Tra laghetti e metropoli in Belgio..

Nel mese di Aprile 2000, con la mia classe ho intrapreso un viaggio studio in Belgio: stato che pochi apprezzano ma che, almeno secondo me, merita davvero. In neanche 2 ore e mezza siamo arrivati da Rome a Bruxelles, dove ...

Diario letto 433 volte

  • di Riccardo D.m.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Nel mese di Aprile 2000, con la mia classe ho intrapreso un viaggio studio in Belgio: stato che pochi apprezzano ma che, almeno secondo me, merita davvero.

In neanche 2 ore e mezza siamo arrivati da Rome a Bruxelles, dove abbiamo soggiornato. La capitale, che si trova nel territorio di lingua francese della nazione, è una città molto ordinata e composta: la classica capitale europea, con i suoi quartieri (giapponese, italiano, etc...) che ritraggono piccole parti di mondo in pochi chilometri quadrati! Il centro storico de "la ville" è certo una delle cose da non perdere: tutto si sviluppa intorno alla Grand Place (piazza principale) dove la notte vengono illuminate le straordinarie costruzioni in stili diversi, che possono essere ammirate dai tavolini dei numerosi cafè all'aperto (anche in inverno!) dove si possono gustare i famosi "wafers"caldi al cioccolato o i bon-bons artigianali.

Molto interessanti, sempre a Bruxelles, sono il museo nazionale di storia (la sezione egiziana espone mummie in ottimo stato di conservazione e di notevole importanza), la cattedrale di St.Michel in stile gotico fiammeggiante che sorge tra stradine antiche sulle quali si affacciano splendidi palazzetti in stile barocco .

N.B. Per girare in città e consigliabile la comodissima metropolitana che raggiunge ogni parte di Bruxelles, le cui fermate sono spesso collegate da passaggi coperti con le halls dei principali hotels .

In meno di 45 min. Di treno, anch'esso impeccabile nel servizio, si arriva alla splendida cittadina di Anversa, uno dei principali centri del nord belga: per mangiare ci sono numerosissimi localini tipici con tavolini all'aperto che offrono anche spettacolini musicali ai clienti (occhio ai prezzi: molti gestori dei locali sono italiani!!) .

Per lo shopping di abbigliamento Anversa è la città ideale: prezzi non troppo elevati e grandi marche conosciute attirano il turista che non può tornare a casa a mani vuote .

Splendida è anche la piccola città di Bruges: case in mattoni rossi attraversate da fiumiciattoli e cigni bianchi... Un vero paradiso che non vi descrivo perchè è tutto da scoprire!! ADATTO ALLE GIOVANI COPPIE!! Lasciatevelo dire: il Belgio è stupendo!

  • 433 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social