Mini vacanza a Bordeaux

Abbiamo scelto di andare a Bordeaux veramente a caso, era il volo più economico sul sito dell'Easyjet e così abbiamo prenotato...

  • di MartaJ
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Abbiamo scelto di andare a Bordeaux veramente a caso, era il volo più economico sul sito dell'Easyjet e così abbiamo prenotato!

Bordeaux ci ha piacevolmente sorpreso, abbiamo scoperto una città estremamente vivibile, senza traffico, ordinata e pulita. Le persone, giovani a parte, parlano poco inglese, ma si sono lo stesso prodigati tutti per cercare di capirci. Direi che è un'ottima meta per una mini vacanza per interrompere la routine quotidiana!

Abbiamo lasciato l'auto al Jet Park di Malpensa (18 € per 3 giorni) e partiamo col volo delle 7.10, atterraggio alle 8.30 circa al terminal Billi dell'aeroporto di Bordeaux. Curiosi i vigneti tra i 2 terminal! Decidiamo di prendere il bus di linea per il centro città, è il numero 1, ce ne sono diversi, praticamente ogni 10'. E' possibile acquistare il biglietto direttamente a bordo, munitevi di monete però perchè nel nostro caso l'autista non aveva il resto e abbiamo dovuto aspettare il bus successivo e andare a cambiare 20 € in aeroporto. Prezzo del bus 1,40 € a testa, il viaggio dura circa 45' e termina in Piazza Quinconces (praticamente in centro sul lungo fiume).

Per pernottare abbiamo optato per il B&B Maison des Vignes grazie alle recensioni di Tripadvisor, che ci sentiamo di confermare. Il quartiere in cui si trova la struttura è popolare (St. Michel), ma molto tranquillo. Le camere sono ampie, ristrutturate di recente (nel rispetto del contesto antico dello stabile), ordinate e pulite. La colazione è a dir poco meravigliosa: dolci e marmellate fatte in casa, composta di mele, spremuta di arance fresca ogni mattina, pane croccante, frutta, formaggi e salumi tipici. Libertad e Pierre, i proprietari, sono molto gentili e prodighi di consigli per scoprire la città, ristoranti tipici per tutte le tasche. Lui non parla inglese.

Abbiamo deciso di dedicare la nostra prima giornata alla scoperta del centro cittadino, che deve necessariamente essere esplorato a piedi o in bici (potete utilizzare quelle del servizio di bike sharing, al costo di 1€ al giorno, la prima mezz'ora è gratuita, poi 2 € al'ora, ma ci sono numerosi stalli dove riporle per poterle riprendere all'occorrenza, serve la carta di credito, portatevi il pin!). Il nostro consiglio è quello di girare un po' a caso senza un vero itinerario, le viuzze del centro sono tutte molto belle e affascinanti, noi abbiamo visitato la chiesa di Saint Michel, accanto al B&B, la chiesa di Santa Croix, la Cattedrale, Notre Dame, l'Eglise des Chartrons, il quartiere di Saint Pierre. Ciascuna chiesa è ben conservata e molto bella. L'ingresso è sempre gratuito, vale la pena secondo noi spendere 5,50 € a testa e salire sul campanile della Cattedrale per poter apprezzare dall'alto la città.

Nel girovagare non dimenticate di passare dall'incantevole piazza della Borsa e dal Teatro, che non abbiamo potuto visitare all'interno, ma che credo sia davvero bello. Gradevole un giretto in bici per il giardino pubblico.

Andare a zonzo per il centro è davvero molto rilassante: non ci sono auto! Gli edifici del centro sono tutti ben conservati, aiuole verdi e fiorite, poche carte a terra. Gente di tutti i colori convive serenamente e senza i pregiudizi tipici che regnano da noi. Passeggiate sul lungo fiume, dove ragazzi giocano a basket, hockey in bici, pattinano, corrono.

Noi abbiamo pranzato alla Brasserie Saint-Georges, Place Camille Jullian (Sain Pierre), abbiamo speso circa 35€ per una tatin con pomodoro e salmone e un’entrocote, il tutto davvero buono. Per cena siamo stati da Wine More Time, una vineria accanto alla Porta Grosse Cloche, buona selezione di vini e taglieri di salumi e formaggi tipici a prezzi abbordabili

  • 28017 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social