Partenza il 10/8/2007 · Ritorno il 25/8/2007
Viaggiatori: in gruppo

Bahamas e Miami tra mare e grattaceli

di mev96 - pubblicato il

Itinerario Bahamas e Miami Costo del viaggio € 5200, escluso shopping e divertimenti Tour operator Hotelplan Periodo dal 10 Agosto 2007 al 25 Agosto 2007 Hotel Viva Fortuna alle Bahamas Hotel Avalon a Miami Beach Compagnia aerea American Airlines Partecipanti Mirko,Valentina,Mauro,Maria Grazia e Martina Mail da inserire mev96@libero.It

Il 10 agosto alle ore 10.40 partiamo da Roma Fiumicino e facciamo il primo scalo a New York JFK, prendiamo le valigie per il controllo doganale e qui ci accorgiamo che mancava proprio la mia, potete immaginare per una donna viaggiare senza piu un costume e un paio di scarpe rassegnati ci dirigiamo al check in per il secondo scalo a Miami, qui arriviamo con un ora di ritardo quindi perdiamo la coincidenza per Freeport Gran Bahama.

Fortunatamente la compagnia ci sistema una notte a Miami presso l holiday hinn dandoci buoni pasto per la cena e per il giorno dopo, e cosa piu importante un biglietto aereo per le Bahamas.

Il giorno dopo a Miami andiamo a comprare qualcosa causa smarrimento bagaglio presso il centro commerciale Dolphin Mall, una cosa mai vista il centro commerciale era enorme e bellissimo dentro vendevano di tutto tranne ma per trovare il mio costume non e” stato facile.

Finito lo shopping ci dirigiamo verso l”aeroporto per andare finalmente alle tanto sospirate Bahamas.

Arivati all”aeroporto di Freeport ritroviamo la mia valigia ma avevamo perso quella di mia suocera. Fin qui sembra tutto un incubo...Saliamo sul pulmino e andiamo in albergo.

Arriviamo intorno alle 18.30 al viva fortuna, ci assegnano le stanze econosciamo una coppia che non faceva altro che lamentarsi per il mare definito di colore marrone e l”albergo fatiscente.

La verita” e” che nn era sicuramente nuovissimo come quello di Santo Domingo pero” si stava molto bene c”era tutto era molto semplice, si mangiava bene, e l”animazione era molto cordiale.

Le prime sere non conoscevamo nessuno quindi ci sembrava tutto piu” nero, poi abbiamo fatto delle conoscenze ed il tempo e” volato.

Tutte le sere facevano degli spettacoli molto carini l”animazione cercava sempre di coinvolgerci ma in realtà” e” che la clientela del villaggio era molto tranquilla e quindi non cercava di partecipare ai giochi di gruppo.

Abbiamo fatto amicizia con alcuni animatori che ci farebbe piacere rincontrare un giorno...

Ringraziamo in particolare Stefan il tedesco e Soryano il dominicano che con la loro simpatia e cordialita” ci hanno fatto trascorrere una vacanza indimenticabile, non che gli altri sono stati da meno.

Alle Bahamas viste ed escursioni sono molto care come del resto anche i souvenir, pero” per non limitarci solo al villaggio abbiamo fatto l”incontro con i delfini, dove ci hanno fatto scendere in una vasca con loro e si sono avvicinati per giocare con noi.Un” altra escursione che abbiamo fatto e” stata la visita al parco nazionale di Lucana, dove hanno girato il film Pirati dei carabi e lo spot della Bilboa.

Ci sono delle spiagge a Gran Bahama mozzafiato, come ad esempio la spiaggia Banana Beach a pochi passi dall” albergo situata nella Baia di Fortune Bay.

Abbiamo temuto che arrivasse l”uragano e invece ci ha risparmiati, comunque i carabi sono tutti un po” a rischio nel periodo di Agosto ma le ferie ci sono solo in quel periodo.

Dopo 10 giorni meravigliosi di puro e assoluto relax ci dirigiamo verso la caotica citta” di Miami, il nostro albergo e” situato proprio sull”Ocean Drive a South Beach la via piu” famosa di Miami dove troverete la villa di Versace, la scalinata dove negli anni 80 e” stato girato il film Scarface, locali bellissimi e tante altre particolarità”.

Miami e” molto cara soprattutto l”acqua una bottiglietta circa 3 dollari, e” il paradiso dello shopping e dei divertimenti, troverete le maggiori case di moda come Armani Exchange, Ralph Lauren, Guess Tiffany e tanti altri.

Locali consigliati per mangiare: FRATELLI LA BUFALA PIZZAIOLI EMIGRANTI, dove potrete trovare l”autentica pizza napoletana per non dimenticare i sapori della nostra Italia insieme poi ad altri piatti buonissimi; PAESANO”S ristorante italiano dove si arriva in limousine, mandata direttamente dal locale,questo ristorante non e” molto economico pero” si mangia benissimo; Se vi capita andate al centro commerciale Aventura Mall definito come il piu” grande degli USA, anche li potete mangiare a prezzi accessibili e c”e” un piano dedicato solo esclusivamente ai ristoranti dalla cucina italiana ai ristoranti cinesi argentini ecc... L”ultimo giorno abbiamo affittato una Jeep pensando di poter visitare i posti piu” importanti, invece ci siamo persi non era cosi” facile Miami e” grandissima e sembrano tutte le strade identiche.

Il 24 agosto ci rimbarchiamo per l”Italia premettendo che la valigia smarrita non è più stata ritrovata..... Almeno fino al 24 settembre. Al rientro in Italia ci hanno sequestrato le sigarette e abbiamo perso tempo 2 ore per convincerli e per farci rilasciare la ricevuta del sequestro.

La vacanza è stata piena di disavventure ma rifarei tutto altre 100 volte perché quei posti mi mancano tanto.

Se potete evitare di viaggiare con l’American Airlines è meglio ma per il resto, posso confermare che è stato tutto semplicemente stupendo.

di mev96 - pubblicato il
Parole chiave: , , ,