Florida & Bahamas

Viaggio con bimbi al seguito!

Diario letto 14050 volte

  • di honey-sunny
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

A distanza di qualche anno, per mantenere vivi i ricordi, ho deciso di scrivere due righe sulla nostra avventura americana. Il viaggio è durato due settimane ad aprile/maggio 2008. Abbiamo prenotato già ad ottobre i voli, gli hotel e le macchine. Abbiamo viaggiato con Alitalia via Roma fino a Miami poi con American Airlines da Miami fino a Freeport. I rientri con le stesse compagnie. L’Alitalia stava fallendo quindi abbiamo rischiato parecchio che ci saltasse tutto il viaggio. La cosa si è poi verificata non tanto tempo dopo. A Miami abbiamo scelto l’hotel Best Western a Miami Beach in B & B per 6 notti. Nulla da dire di rilevante, pulito e camere spaziose. Per quello che siamo stati in camera è stata un’ottima soluzione perché in pochi minuti si arrivava in centro e si trova proprio sulla bellissima spiaggia. A Grand Bahama siamo andati al Viva Wyndham Fortuna Beach. E’ un villaggio all inclusive con animazione ecc.ecc. Carino e buono il servizio. La struttura è vecchiotta. I giardini non erano il massimo ma questa è zona dove passano gli uragani quindi non si può pretendere che la vegetazione sia lussureggiante. Per noi, che usufruiamo degli hotel proprio solo lo stretto indispensabile, andava bene. Abbiamo scelto questo hotel principalmente per fare un regalo ai bimbi, almeno la sera avevano lo spettacolo degli animatori da vedere. Li scorazziamo a destra e a manca e non si lamentano mai quindi queste 6 notti se le sono meritate. A Miami abbiamo affittato la macchina all’aeroporto (uscendo ci sono i pullman dei rent a car che portano direttamente al ritiro auto) e per rilasciarla siamo tornati all’aeroporto e seguito uno di questi fino all’auto noleggio. Non riuscivamo ad orientarci e quindi ci siamo aggiustati … Avendo l’auto abbiamo potuto girare in modo autonomo e con i nostri ritmi anche se siamo riusciti a pranzare alle 5 del pomeriggio e a cenare alle 23.00 … A Miami è molto bella la zona di South beach con le case in stile Arte Deco, in Ocean Drive ci sono ristorantini e locali. Siamo stati a nei quartieri di Dountown (grattacieli), a Bayside (porticciolo turistico con ristoranti e negozietti, c’è l’Hard Rock Cafè), in Lincoln Road (strada elegante con negozi, ristoranti e gallerie). Fuori città siamo stati negli Everglades National Park fino a Flamingo (http://www.everglades.national-park.com/). All’ingresso del parco abbiamo trovato cartine al Visitor Center. Abbiamo fatto diverse soste nei punti panoramici segnalati. Abbiamo visto coccodrilli, uccelli e tartarughe da terra stranissime. Appena fuori dal parco siamo entrati nell’Alligator Farm (www.everglades.com - 4 miles South of Palm Drive on S.W. 192 Ave.). Ci sono tantissimi coccodrilli a partire da quelli appena nati a quelli lunghi 3 metri. Abbiamo fatto un giro sulle barche che si spostano grazie ad una grande elica fuori dall’acqua, avranno un termine tecnico ma non lo conosco. Molto bello. Siamo andati poi a Key West nelle Florida Keys. Bellissime queste isole collegate da ponti, molto caratteristico. Siamo stati in una di queste che si chiama Grazzy Key (al n°59 di Overseas Highway) dove si trova un centro di studio dei delfini, il Dolphin Research Center (www.dolphins.org). Si può interagire e addirittura immergersi in acqua con loro. Avevo inteso che fosse un centro recupero ed invece ci siamo trovati a guardare un piccolo spettacolo di salti, piroette ecc.ecc. Non è a scopo di lucro, i soldi raccolti vengono usati per studiare questi magnifici mammiferi però sono comunque in cattività e a noi queste cose non piacciono. Si trovano direttamente nel mare però non escono perché ci sono delle reti. Sapendo i salti che fanno mi stupisco che non prendano il largo visto che le reti arrivano a pelo dell’acqua e con un balzo potrebbero essere liberi. Abbiamo la possibilità di accarezzarli. I bambini sono felicissimi, noi un po’ meno perché pensiamo a come potrebbero essere felici in libertà …. A Grand Bahama (http://www.grand-bahama.com/) abbiamo affittato la macchina sempre in aeroporto e l’abbiamo lasciata sempre lì. Abbiamo girato tutta l’isola in lungo ed in largo. Siamo stati nella meravigliosa spiaggia Gold Rock Beach. Questa è una delle più belle al mondo e si trova nel Lucayan National Park. Con la bassa marea è bella da togliere il fiato. Ci sono a riva tante piante che hanno portato gli uragani. Si sono seccate al sole e sono bianche. L’effetto è bellissimo. Vediamo delle stelle marine e un procione. In questo parco (http://www.bnt.bs/parks_lucayan.php) oltre alla spiaggia ci sono delle grotte visitabili e gallerie sottomarine. Molto belle anche le spiagge Chuchill Beach, Taino Beach e Fortune Beach (dove si trova il nostro hotel). Su questa spiaggia se si cammina per una mezz’oretta (guardando il mare andare a sinistra) per raggiunge una spiaggia dove, con la bassa marea, si crea una piccola laguna. Meraviglioso. Se la marea è alta non si nota. Non si può sbagliare sul posto perché la spiaggia finisce. Siamo stati anche Port Lucaya dove ci sono grossi hotel ed un piccolo centro con tanti negozietti. Su quest’isola c’è una costruzione (Gold Rock Creek – Bahamas film studios) dove girano molti film. Anche qui c’è un centro per i delfini che si chiama Unexso. Da qui portano in barca a Sanctuary Bay dove gli animali sono sempre separati dal mare aperto da reti. Spero che questi miei “ricordi” servano ad invogliare altri Turisti per Caso. Ho trovato questa vacanza molto bella e perfetta per i bimbi perché ci sono molte cose che a loro interessano e quindi c’è un giusto compromesso tra il visitare e l’oziare in spiaggia. E poi si sa, l’America è l’America che offre le più svariate possibilità ed ognuno riesce sempre a trovare ciò che più gli piace fare.

  • 14050 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social