Estate ad alta quota

Con la mia compagna Corina siamo partiti per un viaggio semplice, in un paese a portata di mano, appena al di là delle alpi comunque con scenari e città interessanti e belli. Domenica 05/07 - circa 700 km ci portano ...

Diario letto 5118 volte

  • di Robert
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Con la mia compagna Corina siamo partiti per un viaggio semplice, in un paese a portata di mano, appena al di là delle alpi comunque con scenari e città interessanti e belli.

Domenica 05/07 - circa 700 km ci portano a Innsbruck l’unica difficoltà sono le solite code e rallentamenti sull’autostrada del Brennero, ci aspetta e ci ospita la nostra amica Claudia da alcuni anni residente in Austria. La città (120.000 abitanti) ci appare subito tranquilla il traffico domenicale è praticamente inesistente ma anche negli altri giorni constateremo un traffico scorrevolissimo e non intasato. Molti abitanti non usano l’auto ma si avvalgono dei mezzi pubblici che, ci dicono, sono molto efficienti e della bicicletta favoriti dalle presenza di piste ciclabile estese un po’ ovunque e dallo spirito di adattamento che fa sì che anche con la pioggia si continui tranquillamente a pedalare.

Lunedì 06/07 - da Innsbruck una escursione di 90 km ci conduce a Krimml per vedere le famose WASSERFALL (cascate d’acqua) formate dall’omonimo torrente. Si percorre una piacevole e panoramica strada di montagna che attraversa due passi e che consente di apprezzare paesaggi e atmosfere adattandosi ad una adeguata velocità di marcia. Arrivati al parcheggio e dopo avere pagato un piccolo tiket di 3 euro si inizia il sentiero che in 10 minuti porta alla cascata inferiore poi, salendo, ad una seconda ed infine ad una terza cascata. Il sentiero è accessibilissimo, largo, dotato di diversi punti panoramici, lungo circa 4 km sale dai 1000 mt del parcheggio ai 1520 della cascata superiore. Calcolando le fermate per ammirare gli scenari di acqua e per scattare le foto si percorre in circa un ora. Per i più pigri o per chi ha problemi di mobilità c’è anche un servizio taxi che con 20 euro percorrendo una strada laterale porta in cima ma naturalmente si perde gran parte del fascino del luogo. I depliant dicono che con i loro 380 metri le cascate sono le più alte di Europa, non so se sia vero ma certamente per scenari naturali e portata di acqua sono le più grandi che io abbia visto. Una visita ed una escursione che raccomando a tutti i viaggiatori che si trovino in zona.

Martedì 07/07 - visita del centro storico di Innsbruck, tutto racchiuso in una ansa del fiume Inn è piccolo, circa 1km x 1km, molto curato e ben tenuto. Sulle strade si aprono molti negozi e negozietti la maggior parte destinata ai numerosi turisti, da segnalare come curiosità che ci sono due o tre negozi che vendono esclusivamente arredi natalizi (anche a luglio!). Consiglio di salire sulla STADTTURM, la torre del municipio, alta una trentina di metri consente una bella vista a 360 gradi su tutto il centro storico e sulle montagne che incorniciano la città. Tra i diversi siti e monumenti a mio giudizio i più interessanti sono il palazzo HOFBURG con una scenografica facciata e belle sale interne, la chiesa HOFKIRCHE con all’interno il grandioso cenotafio di Massimiliano I ed i giardini HOFGARTEN che costituiscono un’ oasi di verde nel mezzo della città. Naturalmente Innsbruck è meta di un intenso flusso turistico proveniente dall’Italia, se anche il vostro tedesco è scarso o inesistente nei vari negozi, musei e siti storici non avrete difficoltà a trovare addetti che in qualche modo masticano l’italiano e si fanno capire

Mercoledì 08/07 - oggi la prima delle due incursioni del titolo, andiamo a Bregenz sul lago di Costanza all’incrocio tra Austria, Svizzera e Germania dista circa 180 km da Innsbruck tutti con autostrada. La cittadina di 27.000 abitanti è il capoluogo del Land del Voralberg il più occidentale dell’Austria, si estende lungo il lago ed è meta di un turismo sofisticato in gran parte chiaramente svizzero e tedesco. Si possono effettuare escursioni in battello sul lago e passeggiate nel centro tutto pedonalizzato, con una funivia si sale sul monte PFANDER che con i suoi 1.064 metri domina tutto il lago. Rientrando nel pomeriggio ci siamo fermati a Feldkirch una bella cittadina di aspetto medievale che sorge sulla riva destra del fiume Ill; quattro belle torri una diversa dall’altra è quanto resta della cinta muraria, appena fuori dall’abitato sorge il castello di SCHATTEMBURG che conserva quasi interamente il suo aspetto di poderosa fortezza che i conti di Montfort, signori del luogo, avevano eretto per dominare la città e l’incrocio di vie che da qui portano alla valle del Reno. La visita all’interno è interessante per gli arredi in parte originali, alcune stanze affrescate e una bella vista sulla valle

  • 5118 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Marco Donini
    , 31/1/2016 07:46
    io invece consiglio di passare l'estate in un luogo differente tipo gli hotel natura ai www.quality-hotels.it

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social