Australia e Fiji

Un regalo di compleanno speciale toccando il sogno australiano attraverso Melbourne, Ayers Rock, Cairns, Sydney e finendo con il paradiso in terra, le Fiji

Diario letto 39126 volte

  • di fabrimano
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro

  • Non perdete la biblioteca, “State Library of Victoria”, bellissima fuori ma soprattutto dentro. Al suo interno recatevi alle informazioni dove vi indicheranno la strada per salire fino all'ultimo piano e vedere la sala in tutta la sua magnificenza. Una biblioteca con sale lettura, sala scacchi, pc, video, sale relax, sale interattive…insomma una struttura meravigliosa! E wifi libero!
  • Royal Botanic garden, un’isola verde nella città! Noi siamo andati a piedi passando da Federation Square e proseguendo dai giardini adiacenti. Bella camminata, se poi vi prende fame o sete fermatevi al bar del laghetto dentro i giardini, non è caro e il mangiare è buono: una cesar salad a forma di panino (rolls) basta per due persone (poi dipende da quanto mangiate!).
  • Uscendo dai giardini botanici potete visitare lo “Shine rimembrance”, noi lo abbiamo visto solo da fuori passandoci per tornare in città. Monumento dedicato ai caduti in guerra, per i dettagli potete vedere sui vari volantini o su internet.
  • Eureka Skydeck: andate prima che tramonti il sole e attendete il tramonto al 88° piano, veramente affascinante! Il costo è di 18 dollari a testa, ma con gli sconti che trovate in giro, sulle guide o presso le info, scendete un po’ di prezzo e sia la salita in ascensore che la vista valgono i soldi spesi.
  • Il porto nel quartiere Dockland, con lo stadio Ethiad e la ruota panoramica. Potete fare un giro attraverso il centro commerciale e lungo il molo. Nella ruota non siamo saliti, per noi la cifra che chiedevano era esagerata. Vi siamo arrivati con il City Circle tram (quello gratuito di cui parlo sotto).
  • Queen Victoria Market, mercato coperto dove potete comprare souvenir e pranzare.
  • S. Peter Church, chiesa che dà una nota storica alla città, molto bella.
  • Fitzroy Garden, con i vari cottage da visitare fra cui il Cook’s cottage. Dentro non siamo andati perché si vede benissimo da fuori!
  • Spostamenti in città

    Utilizzate il “City Circle” è il tram gratuito ad uso quasi esclusivo dei turisti. Fa il giro della città e vi consente di spostarvi senza spesa da un luogo ad un altro. Fate solo attenzione ai giorni, perché a seconda del giorno della settimana cambia l’orario di fine corsa (sono comunque o le 18 o le 20). Noi ci siamo spostati sempre a piedi e con questo tram.

    Potete utilizzare anche la bici, mezzo molto apprezzato a Melbourne. Trovate vari noleggi in numerose parti della città. Il prezzo varia a seconda della durata del tempo di noleggio. A piedi: ottimo modo per conoscere la città e viverla da cittadino più che da turista.

    Dove mangiare

    Trovate qualsiasi cosa vogliate, l’unica attenzione è per l’orario. Quasi tutto chiude molto presto, alle 19 circa, quindi affrettatevi per la cena perché anche i ristoranti non rimangono aperti fino a tardi. Noi abbiamo cenato a “Southgate”, trovando numerosi tipi di cucina a prezzi equi (fate sempre attenzione all'orario di chiusura). Se volete mangiare italiano potete recarvi presso la Little Italy, e sbizzarrirvi in uno dei tanti ristoranti per poi prendere un caffè italiano al bar “Brunetti”. Noi abbiamo cenato presso il “Pasta Rustica”, due piatti di pasta (napoli e puttanesca), acqua in bottiglia e un bicchiere di vino rosso: 47,20 dollari. Fate attenzione a chiedere la spill water che è gratuita e non la still water (la lingua a volte gioca piccoli scherzi che poi si pagano!). Ricordate che le mance sono comprese nel totale. Il caffè però al bar non lo abbiamo preso, anche se ci siamo andati per curiosità visto che ce ne avevano parlato. Se andate al mercato chiamato Queen Victoria Market, mangiate sui tavolini fuori dopo aver preso quello che più vi piace ai chioschi. Trovate di tutto! E l’ambiente è molto piacevole, soprattutto se è una bella giornata di sole. Comunque senza mangiare non si rimane, ogni centro commerciale ha al suo interno numerosi locali con le cucine più svariate

    • 39126 Visualizzazioni
    • Stampa
    • Invia ad un amico

    Commenti
    1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

    Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


    Entra con il tuo account social