ARGENTINA: Meravigliosa!!!

Siamo da poco rientrati da questo bellissimo viaggio, il ricordo, le immagini le emozioni sono vivissime nei nostri cuori. Il nostro viaggio è iniziato con un volo diretto Milano Buenos Aires, il tempo di guardarci intorno e siamo partiti il ...

Diario letto 180 volte

  • di Marco Abbondanzieri
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia

Siamo da poco rientrati da questo bellissimo viaggio, il ricordo, le immagini le emozioni sono vivissime nei nostri cuori.

Il nostro viaggio è iniziato con un volo diretto Milano Buenos Aires, il tempo di guardarci intorno e siamo partiti il giorno stesso alla vola di Iguazù. Essendo in viaggio di nozze, ci siamo concessi il lusso di soggiornare all'hotel Sheraton. Ottima idea, a parte i comfort che offre un albergo di questa tipologia, è l'unico all'interno del parco nazionale. Questo ci ha permesso di visitare immediatamente le cascate, di moverci liberamente senza essere condizionati da orari di rientro e di uscita da rispettare. Le cascate sono immense e affascinanti; il rumore di sottofondo è impressionante, piacevole da ascoltare, difficile da dimenticare. L'escursione è proseguita il giorno successivo con la visita al lato Brasiliano delle cascate. Questo lato offre sicuramente una panoramica migliore, ma l'emozione che si prova nel lato Argentino secondo noi è maggiore.

Siamo rientrati a B.A., per circa tre giorni. Abbiamo visitato i caratteristici quartieri di Boca, Recoleta, Palermo ecc. La città oltre ad essere immensa è affascinte per le diversità che riesce ad offrire. La gente è socievole e disponibile, purtroppo la crisi che stanno vivendo si nota per le strade, nei locali, ma la gente nella maggir parte risponde molto dignitosamente. Essendo ammanti dei teatri, abbiamo visitato il meraviglioso teatro Colon. Un capolavoro più che di architettura, di organizzazione. All'interno dello stesso, si svolgono tutte le attività necessarie alla messa in scena dei diversi spettacoli: dalla scuola di danza, canto, recitazione ecc, fino alla fabbricazione delle scarpe, vestiti, scenografie ecc.. Emozionante.

Il viaggio è proseguito di nuovo verso il nord, provincia del Chaco con visita alle città di Resistencia e Corrientes. Non consiglierei di spingersi in queste zone, viste le altre meraviglie!! Noi siamo andati a conoscere dei parenti mai incontrati. Abbiamo festeggiato il natale con loro nel rispetto delle loro tradizioni:abbuffate pazzesche di asado! Una bellissiama esperienza e delle persone straordinarie.

La successiva meta è stata la penisola di Valdes, con base a Puerto Madryn. Escursione a Punta Tombo alla colonia dei pinguini di Magellano: circa un milione di questi fantastici animaletti ed un pesaggio mozzafiato. La seconda esursione nel parco della penisola Valdes, con passeggiata in spiaggia con lobo marini, elefanti marini e leoni marini, quest'ultimi visibili solo con una escursione nautica. Puerto Madryn è un piccoli e caratteristico paesino di villeggiatura, conglio di pernottare qui piuttosto che Trelev meriterebbe almeno una giornata per lui, anche da trascorrere nelle belle spiaggi. Dalle bellezze di Valdes, abbiamo raggiunto la "fine del mondo" Ushuaia. Il posto è sicuramente molto emozionate, si possono fare diverse escursioni in barca, salire con fuoristrada alle pendici di vecchi ghiacciai, ma forse l'emozione più forte di questo posto è proprio la lontanaza da tutto! Ultima tappa ElCalafate, ma sicuramente l'emozione più grossa: il perito Moreno. Questo immenso ghiacciaio, così silenzioso, e al tempo stesso in grado di emmettre dei rumori quasi stordenti! Affascinante salirci sobra e attraversarlo fino al possibile! Nota di merito a ElCalafate piccolissimo paese che ha mntenuto integro il suo stile.

Un viaggio dalle mille possibilità, per tutti: pigri e volenterosi, amanti delle camminate!

  • 180 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social