E all'improvviso... Australia

Da Melbourne a Sydney, da Brisbane a Cairns, Darwin e i suoi parchi, da Adelaide a Melbourne attraversando Kangaroo Island e la Great Ocean Road

Diario letto 324 volte

  • di alessia7676
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

E all'improvviso… Australia, una meta che non mi aspettavo, nemmeno presa in considerazione, prezzi e lunghezza del volo… e la mia passione a stelle e strisce che ci ha portato spesso negli ultimi anni oltre Atlantico. Poi mio marito, soprannominato da me flightseeker, trova il volo…

7/8 Roma – Milano – Abu Dhabi – Melbourne

E finalmente si parte. Il biglietto che abbiamo trovato a 790 euro ciascuno ci porta in 24 ore in Australia con 3 voli, il più lungo di 13 ore consecutive. Per fortuna le ho passate 10 dormendo!

8/8 Melbourne

Arriviamo con un’ora di ritardo. Ritiro auto con Europcar. Qui apro una parentesi: occhio alle assicurazioni non è come in Usa, la franchigia in caso di incidente o danni all’auto è anche di 3/4000 euro quindi va abbattuta con assicurazioni complementari che fanno aumentare non di poco il prezzo del noleggio. Noi abbiamo scelto Europcar pagando in anticipo tutto con prezzi chiari. E assaggiamo l’inverno australiano, che freddo!!! Arriviamo all’hotel Cosmopolitan in zona st. kilda per le 20. Una cena veloce al Mac donald vicino l’hotel e ci rituffiamo nelle braccia di Morfeo.

9/8 Melbourne – Phillip Island – Sale

Sveglia presto il tempo purtroppo per oggi non promette niente di buono. Colazione di nuovo al Mac e via verso Phillip Island a circa 1ora e mezza da Melbourne. Troviamo solo pioggia e vento e poche auto nell’isola più famosa per il motogp e per i pinguini. Riusciamo a fare il Phillip Island Go Kart e poi pranziamo da Subway ma dobbiamo velocemente proseguire per Sale la nostra tappa finale. Troviamo per strada tronchi di albero (che faranno una vittima) strade allagate e tanto vento. Tra i boschi, in strade simili alle nostre di campagna troviamo limiti di velocità a 100 km/h… Incredibile! Sale è un piccolo paesino prima dei Gippsland Lakes. Il nostro hotel Comfort Inn& Suites ci fornisce un appartamento freddissimo, grande con 2 camere sala e cucina ma con una sola stufa nel salotto che non dimenticheremo facilmente… Cena allo Sport Legend. Ordiniamo alla cassa e poi ti portano tutto al tavolo. Sarà quasi sempre così.

10/8 Sale – Bermagui

Ci prepariamo per una lunga tappa. Col senno di poi con un’ora poco più sarebbe stato meglio un bel volo ma venendo dal lungo tragitto intercontinentale avevo pensato che sarebbe stato meglio fare un po’ di on the road. In realtà per tanti km non troviamo altro che alberi, la strada più veloce passa lontano dalla costa. Partiamo con notizie di danni per il vento e addirittura la neve vicino a Cranberra. Finalmente incontriamo i primi Wallaby a bordo strada che mangiano l’erba, visitiamo a Eden il Killer Whale Museum. Mangiamo al Wheeler oyster ma niente di che le ostriche non sono come le nostre. Stasera dormiamo in una calda casa trovata su airbnb. Cena in casa dopo la spesa al supermercato.

11/8 Bermagui – Wollongong

Partiamo presto il fuso si fa sentire. Tappa di avvicinamento a Sydney. Ci fermiamo a Carmel Rock, Australia Rock e a Hyams Beach certificata dal Guiness dei primati come la spiaggia più bianca del mondo. Cena in una fantastica steakhouse. Carne ottima ce la siamo cotti da soli sulla piastra. Un filetto indimenticabile…

12/8 Wollongong – Sydney

A 40 km da Sydney troviamo un posto di blocco con etilometro, tutto ok ovviamente. Arriviamo all’ Hyde Park Hotel alle 11, parcheggio incluso, camera spaziosa 4 letti singoli, colazione fornita lasciando burro, marmellata etc in frigo. La camera è pronta già quindi lasciamo le valigie e via verso la Opera House simbolo della città. Oggi ho deciso di affidarci alle camminate e ai taxi per prendere poi i mezzi pubblici domani

  • 324 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social