Indimenticabile australia!

Dopo le fatiche matrimoniali,eccoci pronti per affrontare il viaggio dei nostri sogni,il viaggio dei viaggi,il nostro viaggio di nozze!!! Smaltita la sacralità della cerimonia religiosa,e la festa profana ad essa seguita,ora siamo proprio pronti per le nostre 3 settimane “downunder”!wow,ancora ...

Diario letto 837 volte

  • di kenya5872
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Dopo le fatiche matrimoniali,eccoci pronti per affrontare il viaggio dei nostri sogni,il viaggio dei viaggi,il nostro viaggio di nozze!!! Smaltita la sacralità della cerimonia religiosa,e la festa profana ad essa seguita,ora siamo proprio pronti per le nostre 3 settimane “downunder”!wow,ancora non ci sembra vero!!! 27 settembre,ore 7,inizia l’avventura in quel di Genova,all’aeroporto C.Colombo,in partenza per Parigi Cdg,da cui poi proseguiamo alla volta di Singapore.Arriviamo nella città dei leoni la mattina del 28settembre,l’aeroporto è semplicemente favoloso!Si potrebbe mangiare per terra,dal tanto che è pulito!Il volo Qantas è stato ottimo,ma a causa di una”dolcissima”bambina(l’avremmo uccisa!)che non ha smesso di scocciare (giuro,mai!eppure il volo è durato 12 ore...)nemmeno per un millisecondo,le ore di sonno all’attivo,sia mie che di mio marito,sono quantizzabili a zero...Iniziamo bene l’avventura!!!Mi reco verso la zona fumatori del Changi airport,e vengo invasa da una cappa di umidità al cui confronto l’umidità dell’estate genovese appena trascorsa è stata nulla...Decido di farmi del bene,e,con somma gioia di mio marito,spengo la sigaretta con forte anticipo e mi rifiondo nell’aria condizionata della zona non-fumatori(e pensare che io odio l’aria condizionata!).Dopo un’ora(per fortuna!),ecco la coincidenza Qantas per Sydney.

Che emozione,dopo qualche ora di volo,vedere sotto i miei occhi il Carpentaria Gulf,segno che siamo “in terra d’Australia”! Ancora non mi sembra vero...Troppo bello per essere vero...

Adesso il mare non si vede più,al suo posto scorre l’immagine di un outback pigro,ma soprattutto deserto,sarà forse questa la ragione del nome”never never”con cui si identifica una discreta parte del territorio aussie?? L’arrivo a Sydney ci emoziona...La vediamo al tramonto sotto i nostri occhi...Dopo 27 ore di volo,un sonno e relativo mal di testa pazzeschi,l’atterraggio a Sydney arriva come una manna!Ci fionderemo subito al Four Points Sheraton,in fondo bisogna riposarsi e prendere subito il fuso australiano,se no sono guai...A questo proposito consigliamo di arrivare in Australia verso sera,come abbiamo fatto noi,perché,dopo una doccia,si va subito a dormire,permettendo al nostro corpo di attutire meglio sia le fatiche del volo che quelle del fuso orario nettamente a nostro sfavore.

Con 8 Aud($australiani)lo shuttle ci porta in hotel,non molto,almeno se paragonato al costo dei ferries usati nei due giorni successivi.Finalmente siamo in Australia!ancora non ci credo,ma quando il display del mio cellulare indica:Aus Vodafone,mi rendo conto che non sto più sognando,ora è tutto una splendida realtà! 29/30 settembre: Giorni dedicati alla visita della città di Sydney:a me è piaciuta da impazzire,a mio marito meno,forse perché lui non ama le città troppo incasinate...Pero’non lo capisco:passi pure che io adoro Londra e lui no,ma come fa a dire che Sydney è”un macello”?Non sarà la città più calma del pianeta,ma ai livelli europei x fortuna sua non ci è ancora arrivata!!!! Su una cosa pero’concordiamo:la baia è qualcosa di meraviglioso,e Sydney vista dal mare dà il massimo di sé.Lui si incanta a guardare l’Harbour Bridge,io l’Opera House,io perderei volentieri ore a fare shopping in quel di George street(anche se devo ammettere che Sydney si verificherà la città più costosa,almeno in paragone a quelle che visiteremo dopo)mentre lui si appassiona ai Royal Botanic Gardens;insomma,Sydney offre un po’di tutto,e globalmente per me vale un voto 8/9,mentre per lui si attesta su un 7 con un paio di meno(sigh!)

  • 837 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social