Bali e Gili Meno

Bali... un'esplosione di colori e profumi

Diario letto 12178 volte

  • di Marika Baraldo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

E anche quest’anno finalmente è arrivato il momento di decollare… Destinazione Bali e isole Gili! Per la prima volta verso l’Asia, viaggio completamente organizzato da noi.

04-05 SETTEMBRE Partiamo da Venezia con volo Qatar direzione Doha dove ci attende uno scalo abbastanza lungo (4 ore), per poi ripartire e finalmente alle 17.10 del 05 atterriamo a Bali! Dopo più di un'ora riusciamo ad uscire dall’aeroporto dove ci attende il nostro driver per portarci in direzione Seminyak (200K rupie). La nostra prima casa si trova vicino Seminyak Square, un carino residence con piscina prenotato con Airbnb.

06 SETTEMBRE Ancora distrutti dal lungo viaggio, decidiamo di passare la giornata all’insegna della scoperta della città con una breve camminata e del relax in spiaggia. Chi si aspetta di trovare spiagge “caraibiche” a Bali ne rimarrà molto deluso. Una lunga lingua di sabbia (a tratti anche un po sporca) con un mare troppo agitato per poter fare il bagno, ma di tutto ciò ne eravamo consapevoli quindi affittiamo un ombrellone e due lettini (100K rupie) e ce ne stiamo tranquilli ad osservare i surfisti che cercano di cavalcare queste enormi onde. Pranzetto tipico indonesiano in spiaggia, ci siamo fermati al Cantina Cafè, posto spartano gestito da ragazzi gentili e simpatici, cibo molto buono ad un prezzo molto conveniente. Aspettiamo il tramonto, ce lo godiamo stesi dai nostri lettini bevendo un cocktail, per poi tornare a casa per una doccia e uscire nuovamente nella caotica Seminyak per cena.

07 SETTEMBRE Sveglia presto, alle 8 ci aspetta il nostro driver Gama per portarci a Nusa Dua, circa 20km da Seminyak più o meno 45 minuti di macchina. Non ci aspettavamo tutto quel traffico per le strade, ma soprattutto siamo rimasti a bocca aperta dal notevole numero di motorini! Arriviamo a Nusa Dua, l’impressione che ci ha dato è di una specie di “villaggio” enorme, pieno di hotel di un certo livello con un’immensa spiaggia davanti. Qui siamo riusciti a fare il nostro primo bagno, la mattina la marea è bassa e quindi il mare molto più tranquillo. Dopo un paio d’ore spese sotto il sole (a bruciarci), siamo tornati dal driver che ci ha portati verso la volta del Garuda Wisnu Kencana (100k rupie). Un parco con due statue enormi, onestamente le aspettative che avevamo erano superiori rispetto a quello che abbiamo visto, non credo lo consiglierei. Da qui breve sosta in spiaggia a Padang Padang, spiaggia piccolina con scimmiette curiose e piene di surfisti che solcano l’onda. Per il tramonto siamo arrivati all’Uluwato Temple (20K), tempio a picco sul mare dal panorama mozzafiato. Una volta li non puoi non entrare a vedere una tipica rappresentazione balinese (100K). Un consiglio, se vi fermate a vedere lo spettacolo che dura circa un oretta, uscite 10minuti prima della fine o rimarrete bloccati ore nel traffico dei furgoncini dei vari driver che devono uscire dal parcheggio. La sera eravamo distrutti per fermarci a Jimbaran Bay per la cena, così ci siamo fatti riportare a casa.

08 SETTEMBRE Oggi proviamo a noleggiare lo scooter (50K), decidiamo di "rischiare" la guida a sx e ci lanciamo in mezzo al traffico infernale! Partiamo abbastanza presto la mattina alla volta del Pura Tanah Lot Temple (30K), seguiamo il consiglio della Lonley Planet di visitarlo la mattina così da evitare le ondate di turisti che arrivano nel pomeriggio per il tramonto. Da Seminyak in scooter ci mettiamo circa 30 minuti. Il Pura Tanah Lot è molto suggestivo, uno di quegli spettacoli che durante un viaggio entrano dentro e rimangono lì impressi come una fotografia. A fare una particolarità del Tanah Lot è la sua costruzione, si trova su uno scoglio staccato dalla riva e per arrivarci bisogna tener conto delle maree, noi fortunatamente abbiamo trovato la marea bassa e siamo riusciti ad arrivare fino ai piedi. In assoluto il tempio che ho preferito! Dopo aver trascorso almeno un ora ad ammirare questa meraviglia, riprendiamo il nostro scooter e dopo un'altra mezz'oretta arriviamo al Taman Ayun Temple (15K), altro tempio molto grande e molto suggestivo, circondato da un ampio ed elegante fossato pieno di carpe

  • 12178 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social