Bordeaux: patê in agrodolce

Una meta diversa dalle solite capitali

  • di Gherardo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Una meta scelta anche per la comodità e per il costo del volo, con partenza da Bologna nel primo pomeriggio e un rientro nella tarda serata; tanto sono dell’opinione che ogni città ha un suo fascino e Bordeaux non mi ha smentito.

Mi sono documentato leggendo altri reportage e facendomi inviare una brochure e una mappa dall’ufficio del turismo di Bordeaux e la città mi ha incuriosito molto.

A maggio ho acquistato il mio biglietto per il volo del 19 agosto al prezzo di 75€ a/r e nelle settimane successive si sono aggiunti altri 5 amici della compagnia.

Utilizzato il parcheggio MYPARKING che offriva la tariffa migliore (5 gg. € 23 x auto) siamo arrivati con estrema difficoltà dopo aver fatto lunghe code in autostrada tra Cesena e Bologna e pensavamo persino di farci venire a prendere direttamente in aeroporto dal servizio CAR VALET, poi invece siamo arrivati precisi non dovendo fare il check-in fatto on-line in precedenza.

Il volo RYANAIR era completo e dopo poco più di un’ora siamo atterrati a Bordeaux.

L’aeroporto non è distante dal centro cittadino, vi consiglio comunque di fare attenzione al bus che prendete per il centro. Uscendo dall’aeroporto e andando a sinistra vi attende il bus 1 al costo di € 1,40 (biglietto che potete acquistare nel bus) che vi accompagna in piazza quinconces dove potete dirigervi in qualsiasi parte della città grazie agli efficienti TRAM, altrimenti ci sono servizi diretti che ovviamente si fanno pagare!

Il biglietto è valido 1 ora e pertanto non dovete rifarlo per il tram o per altro autobus. Se avete tempo e trovate biglietteria potete acquistare un biglietto settimanale al prezzo di € 11,30 utilizzabile per qualsiasi corsa di autobus e tram (cosa che abbiamo fatto subito dopo) ricordatevi comunque di obliterarlo sempre.

Arrivati in Quinconces dopo 45 minuti abbiamo preso il TRAM C con direzione stazione di St.Jean dove a pochi passi c’è l’Hotel IBIS Budget prenotato per tempo tramite booking.com che offre camere standard di 3 letti al prezzo di 52 € a notte indipendentemente da quanti siete.

Per la colazione si paga a parte 5,95€ e la tariffa di soggiorno 0,85€. La soluzione di questo Hotel è piuttosto comoda visto che dalla stazione ci sono tram e autobus per varie destinazioni della città ed inoltre i treni che potrete utilizzare per la visita delle località vinicole o delle vicine coste dell’oceano. Non vi aspettate comunque un Hotel di lusso, le stanze sono piccole e veramente minimali.

Il primo impatto con la città è stupendo…. Riprendiamo alla stazione il tram C con fermata place de la Bourse e la piazza è veramente una della più belle.

Una cornice di palazzi in stile puro francese (tipo Versailles), una bella fontana al centro, a lato un’opera di JAUME PLUMBE una scultura di busto umano realizzato con delle lettere (vedi foto) e dal lato opposto ai palazzi il MIROIR D’EAU, una sorta di specchio d’acqua che fa divertire e rinfrescare grandi e piccini e allo stesso tempo offre delle immagini splendide agli occhi e agli obiettivi di fotocamere e cellulari. Provare per credere.

A detta degli amici già quello spettacolo ripagava il prezzo della trasferta!!!!

Mentre eravamo nella piazza mi giunge un sms da degli amici di Sansepolcro con i quali eravamo in accordo di ritrovarci a Bordeaux (loro venivano in auto attraversando la Provenza, la Linguadoca e la regione dei Pirenei) e così gli diamo appuntamento proprio nella piazza della borsa per la serata.

Nel frattempo abbiamo modo di visitare in piazza Quinconces il monumento ai girondini

  • 17746 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social