In giro per il Botswana

La meta di questo bellissimo viaggio che non avrei dovuto fare ma che, convinta da alcuni amici, mi sono ritrovata a realizzare

Diario letto 14405 volte

  • di Momo68
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 13
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Giovedì 16 Agosto – Milano Malpensa

Mi ritrovo con la parte “nordista” del gruppo in aeroporto a Malpensa, mentre la rimanenza del gruppo (siamo tredici pax) ci raggiunge al Cairo. Da lì prendiamo alle h 23 il volo per Johannesburg e poi domani pomeriggio avremo il volo (su due aerei differenti) per Maun. Stavolta il viaggio è lungo… il Botswana ci attende, via che si parte!

Venerdì 17 Agosto – Johannesburg/Maun

8.00 di mattina - Johannesburg, freddo cane… qui è inverno ma chissà perché si pensa sempre che in Africa non possa esistere?! Dobbiamo attendere fino alle h 11.00 i due voli che ci porteranno finalmente a destinazione e fino ad allora staremo qua a bivaccare. Ed ecco che arriva il nostro turno, il primo gruppo è già in viaggio il mio invece subisce un piccolo disagio… sull’autobus ci viene detto dalla hostess che il velivolo ha problemi e che non sa quando potremo partire. Siamo nei guai! A Maun ci sono, oltre al resto del gruppo che non sappiamo come avvisare, due piccoli piper che ci aspettano per poter fare un giro sul Delta dell’Okawango. Ma l’efficienza sudafricana ci lascia stupefatti, nell’arco di poco siamo già in volo per arrivare a destinazione. Giunti alla base facciamo subito conoscenza di Ike (il nostro autista che si rivelerà guida/fotografo/guru /astronomo/ecc), poi andiamo a confermare e pagare il volo e infine ritorniamo all’aeroporto per decollare sull’Okawango. Non voglio farlo, sono stanchissima di tutti i voli fin qui fatti, ma sono convinta da alcuni del gruppo che poi potrei pentirmene, ed è stato meglio così... è stato scenografico e forse anche di più! La vista da lassù ci lascia tutti sbigottiti, la terra dall’alto ha sempre un suo fascino, sembra a volte per il paesaggio che ci scivola sotto di volare su un altro pianeta, e vedere da una giusta altitudine migliaia di animali e scoprirne la specie di appartenenza è addirittura divertente. Vedere infine il sole, è giunta la fine del primo giorno, riflettersi dentro gli specchi d’acqua che l’Okawango ci regala e la prima emozione che questo viaggio mi concede. Finiamo la giornata facendo la spesa per i prossimi giorni e, dopo aver montato la tenda (siamo alloggiati all’Audi Camp),ci ristoriamo con una buona cena in un tipico ristorante del posto, Choice.

Sabato 18 Agosto – Maun/Moremi Game Reserve

Ci svegliamo molto presto, è giornata di spostamenti, il Moremi Game Reserve è la nostra prossima tappa. Dopo aver preso molto freddo, il nostro camion è completamente aperto, e parecchie buche ("ci sono tre step da superare prima di arrivare", ci dice Ike “la prima è la strada normale che abbiamo lasciato, la seconda è questa piena di buche e la terza ve la dirò se succederà”) arriviamo al nostro Camp. Spartano è una bellissima parola, il bush… tutto il bush… è nostro, l’unica cosa che contrassegna il nostro campeggio è un cartello appeso a un albero con su scritto “Boga Site –Box 1”. Adesso, a viaggio terminato, posso assicurarvi che è al primo posto come preferenze, non credo ci sia niente di più bello che dormire e mangiare sotto le stelle con mille occhi che ti scrutano in mezzo al buio senza sapere a chi appartengano. Dopo aver montato le tende partiamo subito alla scoperta del Moremi, di cosa ci può regalare questa immensa riserva (5.000 kmq) collocata a Nord Ovest del Botswana. Impala, zebre, e uccelli dai mille colori sono tra i primi animali che avvistiamo, i più classici dei parchi africani, ma poi incontriamo una leonessa placida e tranquilla, accoccolata su un insediamento di terra. Sorpresa e meraviglia quando, stufa delle nostre foto, si stiracchia, si alza, s’incammina e dietro di lei come d’incanto si materializzano 8/9 (a seconda di chi chiedete del gruppo) leoncini di diversa età che la seguono indifferenti sotto lo sguardo estasiato dei nostri occhi

  • 14405 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social