Sogno australiano 2

La nostra seconda avventura in Australia

Diario letto 8367 volte

  • di gabriel
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

1° giorno: 1 agosto

Partenza da Roma Fiumicino alle 15.25, voliamo con Emirates arrivo a Dubai dopo 5.30 ore; scalo di 3.30 ore. Volo Dubai Brisbane con scalo tecnico a Singapore ore 6.00 + 1,30 di scalo tecnico + ore 6.30. Arrivo Brisbane 3 agosto ore 0.30. E' il nostro secondo viaggio in Australia, il primo un anno fa (vedi racconto "SOGNO AUSTRALIANO" http://turistipercaso.it/australia/71217/sogno-australiano.html),Con un taxi arriviamo in Hotel Ibis Turbot Street Brisbane ore 2.00 di notte passaggio al 7 eleven dove prendiamo il necessario per fare la colazione in camera nei due giorni successivi.

2°giorno, 3 agosto: Brisbane

Giornata interamente dedicata all'esplorazione della città a piedi percorrendo l'itinerario suggerito dalla L.P.: City Hall, Stazione Centrale, l'edificio delle poste, il lungo fiume, i giardini botanici, il Goodwill Bridge, il Southbank e il Treasury. Pranzo: Nachos in una food court al Meyer Center in Elisabeth Street. Nel tardo pomeriggio tour in battello di due ore con il CityCat Fery (10 ausd in due). Cena da Jackpot Dinning in Albert Street (catena di ristoranti asian style) 14 ausd per noodles di mare, riso fritto con verdure e acqua.

3° giorno, 4 agosto: Brisbane - Hervey Bay

Sveglia alle 6.00 alle 7.30 ritiro dell'auto presso la sede della Hertz in centro città. Partenza per Hervey Bay dove alle 13.30 abbiamo l'escursione Whales Whatching prenotata con la Tasman Venture. Facciamo due spuntini da McDonald's e Hungrey Jacks, e complice una fila in autostrada siamo arrivati giusto in tempo a Great Sandy Straits Marina di Hervey Bay per imbarcarci. Escursione molto bella ed emozionante con l'avvistamento di molte megattere (anche 4 contemporanemente). Rientro al molo alle 17.45. Spuntino con fish e chips a Torqway. Poi albergo The Beach Motel di Hervey Bay La sera mega hamburger da Badger and Brown's.

4° giorno, 5 agosto: Fraser Island

Colazione in camera (ormai è la prassi) e consegna valigie alla reception del Motel. Alle 7.30 in punto arriva il pickup del Kingfisher Bay Resort dove abbiamo prenotato le prossime 2 notti. Imbarco a River Heads, passando attraverso una zona bellissima con laghi, boschi di eucalipto, pascoli: sembra un paessaggio primordiale. Alle 9 in punto abbiamo il traghetto per l'isola. Alle 10 sbarchiamo a Fraser Island: bellissimo il resort perfettamente integrato nella natura. Ci sistemiamo in camera e poi andiamo a fare una rigenerante camminata lungo la bellissima spiaggia del resort e lungo uno dei tanti sentieri che si inoltrano nella foresta pluviale. Pranzo veloce in uno dei ristoranti del resort con hamburger e patatine; nel pomeriggio abbiamo preso parte ad una camminata organizzata dalla struttura con guida naturalistica, della durata di un'ora e mezzo. Al termine ci concediamo un po di relax nella struttura, poi alle 17 siamo andati a godersi un fantastico tramonto al bar del jetty con birra e stuzzichini. Prima di cena abbiamo fatto la camminata notturna con la stessa guida del pomeriggio: ed appena fuori dal complesso principale del resort ci siamo imbattuti, con nostro grande spavento in un dingo. L'escursione è stata carina e la guida competente e simpatica. Cena con due pizze Australian Style al solito ristorante del pranzo. Fa freddo e decidiamo di andarci a fare un caffè in camera per riscladarci un po: domani abbiamo l'escursione con le 4XD e quindi meglio andare a dormire presto.

5° giorno, 6 agosto: Fraser Island

Oggi partecipiamo all'escursione organizzata dal Kingfisher Bay Resort. Ritrovo alle 8.00 (fa un freddo cane) si sale su un bus a quatro ruote motrici con delle grandi ruote capaci di aderire sulla sabbia. Il bus ha una venticinquina di posti. La nostra guida ed autista è Peter Meyer, uno dei più apprezzati fotografi delle bellezze dell'isola.Con il bu vediamo le principali bellezze di Fraser: 75 Miles Beach, Eli Creek, The Mahena Shipwreck, Central Station Rainforest, Lago McEnzie ed altri luoghi belli e suggestivi. Per pranzo buffet al Eurog Beach Resort. Rientro al resort alle 16.30. Alle 17 siamo tornati al Jetty per osservare il tramonto che è stato uno spettacolo (uno dei più bei tramonti che abbia mai visto in vita mia) con il cielo che si è colorato di giallo e di arancione. Per cena abbiamo ordinato una pizza margherita e la zuppetta di pesce thailandese

  • 8367 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social