27
    Di un'utilità spaventosa!
  2. Roberto Stanzani
    , 26/4/2014 16:04
    Buongiorno davovad, ci sono certamente altri paesi al mondo che non sono colpiti dagli uragani. Ad esempio l'Italia. Non potendo però elencarli tutti in un solo articolo (per motivi di spazio e per non annoiare gli utenti con una lista molto lunga), è stato deciso di selezionarne 20 tra mete turistiche molto gettonate.
    Spero di aver risposto alla tua domanda.
    Grazie per avermi letto.
    Roberto Stanzani
    info@ilmioeden.it
  3. davovad
    , 15/2/2014 23:07
    ci sono tanti altri Paesi dove gli uragani non colpiscono mai, perché hai selezionato solo quei 20?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social