Baleari e Benidorm

Tour da Cala D'or fino a Palma di Maiorca, per finire con un po' di relax a Benidorm e Altea

Diario letto 3034 volte

  • di torotoro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4 ADULTI
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Finalmente è arrivato il giorno della partenza per il nostro tour delle baleari e Benidorm il tutto spendendo 65€ a/r x 3 voli con la compagnia Ryanair. Appuntamento con Loredana, Mirko e Gio' alla stazione centrale di Milano per prendere la navetta che ci condurrà all'aeroporto di Caravaggio – Orio al Serio. Dopo circa un'oretta di tragitto arriviamo all'aeroporto e cominciamo a passare i controlli alla frontiera, l'entusiasmo per la partenza non si fa attendere. Il nostro aereo Ryanair per Palma è puntualissimo e alle 13,10 decolliamo. Dopo un volo tranquillissimo e dopo aver sorvolato Marsiglia, alle 14,50 atterriamo. Subito ci dirigiamo al desk della Gold Car dove abbiamo precedentemente prenotato una macchina a noleggio per fare il tour on the road dell'Isola. Il noleggio per 6 giorni ci è costato 128€+36€ di Casko,

Subito ci dirigiamo per una breve visita di Palma city, giusto il tempo di fare qualche foto ricordo con la promessa di ritornare prima della partenza. Dal momento che è una bellissima giornata di sole si decide di ripartire verso Cala D'Or, per fare un bagno nelle acque cristalline della caletta di Cala Gran. Qui alloggeremo per 2 notti all'hotel Antares (17 € a persona la doppia mezza pensione), la cena e la colazione erano ripetitive, ma forse perché erano gli ultimi 2 giorni di apertura. La sera trascorre passeggiando tra le viuzze di Cala D'Or piene di turisti tedeschi, come in gran parte dell'isola, e assistendo allo spettacolo di pappagalli che danzano a ritmo di musica.

2° GIORNO

Alla mattina in macchina decidiamo di partire alla volta di Cala Mondrago, carina. Ci fermiamo per fare qualche foto, ma preferiamo ripartire per andare a vedere la famosa Playa de Es Trenc, il parcheggio costa 6€ per tutto il giorno, quindi approffittiamo della calda giornata di sole. Qui ci troviamo di fronte una spiaggia di sabbia bianchissima ed acque cristalline e limpidissime e vengo accolta in riva da pesci che nuotano attorno a me. Ci sono molte conchiglie cosi' io e Lory approffittiamo per raccoglierne un po'. Verso le 18 rientriamo verso Cala D'Or ma prima è obbligatoria... una breve visita alle Saline e alla Plaça Major di Santanyi. L'ultima sera la passiamo ancora una volta a Cala D'Or dove facciamo un brindisi d'arrivederci.

3° GIORNO

Il nostro tour prosegue per Cala Millor anche qui è obbligatoria una sosta a Porto Cristo un bellissimo panorama, purtroppo non abbiamo visto le Cuevas del Drac ( ma io e Lory ci siamo promesse che ritorneremo per vederle). Arriviamo per l'ora di pranzo a Cala Millor all'hotel Voramar (la doppia 27 € per persona e mezza pensione), i miei amici decidono di tuffarsi subito nelle acque un po' agitate, il sole ci sta per abbandonare, io preferisco rilassarmi un po' in spiaggia. Verso sera prima di cena in hotel decidiamo di fare un brindisi sulla spiaggia. Dopo cena passeggiata sul lungomare dove ammiriamo un castello di sabbia illuminato.

4° GIORNO

Prima della partenza facciamo qualche foto sulla spiaggia, assistiamo ad un'alba bellissima, dopo le foto passeggiamo fino a Cala Bona. La passeggiata è suggestiva, meglio di Cala Millor. Ahimé dobbiamo lasciare Cala Bona! Ma la nostra vacanza on the road prosegue per nuove avventure. Difatti ci aspetta C'an Picafort qui alloggiamo all'hotel Galaxya (13,50€ la doppia per persona pensione completa). Subito dopo pranzo decidiamo di andare a visitare il Mirador verso Cap Formentor. Qui il panorama è mozzafiato, dopo aver fatto le foto ricordo i miei amici vogliono rientrare a C'an Picafort per nuotare nelle limpide acque e raccogliere conchiglie, io a malincuore lascio Mirador, durante il tragitto passiamo per Alcudia dove vediamo il castello, c'é la festa del paese, quindi con la mia compagna di stanza decidiamo di ritornare alla sera, ma purtroppo quando arriviamo dopo cena non ci sono più le bancarelle degli artigiani, ma niente va sprecato approffittiamo per fare delle foto notturne al castello ed alla Chiesa Sant Jaume, ritorniamo a C'an Picafort per concludere la serata nei locali dove fanno spettacoli a tema, assistiamo ad un concerto di sosia dei Beatles e degli Abba

  • 3034 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social