Baviera low cost

Tour della Baviera passando attraverso paesini, montagne, laghetti... accompagnato da tanta birra

Diario letto 6048 volte

  • di ValeMel
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Tutto è iniziato con una bella cena organizzata per pianificare il viaggio ad Ibiza con Stefy e Fabro. I voli costano poco, sì dai, ma..forse..non abbiamo più l’età..visitare Ibiza mentre tutti tornano dalle discoteche? Nooo. E che ne dite della Baviera? Ma sì dai..ci possiamo andare anche in macchina!

E’ andata: ponte del primo maggio in Baviera a visitare i paesini e i famosi castelli di Ludwig!

1/5: 8.00 partenza da Torino diretti verso la Svizzera. 35€ di vignetta (pedaggio autostradale) acquistata alla frontiera

12.30 arrivo in Liechtenstein-Vaduz e parcheggio subito prima della via pedonale (vicino alla chiesa non si paga per soste inferiori a 1h). A Vaduz c’è poco da fare se non una passeggiata in centro e al castello (carino ma privato).

Verso le 16.00 iniziamo a visitare la Baviera partendo da Lindau, bel paesino medioevale sul lago di Costanza. Abbiamo fatto un giretto per le vie del centro e poi fino al porto. Giro rapido perché abbiamo fretta di raggiungere il nostro alberghetto per la prima notte a Fussen (Hotel Gabriel 125€ per 4 persone in un mini appartamento con 2 camere e 2 bagni). Cena al ristorante medioevale Gasthof Kone in centro con il suo famoso stinco, accompagnato da patate, crauti e ovviamente birra (circa 15€/pers)

2/5: dopo colazione partiamo alla volta del castello di Neuschwainstein (da cui ha preso spunto Walt Disney per il famoso castello che usa come simbolo). Per visitarlo abbiamo scelto l’abbonamento famiglia (40€ per 2 persone) che utilizzeremo poi nei prossimi castelli. Si sale in 20 min circa e poi si attende nel cortile del castello l’inizio della visita guidata (per noi 10.55). Purtroppo per noi la giornata è nebbiosa e si vede ben poco..

Sconsigliato il giro in carrozza anche per chi non ha voglia di camminare: ti lasciano a metà strada!

Nel pomeriggio proseguiamo con la visita del santuario di In Der Wien e poi ci dirigiamo al castello di Linderhof. Il castello, i suoi giardini e la grotta sono assolutamente da vedere, colpiscono per quanto sono…eccessivi e kitsch.

Per finire il pomeriggio passeggiamo per Oberammergau in mezzo a case affrescate e veramente ben tenute.

Cena a Seehausen (17€/pers)e poi nanna nel nostro nuovo appartamentino (99€ per 4 pers), bello e grande.

3/5: Colazione in appartamento e poi Ettal. Visita dell’abbazia seguita dall’acquisto della famosa birra locale.

Prossima meta assolutamente da non perdere (forse il paesino più bello): Mittelwald. E’ incastonato in mezzo alle montagne, le case sono affrescate e c’è un clima spettacolare! Abbiamo pranzato in un ristorante locale (gestito da un italiano con cucina baverese) e acquistato un altro po’ di birra dal proprietario.

Giro in un convento di salesiani di cui solo Fabro ricorda il nome e poi passeggiata per Bad Tolz. A causa della pioggia che ci segue (di nuovo) ci rifugiamo in una pasticceria per una fetta di torta e caffè (di nuovo J )

A fine giornata raggiungiamo la nostra nuova stanza enorme e con 2 lettoni matrimoniali a Marquanstain (vicino Prien) dove per 99€/notte abbiamo anche la colazione inclusa.

4/5: ci dirigiamo subito al porto di Prien dove prendiamo il traghetto (8,3 €/pers)per le 2 isolette del lago Chiemsee:

Herrenisel – l’isola degli uomini: c’è il famoso castello di Ludwig II, simile alla reggia di Versailles. Tour guidato e poi giro al museo e al convento

Fraueninsel – l’isola delle donne: molto carina l’abbazia ma la sua vera bellezza sono le case sul lago, ordinate, pulite e bellissime

  • 6048 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social