S.salvador.bahia

Siamo partiti in 8 di cui conoscevo solo uno di loro, destinazione salvador arrivo di notte in un aeroporto con nemmeno un poliziotto e con un odore molto strano ristagnante forse del caldo e afa che c'era, prendiamo 2 taxi ...

Diario letto 1303 volte

  • di Massimo Panichi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: 3500

Siamo partiti in 8 di cui conoscevo solo uno di loro, destinazione salvador arrivo di notte in un aeroporto con nemmeno un poliziotto e con un odore molto strano ristagnante forse del caldo e afa che c'era, prendiamo 2 taxi e facciamo rotta verso la zone piu turistica della citta (porto da barra) rimaniamo 2 notti in hotel e dopo cerchiamo un appartamento da affittare e ci riusciamo, pagando 15 dollari al giorno cadauno (appartamento quasi vivibile) ma ci siamo adeguati.

Giornata di mare con sedia sdraglio e ombrellone (sedia 1 real e ombrellone 2 real-non di piu) possibilita di farsi cucinare vari pesci direttamente sulla spiggia o di degustare l'acaraje cucinata da una tipica BAHIANA.

LUNEDI: il locale piu frequentato e il casquinha de siri con la sua musica pagode ci si arriva sia di autobus (90 centesimi cioe mezzo dollaro o taxi 20 real cioe 10 dollari. Faccio presente che gli autobus passano fino alla mezza notte).

MARTEDI: pelourinho citta vecchia, afro reg e la musica degli olodum che impera in questo quartiere (concerto olodum solo di martedi al prezzo di 25 real inizio ore 20 ) con tutte case color pastello e con concerti dal vivo in varie viuzze tutto gratuito, mercoledi e la notte del manathe che si trova a circa 20 minuti di taxi, e nel caso non e di vostro gusto in prossimita ci sono vari locali tutti conmusica dal vivo-pagode, forro, samba, europea ec.. dopo 15 giorni di vita sfrenata notturna dovevamo partire, ma nello stesso giorno io decido di rimanere, perche mancava una settimana al mitico e inibriante CARNEVALE e non potevo tornare a casa senza vederlo tutti i mie amici rimasero stupefatti nel vedere la mia scelta, conobbi un brasiliana che mi fece visitare un po di spiagge limitrofe come PRAIA DO FORTE (la spiaggia delle tartarughe) isola di itaparica (ragiungibile tramite traghetto) e morro di s.Paolo (ragiungibile di lancia veloce).

Arrivati al carnevale che gia un mese prima preparavano le impalcature, rimasi stupafatto nel vedere tanta di quella gente ballare, bere, baciarsi e fare l'amore in spiagia senza nemmeno conoscersi il resto immaginatelo 7 giorni di festa senza fermassi mai giorno e notte.

Finito il carnevale incominciava la pulizia della citta e tutti lavorando x far tornare salvador com'era. Era ora di tornare a casa, ma mi promisi di tornare e eccomi qui, tornai e rimasi a vivere qui lavorando (agenzia di affitto di appartamenti, guida turistica e traduttore) solo nei mesi di giugno-luglio-agosto torno in italia gli altri mesi sono qui a bahia la citta del mare, sole e ALLEGRIA PROVARE X CREDERE (QUALCHE INFORMAZIONE UTILE SCRIVETEMI E VEDRO DI AIUTARVI CIAO DA MASSIMO)

  • 1303 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social