Sulle tracce degli Asburgo

Un tour in auto nelle principali città dell'impero austro-ungarico

  • di Attimofuggente
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest’anno io, Patrizia, Fabio e Oriana, un gruppo di 4 amici, che insieme aveva fatto solo un week-end lungo, decidiamo di fare un viaggio di una settimana. Obiettivo è qualcosa di sfarzoso, sognante, etereo, a costo non troppo elevato.

Dopo averci pensato qualche settimana, optiamo per fare un viaggio che ricalchi, seppur parzialmente, il mondo degli Asburgo, e lo scintillio della sua corte, nei suoi molteplici aspetti.

Il viaggio è stato fatto tutto in auto, con una C4 diesel. Abbiamo prenotato tutti gli hotel tramite Internet, e mangiato seguendo i consigli delle guide e del nostro istinto.

Costo complessivo del viaggio (esclusi solo i souvenirs personali): Eur 750 circa a testa per 9 giorni.

1° giorno – Sabato 20 Aprile (km. 768)

Partenza da Ravenna intorno alle 5,00 con direzione BAD ISCHL, una cittadina di 14.000 abitanti circa, famosa per ospitare il Kaiservilla, la residenza estiva di Francesco Giuseppe e Sissi, regalato loro dalla madre Principessa Sofia (Ingresso con visita guidata ogni ora fino alle 15 – prezzo Eur 13).

Poco prima di Tarvisio ci fermiamo in un autogrill per acquistare la “vignette” per le autostrade austriache (valida 15 gg.). Possiamo acquistare già anche quella slovena, ma ricordiamoci che è valida solo 7 gg., e facciamo quindi punzonare la data esatta in cui pensiamo di entrare in Solvenia.

Proseguiamo oltre il confine, ma arriviamo un po’ lunghi per la visita delle 12, e così anticipiamo il pranzo, con la prima Wienerschnitzel della settimana.

Dopo la visita della Kaiservilla ripartiamo alla volta dell’Abbazia di ADMONT (km. 92i), abbazia benedettina in stile barocco, che per secoli fu il centro culturale e artistico della valle (apertura 10-17 – biglietto di ingresso Eur 9,50).

Ripartiamo verso le 17 con direzione GRAZ (110 km.), la seconda più importante città dell’Austria.

Andiamo in albergo: “Hotel Feichtinger Graz”, in Lendplatz, 1/A, e lasciamo l’auto nel parcheggio privato al prezzo di Eur 5 giornalieri.

Andiamo a visitare a piedi la Città vecchia, caratterizzata dalla presenza di case a timpano del XVII e XVIII secolo, con decorazioni in stucco. Punto principale è la Fontana dell’Arciduca Giovanni. La via principale della città vecchia, ricca di negozi è la Herrengasse, in cui tra i vari palazzi barocchi vediamo l’Herzoghof.

Per la cena arriviamo un po’ in ritardo (dobbiamo ancora abituarci a orari che non sono quelli romagnoli), per cui dobbiamo accontentarci di un bar che serve qualche piatto caldo.

2° giorno - Domenica 21 Aprile (km. 213)

Colazione in albergo (compresa nel prezzo) di buon mattino.

Proseguiamo la visita di GRAZ con lo Schlossberg con la famose torre dell’orologio (Lonely pag. 180), simbolo della città (ci si può arrivare con una funicolare a Eur 1,90 a testa o un ascensore a Eur 0,90 a testa).

Proseguiamo con la Landhaus, la Chiesa Francescana, la Domkirche e la Glockenspielplatz.

Andiamo poi in auto a vedere il CASTELLO DI EGGENBERG (Visite guidate alle 10-11-12-14-15 - biglietto di ingresso Eur 8 a testa), che si trova 1,5 km. a Ovest della Stazione, e a circa 5 km. dal nostro albergo (12 minuti di auto). Ha saloni di rappresentanza con magnifichi stucchi e soffitti dipinti. Vi sono anche musei della preistoria, dell’antichità e una collezione dedicata alla caccia e una raccolta di monete

  • 17820 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social