Argentina un paese da scoprire e amare (parte 2)

On the road per il nord Argentina (parte 2)

Diario letto 6144 volte

  • di andreapaola7273
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

RISTORANTI

Direi che i ristoranti sono una buona ragione per fare un viaggio in Argentina, ovunque molto buoni, si mangia bene in ogni posto dove si va ed è buona qualsiasi cosa si mangia, soprattutto la CARNE.

BUENOS AIRES: LAS CHOLAS, ARCE 306 ,prezzo per 2 intorno ai 18 euro bevande comprese ristorante nel quartiere Palermo, segnalato dalla lonely planet, buono e ricco, ho mangiato una cazuela di spinaci con salmone buonissima,segnalato anche per altri piatti tipici regionali del nord ovest andino,anche se sinceramente se poi si prosegue il viaggio verso Tucuman o Salta conviene assaggiare la le cose tipiche da segnalare anche tra le cose positive che appena seduti arriva un tagliere con coltello con del pane ancora caldo e del burro per preparare bene la bocca al pasto che arriverà SIGA LA VACA, puerto madero, locale molto conosciuto direi un'istituzione a buenos aires, ero andato anche 2 anni fa e costava 65 pesos,ora è molto aumentato di prezzo 95 pesos a persona, un litro di bevanda/birra e dolce compreso praticamente si entra, ci si siede e ti danno un piatto e poi puoi mangiare quanto e quello che si vuole, ci sono dalle insalate alle cose salate, ma il top è lo spazio carni si va con il piatto nella zona asado dove ci sono 5/6 cuochi che ti spiegano i pezzi che hanno in cottura sul asado oppure ti spiegano quelli che ti possono preparare (ogni ben di Dio) SICURAMENTE DA PROVARE ALMENO UNA SERA

CORDOBA: LA PERLA: nei dintorni del hotel garden, ora non ricordo con esattezza la strada, ma chiedendo è vicino al hotel e in centro, se non avete voglia di girare fino a nueva cordoba direi che è una buona scelta ristorante dal nome italiano, economico, decente, mia moglie ha mangiato un bife de chorizo io un pesce e direi tutto buono anche se presentato normale senza strane elaborazioni BETHOS: ristorante parrillada,consigliato dalla ragazza che stà sempre la sera al hotel garden, direi forse il peggior posto dove abbiamo mangiato in argentina, DA EVITARE!!!!! CARO, MOLTO CARO io e mia moglie abbiamo preso una parrllada che sul menu' dicevano per 2 persone, poi è arrivato il cameriere con un chorizo, una morcilla e un sanguinaccio, un vassoio con queste 3 piccole grazie!!! si perdevano nel vassoietto, poi fortunatamente ci porta un altro vassoio con 2 fette striminzite di carne PREZZO circa 25 euro in 2 JESUS MARIA: ristorante sul fiume, posto molto carino per il pranzo a buffet, si mangia e si paga a peso quello che si mangia,buono e molto economico, caratteristico tra il resto perché sul lungofiume

TUCUMAN: PIZZERIA LA PIZZADA: in piazza Independencia,pieno centro,avevamo voglia di cambiare e non mangiare la solita carne buona scelta, pizza gigante per 2 persone, 42 pesos, 60 pesos bibite comprese come dicevo sopra una buona scelta, per il movimento che si puo' vedere mentre si mangia e anche per la pizza decente noi abbiamo mangiato una pizza FUGAZETA RELLENA, una pizza doppia farcita nel mezzo, piena di formaggio, prosciutto e quant altro

SALTA: EL SOLAR DEL CONVENTO: Caceros 444, consigliato dalla lonely planet, confemo alla grande il consiglio della lonely planet, locale molto bello super per la location e per la carne appena ti fanno sedere ti portano un bicchiere di vino (tipo prosecco) offerto, che è una buona cosa,poi pane appena fatto e 2 tipi di salsine molto molto buone poi la scelta della carne è super per 15 circa tipi di lomo preparati nei modi + strani ma tutti molto buoni noi abbiamo mangiato qui 2 sere e abbiamo assaggiato 4 tipi di lomo, tutti buonissimi unico lato negativo gli 8 pesos di coperto non scritti nella lista e il prezzo non proprio super economico per la realtà argentina per noi comunque 23/25 euro in 2 persone non è carissimo

TILCARA: LOS PUESTOS: non mi ricordo con esattezza l'indirizzo,di fronte al hotel turismo, ma Tilcara è un paesino e lo trovate di sicuro altro consiglio lonely planet, anche questo super da consigliare, tipico per arredamento con divanetti molto strani e belli vicini alle finestre e la sera 2 ragazzi che suonavano gli strumenti tipici andini, location quindi super per mangiare, appena seduti panini piccoli appena preparati e salsine molto buone,molto buono il lomo de llama, da assaggiare ,una carne abbastanza filosa e con sapore di selvatico,ma molto tenera e saporita PREZZO sempre intorno ai 20 euro in 2 bevande comprese

LA RIOJA: LA VIEJA CASONA: Rivadavia 457, altro ristorante consigliato dalla lonely planet, ma avevo chiesto anche al ragazzo alla reception del hotel e me lo aveva menzionato come il locale migliore di La Rioja buono, mia moglie ha preso una carne e io un pollo, come dicevo buono anche se le porzioni non sono immense anche qui salse con panini e burro per antipasto,però qui fanno pagare il coperto e il prezzo prendendo un pollo un po' + economico che prendendo 2 carni,intorno ai 20 euro

ROSARIO: DON PEDRO, incrocio tra avenida pellegrini e maipu,di venerdì alle 23 pieno di gente,all'entrata del ristorante fa bella mostra e fa venire l'acquolina in bocca le bella griglia piena di carne io sono stato un po' fregato perchè per cambiare ho provato un pollo alla castana',pollo con noci,molto strano con salsina di sapore dolce che io non sono riuscito a mangiare; mia moglie ha preso il lomo al roquefort,invece molto buono prezzo intorno ai 25 euro LA HUELLA, avenida pellegrini, consiglio della ragazza del hotel, incredibile molto buono,una sera ero andato a controllare se c'era posto, ma alle 23,30 era tutto pieno e mi avevano detto che avrei dovuto aspettare circa 40 minuti per avere un tavolo il giorno dopo alle 22 abbiamo aspettato 45 minuti per il tavolo ma l'attesa è stata abbondantemente ripagata dalla bontà della cena sicuramente da consigliare prezzo intorno ai 30 euro, caretto e fanno pagare il coperto senza segnalarlo sulla lista, ma vabbeh

8 maggio:

Partenza da milano, volo Iberia che sarebbe dovuto partire alle 19 poi invece decolla alle 21, poi scopriamo sulla nostra pelle il motivo del ritardo e cioè che nella zona dei Pirenei ci sono forti perturbazioni e che quindi questo aereo era decollato con ritardo da Madrid e aveva accumulato ritardo che si è sommato a quello che abbiamo fatto nel nostro volo che ha avuto 35 minuti di ballo. Quindi a Madrid bisogna correre e invece che avere 3 ora di attesa dobbiamo correre per prendere la coincidenza per Buenos Aires, fortunatamente questo volo tranquillo e vista l'ora e la stanchezza si dorme quasi fino al arrivo

9 maggio:

Arrivo a Buenos Aires con il fuso orario alle 8,30 di mattina, usciamo e per 55 pesos prendiamo un bus della compagnia Tienda leon, che ci porta fino al nostro hotel forse in 3 persone potrebbe convenire prendere un taxi,ma la soluzione che abbiamo scelto è quella al momento del arrivo + immediata in 1 ora siamo in hotel, ci danno la nostra stanza e usciamo per una passeggiata,primo pranzo con le empanadas e poi visto che è domenica passeggiamo per le pedonali Florida e Lavalle,arriviamo fino a Plaza de Majo e da li su consiglio di varie persone prendiamo avenida Defensa in direzione San Telmo, dove come dice anche la guida la domenica c'è un mercatino con ogni tipo di prodotto,lungo le vie del quartiere da visitare se non tanto per fare comprere ma per vedere il caratteristico movimento

10 maggio:

Mattina/primo pomeriggio dedicata alla visita al bel quartiere del Tigre a 35 km da Buenos Aires,per raggiungerlo scegliamo di prendere da avenida 9 julio,prima il bus 59 che ci porta dopo 1 ora di viaggio al quartiere Olivos dove parte il trein de la costa,che in 30 minuti di lento e caratteristico treno ci porta al Tigre,il viaggio anche se lento merita di essere fatto così almeno all'andata perchè è caratteristico prezzo bus ,2 pesos,prezzo trein de la costa,16 pesos IMPORTANTE: IN ARGENTINA PER I BUS MUNIRSI DI MONETINE ALTRIMENTI NON TI FANNO SALIRE, NOI ABBIAMO PERSO 1 ORA PER FARE LA FILA IN UNA BANCA PER RECUPERARE MONETINE, NON LE HANNO NE I TABACCHINI E NEMMENO I BAR,SOLO LE BANCHE pranzo vista la poca fame in un Mc e poi passeggiata per questo piacevole sobborgo ritorno con treno normale che per soli 1,60 pesos ci riporta in 45 minuti circa fino alla stazione di Retiro in centro a Buenos Aires,da lì con coraggio visto il gran casino scendiamo un po' di gradini e prendiamo la metro che ci porta in avenida de majo tranquillo fine pomeriggio sulle pedonali del centro, tra il resto cerchiamo una tessera telefonica,se proprio non ne avete bisogno evitatate di mettervi nel casino di questa scelta,probabilmente la migliore sarebbe la Claro ma non si trova da nessuna parte e quindi alla fine compriamo una scheda Personal,rendetevi conto in Argentina costa sia telefonare che ricevere telefonate,anche se chiami e vieni chiamato al interno dell'Argentina

11 maggio:

Sveglia e via alla banca per prelevare qualche pesos, qui è un 'impresa anche prelevare,perchè non si capisce ma al massimo si riescono a prelevare 1000 pesos, che in questo momento sono circa 180 euro e non si riecono a prelevare i 250 euro classici nessuno nemmeno i cassieri riesce a spiegare il motivo della cosa, applicata tra il resto solo ai bancomat stranieri perchè quelli argentini prelevano 2000 pesos quotidiani,ma in sudamerica non bisogna cercare troppe ragioni delle cose e star tranquilli e dire “vabbeh va così” alle 11 siamo all'agenzia europcar a Puerto madero,al porto dove partono i traghetti Buquebus,comodo da raggiungere, lì perdiamo un'ora perchè il ragazzo al banco ci riempie la testa con mille regole e presentandoci mille problemi della guida in Argentina tra il resto sembra non ci voglia affittare la macchina e ci mette davanti mille problemi:strade,traffico,difficolta a trovare la benzina,ecc poi sinceramente nessun problema,chiaramente guidare con calma e attenzione alle 12 partiamo direzione Cordoba,dove arriviamo intorno alle 19,30 dopo 750km circa,con solo una piccola sosta per uno puntino,strada tutta molto bella autopista a 4 corsie,tutto il viaggio circa 17 pesos comoda anche l'entrata in Cordoba,che anche se città da 1,2 milioni di abitanti e gran traffico,arrivando con l'autopista si arriva direttamente in avenida Sabbatini che ti porta in centro

12maggio:

Mattina/primo pomeriggio passeggiata per il centro di Cordoba, visita del centro (cattedrale, manzana gesuitica, cripta gesuitica), il D2 (che altro non è che il carcere della polizia durante il regime degli anni 70) questa casa è vicino alla cattedrale e un posto strano e molto triste ma sicuramente da vedere almeno per farsi un'idea di quello che è successo pomeriggio prendiamo la macchina per andare a Villa Carlos Paz, tranquillo paese a 30km circa da Cordoba, su un lago artificiale, carino ma per me, che abito su un bellissimo lago come quello di Garda, niente di speciale, se non si ha tanto tempo si può tranquillamente evitare di vederlo

  • 6144 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Matusca
    , 28/8/2011 08:58
    Mi fa piacere leggere resoconti di chi è stato a Rosario e gli è piaciuta. Peró... il nord è Argentina: non facciamo l'errore di considerare Buenos Aires come l'Argentina tipica, Bs As è un'anomalia, cresciuta voltando le spalle al paese e guardando solo al di lá dell'Atlantico. In Argentina piú del 50% degli abitanti discende da indios piú che in Brasile.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social